background preloader

Condividere

Facebook Twitter

ANIMATORE DIGITALE. Il Blog nella didattica. Come creare un archivio condiviso di materiali didattici ~ Schoolkit - accompagnamento innovativo del PNSD. Letto: 43950 volte Schookit prodotto da: Comunità scolastica In un tweet: Costruire un luogo virtuale (sito/cloud) dove catalogare il materiale e le attività svolte in classe utile a tutti i docenti della scuola.

Come creare un archivio condiviso di materiali didattici ~ Schoolkit - accompagnamento innovativo del PNSD

Azione #31 – Una galleria per la raccolta di pratiche Formazione 6 maggio, 2016 Autore: Annamaria Bove – Docente di Lettere e Animatrice Digitale Scuola Secondaria di I grado Solimena-De Lorenzo, Nocera inferiore (SA) Destinatari: Docenti Tipologia di scuola a cui è diretto: tutte le scuole di ogni ordine e grado Introduzione Descrizione. Prezi. Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza. Il Digital Storytelling ovvero la Narrazione realizzata con strumenti digitali (web apps, webware) consiste nell’organizzare contenuti selezionati dal web in un sistema coerente, retto da una struttura narrativa, in modo da ottenere un racconto costituito da molteplici elementi di vario formato (video, audio, immagini, testi, mappe, ecc.).

Caratteristiche di questa tipologia comunicativa sono: # il fascino: derivante dal carattere fabulatorio che possiedono le storie, dato che si tratta, fondamentalmente, di racconti; # la ricchezza e varietà di stimoli e significati: derivanti dall’alta densità informativa e dall’amalgama di codici, formati, eventi, personaggi, informazioni, che interagiscono tra loro attraverso molteplici percorsi e diverse relazioni analogiche. # Si tratta quindi di una forma di narrazione particolarmente indicata per forme comunicative come quelle proprie del giornalismo, della politica, del marketing, dell’autobiografia e anche della didattica. Wikispaces per tutti. PREZI. Risorse digitali e repository. Risorse didattiche. Tutorial Prezi Italiano. Come si usa Prezi per creare presentazioni e mappe mentali. MOOC in italiano - Formazione on line - TorinoGiovani. I MOOC in lingua italiana Le principali piattafome MOOC con corsi in lingua italiana attualmente disponibili sono le seguenti: Coursera L'Università di Roma La Sapienza, partner di Coursera, offre alcuni corsi in lingua italiana.

MOOC in italiano - Formazione on line - TorinoGiovani

Eduopen Eduopen, progetto realizzato da 14 atenei pubblici italiani in collaborazione col Miur, è un portale italiano di corsi universitari gratuiti e aperti a tutti. Emma EMMA, ovvero "European Multiple MOOC Aggregator", è un progetto coordinato dall'Università degli Studi Federico II di Napoli. Federica.eu Federica.eu è una piattaforma e-learning realizzata dall'Università degli Studi di Napoli Federico II. Iversity Iversity ha appena lanciato il primo MOOC interamente in lingua italiana, dal titolo “All’eterno dal tempo. Khan Academy Khan Academy Italiano è la sezione che raccoglie tutti i corsi in lingua italiana presenti all'interno della piattaforma. Un matrimonio che s'ha da fare? Un percorso sulla didattica per competenze articolato in 6 passi per comprendere cosa sia, come possa essere implementata nella didattica e documentarsi sui temi e problemi che l'approccio per competenze chiama in causa.

un matrimonio che s'ha da fare?

Ho scelto contributi di autori che per autorevolezza, chiarezza espositiva, ricchezza e completezza delle informazioni, potessero fornire un itinerario introduttivo al tema. Non sempre concordo con tutto quello che viene sostenuto in questi interventi intorno alle competenze, ma penso anche che tutti offrono spunti interessanti e stimolanti. Le risorse sono quelle che io conosco, sono certo che esistano altri contributi interessanti e utili e quando ne verrò a conoscenza li segnalerò. Promuovere una didattica digitale integrata. L'aggiornamento dei docenti nella "Cattiva Scuola". Scheda dell'articolo e Motivi di Interesse # Titolo: The six key skills of learning curation # Autore: Carole Bower # Sito: Lumesse Learning # Data Pubblicazione: 18/05/2015 # Argomento: Il curatore dell'apprendimento trova, comprende e contestualizza contenuti web di rilievo e li presenta agli studenti in modo che divenga più semplice per loro comprenderli e navigarli. # Interesse: Il principale motivo di interesse è il tentativo di definire un approccio all'apprendimento basato sulla content curation o cura dei contenuti.

L'aggiornamento dei docenti nella "Cattiva Scuola"

Le premesse di questa strategia sono: 1. 2. 3. per superare tale fenomeno si possono utilizzare le procedure della cura dei contenuti. Professori digitali? Apprendistato digitale e bottega didattica. Certamente tra le competenze digitali di base rientra la capacità di utilizzare al meglio codici comunicativi relativi a media differenti, riuscendo a integrare al meglio immagini, testo, video, audio ed altri elementi mediali.

Professori digitali? Apprendistato digitale e bottega didattica

L'efficacia comunicativa di una presentazione o di un ipertesto, possono essere gravemente compromessi da un uso inadeguato e/o ingenuo di codici e regole di editing e composizione grafica. Risulta altrettanto ovvio che docenti e studenti non possono né devono essere dei professionisti di grafica, dei semiologi, degli esperti di scienza della comunicazione. Passaporto Europeo delle Competenze. Che cos'è?

Passaporto Europeo delle Competenze

Un portafoglio elettronico che ti fornisce una panoramica completa delle tue abilità e competenze. A cosa serve? Il Passaporto Europeo delle Competenze ti aiuta a presentare le tue abilità e i tuoi titoli per - trovare un lavoro o un'opportunità di formazione;- validare le tue competenze. Come funziona? Crea online il tuo Europass Passaporto delle Competenze La compilazione guidata online di Europass ti consente di - creare il tuo ESP per raccogliere documenti come il Passaporto delle Lingue, il Supplemento al Certificato, copie del Diploma di Laurea o dei certificati, attestati di lavoro, ecc.; - allegare il tuo ESP ad un CV Europass.