background preloader

Cosmologia

Facebook Twitter

E se l'universo fosse sempre esistito? - Focus.it. Un nuovo studio, pubblicato pochi giorni fa su Physics Letters B, avanza un'ipotesi tanto complessa quanto suggestiva che mette in discussione la teoria del Big Bang.

E se l'universo fosse sempre esistito? - Focus.it

Il nuovo lavoro applica una “correzione quantistica” per integrare la teoria della relatività generale di Einstein, definendo un nuovo modello cosmologico. IL MODELLO CLASSICO. L'età dell'universo suggerita dalla relatività generale è di 13,73 miliardi di anni. A dare inizio a tutto fu il Big Bang, quando un singolo punto di densità e temperatura infinite (tecnicamente, una “singolarità”) esplose, producendo un'espansione dello spazio e del tempo, e con essi della materia, che da allora si va raffreddando. La singolarità che emerge da questo modello cosmologico deriva dalla matematica della relatività generale, ma il modello stesso pone dei problemi: non riesce a spiegare cosa sia successo nel momento esatto del Big Bang e neppure prima di esso, ma solo dopo. Hawking, il Bosone di Higgs e la Distruzione dell'Universo. I viaggi nel tempo e il paradosso del nonno. Che cosa accade a una persona che viaggia indietro nel tempo e uccide un proprio antenato?

I viaggi nel tempo e il paradosso del nonno

L'enigma può essere risolto con l'aiuto di un modello basato su fotoni che sfrutta la meccanica quantistica e che suggerisce la possibilità di vanificare la crittografia quantistica, finora ritenuta inviolabile di Lee Billings Il 28 giugno del 2009, il fisico di fama mondiale Stephen Hawking organizzò una festa all'Università di Cambridge, con tanto di palloncini, tartine e champagne ghiacciato. Time Travel Simulation Resolves “Grandfather Paradox” Altro che inflazione! Le obiezioni di uno scettico.

All'Orizzonte degli Eventi: Storia di Paradossi tra Quantistica e Relatività. Teoria delle stringhe? La prova dallo spazio. Deformazione dello spazio-tempo.

Teoria delle stringhe? La prova dallo spazio

Crediti: NASA Stanisław Lem, scrittore polacco di fantascienza, negli anni ’60 diede vita al personaggio di un fisico che lavorava a una “Teoria Generale del Tutto”. Da allora l’espressione è stata utilizzata, con vena piuttosto ironica, per definire le teorie super-generalizzate che puntavano a unificare tutti i fenomeni fisici conosciuti. Fino al 1986, quando il fisico britannico John Ellis pubblicò su Nature un articolo in cui parlava della teoria delle stringhe come possibile “teoria del tutto”. In grado di fare ciò che nessuna ipotesi fisica era riuscita a fare fino a quel momento: conciliare la relatività generale classica con la fisica quantistica. L'Universo, un ologramma a 10 dimensioni - Spazio & Astronomia - Scienza&Tecnica.

Nell'universo “arcobaleno”, dove il tempo non ha avuto un inizio. La realtà fisica come un tutto indivisibile. I misuratori dell’universo. Un migliaio di galassie registrate dall’HST I misuratori dell’Universo di Giorgio Masiero Si fa presto a dire scienza…, ma una narrazione “verosimile” di come potrebbero essere andate le cose, non è la stessa cosa d’una spiegazione “veridica” di come sono effettivamente andate.

I misuratori dell’universo

Nessun tribunale giudicherebbe qualcuno solo sulla base di una ricostruzione verosimile dei fatti. Per il verdetto, la giuria ha bisogno di prove. In questo articolo mi propongo di mostrare il metodo scientifico concretamente all’opera, in tutte le sue 5 articolazioni: raccolta di sempre nuove osservazioni numeriche (“dati”),esame dei dati in vista di nuove assunzioni esplicative (“congetture”),intuizione di congetture in vista di nuovi sistemi formali descrittivi (“modelli”),elaborazione di modelli in vista di nuove previsioni osservative (“predizioni”),e, a chiusura del circolo virtuoso e cumulativo, controllo sperimentale delle nuove predizioni (“test”). Le costanti fisiche fondamentali sono veramente costanti? Le leggi della fisica sono davvero le stesse sempre e ovunque?

Costante fisica. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Costante fisica

Una costante fisica è una grandezza fisica oppure un numero adimensionale che è universale in natura e indipendente dall'istante e dal luogo in cui viene misurata (costante di natura)[1]. Costanti Fondamentali in “Enciclopedia della Scienza e della Tecnica. Oltre il Big Bang: 5 ipotesi su com’è nato l’universo. Quando, nel 1964, due radioastronomi americani s’imbatterono per la prima volta in quella che divenne subito nota come la radiazione cosmica di fondo dell’universo, i giochi sembrarono chiusi.

Oltre il Big Bang: 5 ipotesi su com’è nato l’universo

Predetta almeno vent’anni prima dal fisico George Gamow, la cosiddetta “eco” del Big Bang metteva la parola fine a decenni di accese dispute sull’origine dell’universo, confermando quello che oggi è noto come il modello standard cosmologico secondo cui il nostro universo è nato circa 13,7 miliardi di anni fa da un minuscolo “atomo primordiale” che, attraverso una rapidissima espansione, ancora oggi in corso, ha fatto sì che ci fosse qualcosa anziché il nulla. Ma l’idea di una creazione dal nulla continua a non piacere a molti scienziati. C’era forse qualcosa prima del Big Bang? Wave Function of the Universe - Stephen Hawking. I buchi neri e lo spazio-tempo. Ritratto di un getto emesso da un buco nero. Animazione del Big Bang in 3D. L'Universo è un'illusione - L'ipotesi olografica. Voyager 1 oltre il sistema solare... fra 17.000 anni. Come mai le orbite dei pianeti sono tutte pressochè complanari.

Planck e le origini dell'universo for dummies - Il Meglio di Internet. Domande e risposte: quanto è grande l'Universo? A questa domanda si può rispondere in molti modi diversi, alcuni corretti, altri frutto di mere ipotesi.

Domande e risposte: quanto è grande l'Universo?

Cominciamo dai punti fermi, poi potremo lasciarci andare a qualche congettura. L’Universo che possiamo vedere ha un raggio di circa 13,4 miliardi di anni luce, delimitato inevitabilmente dalla radiazione cosmica di fondo che ci impedisce di osservare regioni più lontane, semplicemente perché la luce non ha ancora fatto in tempo ad arrivarci.

Espansione metrica dello spazio. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. L' espansione metrica dello spazio è l'aumento medio della distanza metrica (cioè misurata) tra due oggetti nell'universo al variare del tempo. Questa è un'espansione intrinseca, cioè è definita dalla relativa separazione delle regioni dell'universo, e non dal movimento in uno spazio preesistente. Il libro degli universi. Guida completa agli universi possibili - Barrow John D. - Saggi, Mondadori - Libro - Webster.it. Prezzo: € 20.00 Prezzo scontato: € 17.00 Sconto: € 3.00 (15%) Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi Contenuto.

Il libro degli universi. Guida completa agli universi possibili - Barrow John D. - Saggi, Mondadori - Libro - Webster.it