background preloader

Rosannaamadio

Facebook Twitter

rosanna

Differenze di genere: dal biologico al sociale. Le norme sulla parità di genere e le regole di cittadinanza attiva. Di Claudia Moretti Quali sono le regole in materia di uguaglianza e pari opportunità uomo-donna?

Le norme sulla parità di genere e le regole di cittadinanza attiva

Come fare per orientarsi nei cavilli di legge senza perdersi o scoraggiarsi? In che modi l'azione di ciascuno di noi può contribuire a cambiare le cose? Avvicinarsi al diritto in generale per un profano non è cosa semplice: scoprirà che tante leggi, leggiucchie, regolamenti, convenzioni dicono fino alla noia le stesse cose e che molte belle parole contenute nelle norme rimangono lettera morta. Parità di genere - raccolta di articoli_La Repubblica.it. Pari opportunità e differenze di genere 3f liceo carducci. Uguaglianza di genere. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Uguaglianza di genere

Uno dei simboli generici dell'uguaglianza di genere Storia[modifica | modifica wikitesto] Nel suo libro del 1405 La Città delle Dame, Christine de Pizan ha scritto che l'oppressione delle donne si fonda su pregiudizi irrazionali, sottolineando numerosi progressi nella società creati da donne.[2] Gli Shakers, un gruppo evangelico celibe fondato in America nel 1774, ha praticato l'uguaglianza dei sessi subito dopo aver iniziato ad organizzarsi nelle proprie enclave separatiste.

Il capo del ministero centrale degli Shakers 'nel 1788, Joseph Meacham, ha avuto una rivelazione: i sessi dovevano essere uguali, così ha portato Lucy Wright nel ministero come la sua controparte femminile, e insieme hanno ristrutturato la società per bilanciare i diritti dei sessi. Parità o valorizzazione delle differenze? Emma Watson all'ONU - La Donna Sarda. L 20 settembre l'attrice Emma Watson, l'Hermione di Harry Potter, ha tenuto un discorso sulla parità di genere all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite in qualità di ambasciatrice di UN Women.

Parità o valorizzazione delle differenze? Emma Watson all'ONU - La Donna Sarda

Con voce spezzata ha lanciato un appello sulla necessità di uscire dagli stereotipi che dividono il mondo maschile da quello femminile, premendo sul fatto che anche gli uomini ne siano vittime, incapaci e insicuri per non avere la libertà di essere vulnerabili. Da questa necessità nasce la campagna ONU #HeForShe che si propone di abbatere le differenze di genere e la violenza contro le donne. Il discorso della Watson, che ha il merito di aver sollevato la questione alle Nazioni Unite e di aver tentato di sdoganare il termine femminismo da quello di odio verso gli uomini, ha però citato il femminismo collegandolo alla parola uguaglianza, mentre il neo femminismo si propone di esaltare le differenze tra i generi, non di abbatterle. L’UE ha sessant’anni: quante donne imprenditrici ci sono in Europa? - ilSole24ORE.

Sabato l’Unione europea celebrerà i sessant’anni dalla firma dei Trattati di Roma, che sancirono la nascita della Comunità economica europea.

L’UE ha sessant’anni: quante donne imprenditrici ci sono in Europa? - ilSole24ORE

Dell’unione doganale prima e della moneta unica poi, in questi anni hanno beneficiato imprenditori e cittadini. E le imprenditrici? Nonostante nei 28 Paesi membri la popolazione femminile superi quella maschile, le donne rappresentano solo il 34,4% delle titolari d’azienda e il 30% di coloro che hanno dato vita a una start up. Per cercare di colmare questo gap, la UE ha messo in campo diversi strumenti: dal Wes, il network europeo per promuovere l’imprenditoria femminile, fino alla Comunità europea di business angel al femminile, passando per i finanziamenti ad hoc.

Compie 80 anni Valentina Tereshkova, prima donna nello spazio - Europa. Valentina Tereshkova, la 'donna delle stelle' che il 14 giugno del 1963 divenne la prima cosmonauta a viaggiare nello spazio, ha compiuto 80 anni.

Compie 80 anni Valentina Tereshkova, prima donna nello spazio - Europa

E come regalo di compleanno potrebbe presto incontrare sua maestà Elisabetta II. A quanto riferisce il presidente della Duma Vyacheslav Volodin, infatti, il museo della Scienza di Londra vorrebbe dedicare una mostra all'eroina sovietica (dal 13 al 16 marzo prossimi) e in quell'occasione Tereshkova potrebbe incontrare la regina - due donne che, nei rispettivi ruoli, hanno senz'altro lasciato un'impronta nel Novecento.

Nata e cresciuta a Maslennikovo, piccolo paesino nella regione di Yaroslavl, Tereshkova rimase orfana di padre da piccola e sua madre, operaia in un'industria tessile, fu costretta a crescere i tre figli - un fratello minore e una sorella maggiore - da sola. Il diritto di contare. Gpt native-top-foglia-ros-0 Il diritto di contare Film Se state cercando un modo per passare una indimenticabile serata dell'8 marzo potete rilassarvi, qualcosa di bello da fare c'è: andare al cinema a vedere Il diritto di contare, il film di Theodore Melfi.

Il diritto di contare

In occasione della Festa della donna in sala arriva quindi un titolo che parla di donne, solidarietà, amicizia e diritti, senza contare che la pellicola in questione è anche un bel film ed è candidato agli Oscar in molte categorie. Dianna, la youtuber della fisica «Fidatevi, la scienza è divertente» - Corriere.it. L’UE ha sessant’anni: quante donne imprenditrici ci sono in Europa? - ilSole24ORE.