background preloader

Normativa relativa al nuovo ordinamento sui CPIA

Facebook Twitter

Il DPR n. 263 del 29 ottobre 2012 detta le norme generali per la graduale ridefinizione ai sensi dell'articolo 11, a partire dall'anno scolastico 2013-2014 (in via sperimentale), dell'assetto organizzativo e didattico dei Centri provinciali per l'istruzione degli adulti ivi compresi i corsi serali.


La circolare C.M. 36/2014 fornisce istruzioni per l'attivazione dei CPIA nell'a.s. 2014/2015 previsti dal DPR 263/12 e le Le Linee Guida contengono indicazioni a sostegno dell’autonomia dei Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti, con particolare riferimento all’assetto organizzativo (§3), all’assetto didattico (§4) e agli strumenti di
flessibilità (§5).
Il Decreto legislativo 13/2013 definisce le norme generali e i livelli essenziali delle prestazioni per l’individuazione e la validazione degli apprendimenti non formali e non formali e degli standard minimi di servizio del sistema nazionale di certificazione delle competenze, anche in funzione del riconoscimento di crediti formativi utilizzabili a livello europeo.
Il Decreto Interministeriale MIUR – MEF del 12 marzo 2015 definisce le nuove Linee Guida per il passaggio al nuovo ordinamento a sostegno dell'autonomia organizzativa e didattica dei Centri provinciali per l'istruzione degli adulti.
La Nota MIUR prot.12072 del 3 novembre 2016 evidenzia le disposizioni, gli adempimenti e gli accordi previsti dalle Linee Guida-DI 12 marzo 2015 da attuare nell'A.S. 2016/2017.

DPR 263 del 29 ottobre 2012 Regolamento- CPIA. CM 36/2014 Linee Guida CPIA 2014. Decreto legislativo 13/ 2013. Certificazione Competenze. Decreto Interministeriale del 12 marzo 2015- Linee guida CPIA. Nota MIUR prot. 12072 del 3 Novembre 2016 . Funzionamento CPIA A.S. 2016/2017-Prime indicazioni.