background preloader

Unità didattiche

Facebook Twitter

Corso di elettrotecnica ed elettronica: richiami di Matematica – operazioni con le potenze – Lezione 1. Per poter studiare l’elettrotecnica e l’elettronica è indispensabile conoscere alcuni concetti di base di matematica indispensabili per lo svolgimento del corso.

Corso di elettrotecnica ed elettronica: richiami di Matematica – operazioni con le potenze – Lezione 1

Eviterò di fare dimostrazioni matematiche ed alcune nozioni saranno richiamate rapidamente mediante brevi esempi ed esercizi che permetteranno più avanti di affrontare i calcoli che necessitano per la risoluzione di alcuni problemi. Quanto scritto non sostituisce un testo di matematica o di elettrotecnica, ma può essere usato a supporto delle proprie sperimentazioni in laboratori, pertanto ben si adatta allo studente appassionato del primo anno delle superiori oppure a chi per passione si avvicina al mondo dell’elettronica. Come detto nel post di presentazione, tutte le lezioni potranno subire modifiche ed integrazioni con ulteriori appunti che di volta in volta riterrò utile aggiungere, quando accadrà ne darò avviso su questo sito. Operazioni con le potenze.

Corso di elettrotecnica ed elettronica: richiami di Matematica – calcoli numerici – Lezione 2. Nella lezione precedente sono state enunciate le regole di base delle potenze, queste regole trovano applicazione quando è indispensabile effettuare calcoli con numeri decimali oppure con numeri grandi.

Corso di elettrotecnica ed elettronica: richiami di Matematica – calcoli numerici – Lezione 2

E’ necessario esprimere i numeri in potenze di 10 eseguendo il calcolo separatamente tra i coefficienti numerici e le potenze stesse: dove quindi. I migliori studenti di matematica: il metodo Singapore. Uno studente si esercita utilizzando il metodo di Singapore in una scuola del New Jersey.

I migliori studenti di matematica: il metodo Singapore

Foto: Angel Franco / The New York Times Cultura. Come usare kahoot in classe. Untitled. Search. Untitled. Untitled. Ecco i 10 algoritmi che dominano il Mondo. Senza perderci in inutili tecnicismi e spiegazioni chilometriche, vi basti sapere che un algoritmo è null’altro che “il modo di fare qualcosa”.

Ecco i 10 algoritmi che dominano il Mondo

Ritornando indietro a qualche anno fa e ricordando la prima lezione di linguaggi in università, vi faccio un esempio di algoritmo banale ma che rende perfettamente l’idea: Algoritmo per preparare il caffè con la Moka: Estrarre la moka dal suo ripostiglio;prendere il caffè;svitare la moka;estrarre il filtro;riempire d’acqua il bollitore fino alla valvola;inserire di nuovo il filtro;riempire il filtro di caffè;riavvitare il raccoglitore;posizionare la moka piena sul fornello;accendere il fornello;attendere fino a completa uscita del caffè;spegnere il fornello. Algoritmo di base per ordinare una lista di numeri. Lez3. Giochi matematici, ordinare dei numeri in modo efficiente con l’algoritmo QuickSort – Verascienza. La matematica è sempre stata per il popolo italiano croce e delizia, la si può odiare o amare ma nessuno può aver da ridire sull’importanza di questa materia.

Giochi matematici, ordinare dei numeri in modo efficiente con l’algoritmo QuickSort – Verascienza

Insegnare la matematica può essere una impresa davvero ardua, questo perchè gli argomenti trattati sembrano a volte così lontani e al di fuori della nostra vita quotidiana. Un buon modo per avvicinarsi alla matematica e alla logica può essere sicuramente il gioco, utile per dare allo strumento matematico un segno di umanità. Oggi volevo trattare il metodo di ordinamento di una sequenza di numeri. Appunti logica 1. Logica. Vol1 370 372Logica15aQuantificatoriControlloValid. Logaritmi - Risorse di Matematica. Logaritmi - Risorse di Matematica.

Logaritmi - Risorse di Matematica. Logaritmi - Risorse di Matematica. Rag formale. Introduzione Meccanizzazione del Calcolo delle Proposizioni Applicazioni della Logica delle Proposizioni al Progetto di Circuiti Logici Circuiti Aritmetici Proposta di lavoro N°5.

rag formale

Sillogismo condizionale. Dettagli Categoria: Logica Ultima modifica il Venerdì, 15 Febbraio 2013 22:54 Pubblicato Lunedì, 15 Settembre 2008 16:13.

sillogismo condizionale

Google. Lezione5. Logica. LEZIONE IV: ARGOMENTI for Sei lezioni di logica. E lo scopo di tali pagine è quello di offrire dei modelli e delle forme per comprendere lastruttura ed i meccanismi di funzionamento fondamentali della disciplina logico-deduttiva,potrebbe sembrare opportuno aprire il ventaglio delle premesse e dei considerandogiocando sul tavolo la carta della definizione della logica stessa.Tuttavia uno sguardo iniziale su che cosa sia la logica apre più problemi di quanti ne contribuisca achiarire.

LEZIONE IV: ARGOMENTI for Sei lezioni di logica

Tali problemi si pongono - e si sono posti specie nel Novecento- tanto ad un livelloteorico-filosofico, ove la logica cd. Progetto%20logica%2012 13. Progetto Polymath - Capitolo Primo - Varga - Fondamenti di logica per insegnanti. Capitolo Primo Il dibattito sulla didattica della matematica vive purtroppo un momento di totale abbandono e l’insegnante non più giovanissimo ricorderà, forse con un po’ di rimpianto, la stagione felice degli anni settanta, quando gruppi di insegnanti si confrontavano sulle nuove idee della matematica moderna, con una partecipazione straordinaria, favoriti da un’attività editoriale di alto livello.

Progetto Polymath - Capitolo Primo - Varga - Fondamenti di logica per insegnanti

Tra i riferimenti più accreditati c’era sicuramente il gruppo dei matematici ungheresi, all’avanguardia nel rinnovamento dell’insegnamento della matematica. Giochischiavoiemmola. PROGRmatematica 1b ite 2013 giove. L'entimema di Aristotele: un encomio didattico. Di Piergiorgio Sensi* Argomentazione e dimostrazione: tra conoscenza e competenzaPartiamo da questa tesi: "Urge riportare al centro della didattica la conoscenza e la padronanza delle procedure dimostrative e argomentative".

L'entimema di Aristotele: un encomio didattico

L’argomentazione che svolgo è 'entimematica', come sono entimemi la maggior parte dei più efficaci slogan pubblicitari, quali, per es., “più lo mandi giù, più ti tira su“ o “Non sa di plastica, non sa di latta, non sa di cartone, non sa di vetro, il vetro. Lezione%20Roma%20III%2008aprile. m2000 t10. Morselli. 22783. 22783.