background preloader

Comportamento

Facebook Twitter

Very funny dog! Really determined too...[ORIGINAL] Dolphin self masturbates with beheaded fish. Chimps Best Humans at Game Theory. Facebook. Sheikh Nasr - Elephant painting an elephant. If Humans used Animal Mating Rituals. Fabrizio Canone. Facebook. Cultura animale, l'illuminante caso delle balene. Monkey teaches human how to crush leaves.

Esca da coccodrillo. Le armi degli scimpanzé. Gli scimpanzé (Pan troglodytes) sono in grado di utilizzare strumenti nella caccia attiva di piccoli mammiferi.

Le armi degli scimpanzé

La scoperta, pubblicata nell’ultimo numero di Current Biology, è stata effettuata da Jill Pruetz dell’Iowa State University e Paco Bertolani della Università di Cambridge su una popolazione di scimpanzé residente nella zona di Fongoli, nella regione sud-orientale del Senegal. Fino ad oggi si conoscevano alcune abilità di questi Primati nell’utilizzo di arnesi per catturare artropodi nelle fessure dei tronchi e per rompere gli involucri coriacei di alcuni semi, tuttavia non si era mai assistito a questo fenomeno di caccia attiva, considerata una prerogativa esclusivamente umana.

Gli strumenti vengono fabbricati subito dopo l’individuazione di una potenziale preda, solitamente il Galagone del Senegal o Galagone minore (Galago senegalensis), una piccola proscimmia notturna che durante il giorno si rintana all’interno di cavità degli alberi. Foto del diario - Curiosità Scientifiche. L’omosessualità non è contro natura. Non c’era certo bisogno di questo post per scoprire questa evidenza, ma un recente articolo comparso sul numero 238 della rivista Focus, dal titolo “Sesso Sapiens”, mi ha ispirato una serie di riflessioni che ho ritenuto essere sufficientemente interessanti da meritare di essere pubblicate sul blog.

L’omosessualità non è contro natura

L’articolo in questione non parlava direttamente di omosessualità, ma della sessualità umana che in certi casi si differenzia di molto da quella animale, tanto da poter affermare che non è vero che a letto noi liberiamo i nostri istinti più “bestiali”, piuttosto diventiamo ancora più “umani”. Dell’articolo in particolare mi ha colpito l’evidenza che esistono centinaia di specie animali in cui l’omosessualità è ben documentata e questo lo scrive anche David Linden, neuroscienziato e docente della Johns Hopkins University di Baltimora, autore di un saggio dal titolo “La bussola del piacere”.

L'anatroccolo che ha scelto un ragazzo come mamma. Facebook. I delfini selvatici si chiamano "per nome" Anche allo stato naturale questi animali mostrano una capacità essenziale per lo sviluppo di un linguaggio complesso, ovvero l'apprendimento di segnali vocali che identificano i diversi membri del proprio gruppo.

I delfini selvatici si chiamano "per nome"

Questi segnali, i cosiddetti "fischi firma", sono caratterizzati da una particolare modulazione delle frequenze emesse, in questo modo gli altri delfini possono riprodurre il "fischio firma" per chiamare specificamente un singolo membro (red) I delfini selvatici usano nomi propri per identificarsi, cercarsi l'un l'altro e rispondere a chi li chiama: è questo il senso di una ricerca condotta da Stephanie L. King e Vincent M. Janik – rispettivamente dell'Università di St. India: Dolphins declared non-human persons. Cetaceans should be regarded as non-human persons with their own rights and therefore it is morally unacceptable to keep them in captivity - this is the new ruling by the Government of India, which in a landmark decision has taken an important first step in establishing global animal welfare rights.

India: Dolphins declared non-human persons

The decision was taken by India's Minister of the Environment and Forests, who banned dolphin shows. All Indian states have been warned by the Government to reject proposals to hold dolphin shows or open dolphinariums, be these requests public or private. The Central Animal Authority issued the following statement: "Cetaceans...should be seen as 'non-human persons' and as such should have their own specific rights. " The direct result is that dolphin parks which have opened recently in India will close and proposals for new ones will be shelved. India thus takes an important first step in establishing a universal code of animal ethics and rights. Timothy Bancroft-Hinchey. Quello sguardo da cani, in realtà senza vergogna. "Fingono perché sanno come placarci" LOS ANGELES - Come diversi essere umani, non provano vergogna.

Quello sguardo da cani, in realtà senza vergogna. "Fingono perché sanno come placarci"

Nessun tipo di senso di colpa. Inutile puntargli il dito contro per ricordargli qualche malefatta. I cani abbassano il muso e le orecchie perché sanno che funziona. Sentono il tono e reagiscono ai nostri rimproveri. Lo sguardo basso, le rughe sulla fronte, gli occhi lucidi è una posa che imparano a fare, e che sembra calmare le acque. ELEFANTE INCREDIBILE, NON PENSAVO FOSSE POSSIBILE. Le scimmie si baciano sulla bocca? Un corvo usa un tappo di un barattolo di maionese per sciare. Gli animali feroci fanno la guerra con gli animali della stessa specie. Gli scimpanzé fanno la guerra (come gli umani) Anche gli scimpanzé si fanno la guerra.

Gli scimpanzé fanno la guerra (come gli umani)

E quella tra due clan nella foresta ugandese è durata 10 anni. L'episodio è una solida prova della somiglianza dei primati al genere umano: gli scimpanzé uccidono i rivali per conquistare i loro territori, come, molto spesso hanno fatto gli uomini. La scoperta, che è stata pubblicata su Current Biology, si deve al primatologo John Mitani della University of Michigan di Ann Arbor, il quale ha studiato per oltre un decennio il gruppo di scimpanzé, chiamato "Ngogo", nel Parco Nazionale Ugandese di Kibale. Tra il 1999 e il 2009 il ricercatore e il suo team hanno assistito a 18 attacchi mortali, condotti dai maschi su un altro gruppo di scimpanzé.

E hanno trovato le prove di altri 3 attacchi mortali che fanno del gruppo Ngogo uno dei più violenti tra quelli studiati in Africa fino ad ora.