background preloader

Studi desaparecido

Facebook Twitter

Gli atti insurrezionali discorsivi dei prigionieri di Guantánamo: la rivendicazione di una politica della vulnerabilità. Gli atti insurrezionali discorsivi dei prigionieri di Guantánamo: la rivendicazione di una politica della vulnerabilità Laura De Grazia Sono stato umiliato in catene come posso comporre versi?

Gli atti insurrezionali discorsivi dei prigionieri di Guantánamo: la rivendicazione di una politica della vulnerabilità

Come posso scrivere? Dopo le catene e le notti e la sofferenza e le lacrime come posso scrivere poesie Introduzione ’è un interrogativo sul quale ritorno costantemente e che continua a manifestarmisi con insistenza […]» : si tratta di una domanda cui Judith Butler non cessa di ritornare, una domanda impellente, imperante, alla quale la pensatrice sembra non aver mai smesso di rispondere. Es gibt kein richtiges Leben im falschen M. Poems from Guantánamo: the detainess speak , University of Iowa Press, Iowa City 2007 (trad. it. di R.

Poesie da Guantánamo: la parola ai detenuti , Edizioni Gruppo Abele, Torino 2008, p. 56). Al Qaeda (accusa di cui l’esercito statunitense non ha mai reso nota alcuna prova a sostegno) ricordi un passo del testo Intellettuale ad Auschwitz Jenseits von Schuld und Sühne. J. T.W. DR. DRER & CRC POSSE - "EL TANO" DOTTRINA dello SHOCK - Tecniche per il crollo dell'autodeterminazione; creazione nuove personalità. Ne picchiamo tanti, qui comandiamo noi Tra botte e omertà: ancora abusi in carcere. «Ne ho picchiati tanti, non mi ricordo se in mezzo c’eri anche tu».

Ne picchiamo tanti, qui comandiamo noi Tra botte e omertà: ancora abusi in carcere

Sono le parole di una guardia carceraria, registrata di nascosto da un detenuto: un documento sulla violenza nei penitenziari rivelato ne “l'Espresso” in edicola domani, a pochi giorni dall'apertura del processo d'appello per la morte di Stefano Cucchi. Nei nastri il personale il medico dell'istituto di Parma è ancora più esplicito: «Vuole denunciarle? Poi le guardie scrivono nei loro verbali che non è vero... Che il detenuto è caduto dalle scale; oppure il detenuto ha aggredito l’agente che si è difeso, ok? Ha presente il caso Cucchi? I nastri verranno depositati dall'avvocato Fabio Anselmo, lo stesso che assiste la famiglia Cucchi.

Per cercare di documentare le violenze, il recluso ha spinto gli agenti a parlare: «Sì, sì, va bene: tu sei entrato dopo. Denunciare però è inutile: «Comandiamo noi. “L’Espresso” ha contattato il direttore dell’epoca, che ha preferito non rilasciare dichiarazioni. Jóvenes al Frente recordará en los barrios la Noche de los Lapices. Enmarcado en una jornada nacional, Jóvenes al Frente, realizará este fin de semana su homenaje por “La Noche de los Lapices”.

Jóvenes al Frente recordará en los barrios la Noche de los Lapices

Las actividades, que son abiertas a todo público, se realizarán los días 15 y 16 de septiembre en los barrios “Cerrito San Salvador” y “Parque Hermoso” respectivamente y constarán con tareas de refacción (en los espacios donde se realizan sus talleres, actividades y diferentes escuelas deportivas), música en vivo, proyecciones y momentos de reflexión. Además se realizaran actividades en Miramar y las provincias de San Luis y Jujuy, entre otras. Hasta el día de hoy, seis de ellos continúan desaparecidos, marcando un hito a escala mundial, ya que en el hecho se encuentran resumidos los elementos más profundos del terrorismo de estado.

En estas actividades, “una vez mas recordamos y rescatamos de nuestra historia a todos aquellos pibes que dieron la vida por una sociedad mas justa. Convenzione internazionale per la protezione dalle sparizioni forzate - Parlamentari per la Pace. Al Ministro degli affari esteri. — Per sapere – premesso che: il 23 dicembre 2010 è entrata in vigore la Convenzione internazionale per la protezione dalle sparizioni forzate (International Convention for the Protection of All Persons from Enforced Disappearance), adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 dicembre 2006.

Convenzione internazionale per la protezione dalle sparizioni forzate - Parlamentari per la Pace

La Convenzione è stata aperta alla firma il 6 febbraio 2007 a Parigi e ha raccolto sinora 92 sottoscrizioni; l’Italia ha aderito alla Convenzione il 3 luglio 2007, ma non l’ha ancora ratificata, mentre già altri 39 Paesi hanno proceduto alla ratifica, tra cui, in Europa, Spagna, Francia, Germania, Olanda e Austria; la Convenzione ha colmato una lacuna del diritto internazionale ed è stata giudicata da molti giuristi come uno dei più efficaci strumenti in materia di diritti umani mai adottati dall’Onu.