background preloader

Immagini_e_cronaca_nera

Facebook Twitter

Lisa Digrisolo, la modella uccisa dal treno - QuotidianoNet. Modella travolta e uccisa da Frecciarossa a Milano - Lombardia. E' una giovane di 19 anni la vittima dell'incidente di stamani alla stazione di Milano Certosa.

Modella travolta e uccisa da Frecciarossa a Milano - Lombardia

E' stata travolta mentre attraversava i binari e ascoltava musica con le cuffiette. Secondo quanto ricostruito finora dalla Polfer l'incidente è avvenuto attorno alle 8, la giovane è stata presa in pieno dal treno Frecciarossa Torino-Napoli 9513. I passeggeri sono stati fatti salire a bordo di un altro treno circa 50 minuti dopo. La circolazione, spiegano le Ferrovie dello Stato, non si è mai interrotta. La ragazza investita dal treno si chiama Lisa Digrisolo, aveva 19 anni e dai suoi profili social si apprende che come modella aveva lavorato con un'agenzia di Milano. La passione per Rihanna, al punto da utilizzare il soprannome dell'artista, "Riri", come diminutivo nella pagina Facebook, erano i backstage sui set fotografici e i servizi pubblicati che restituivano tutta la sua bellezza. RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA. Milano, 19enne investita da Frecciarossa: aveva le cuffie, non si è accorta del treno.

Era nella stazione di Milano Certosa, quando alle 7.48 un Frecciarossa l’ha investita.

Milano, 19enne investita da Frecciarossa: aveva le cuffie, non si è accorta del treno

Una ragazza di 19 anni, Lisa Digrisolo, stava cercando di attraversare i binari, ma indossava le cuffie e probabilmente non ha sentito l’arrivo del treno ad alta velocità. Il convoglio proveniva da Torino ed era diretto a Napoli e la ragazza è morta sul colpo. I suoi profili social raccontano che Lisa lavorava come modella. Attorno al punto dell’impatto gli agenti della Polfer, che stanno svolgendo gli accertamenti, hanno trovato diversi quaderni. Non è chiaro, però, se si tratti di materiale scolastico o di un book fotografico che spesso le ragazze portano con sé per andare ai casting.

Pubblicità L’incidente avviene a qualche settimana da quello di Antonina Chapkina, ballerina 26enne della Scala, che lunedì 4 aprile, verso mezzogiorno, era stata urtata dal tram 5 in piazza Duca D’Aosta. Lisa Digrisolo, la 19enne travolta e uccisa dal Frecciarossa a Milano. Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.

Lisa Digrisolo, la 19enne travolta e uccisa dal Frecciarossa a Milano

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Autorizzo @import url("/assets/css/mediaset_network_hf.css") Lisa Digrisolo uccisa da un Frecciarossa alla stazione di Milano Certosa mentre cercava di attraversare i binari. Aveva 19 anni la ragazza investita e uccisa da un Frecciarossa verso le 8 della mattina di giovedì alla stazione di Milano Certosa.

Lisa Digrisolo uccisa da un Frecciarossa alla stazione di Milano Certosa mentre cercava di attraversare i binari

La questura riferisce che la vittima aveva le cuffiette nelle orecchie: stava ascoltando la musica e non si è accorta dell'arrivo del treno dell'alta velocità, probabilmente mentre tentava di attraversare i binari. Il convoglio proveniva da Torino ed era diretto a Napoli. La giovane è morta sul colpo.

Sul posto per gli accertamenti è intervenuta la Polfer, transennando la banchina. La ragazza si chiamava Lisa Digrisolo, studiava Fashion Design all'Istituto Caterina da Siena e posava anche come fotomodella e lavorava come modella. A causa dell'investimento la circolazione, spiega Ferrovie dello Stato Italiane in una nota, ha subito rallentamenti fino a 40 minuti dalle 7.50 alle 11 nel nodo di milanese sulla linea Alta velocità Torino - Milano e sulle S6 Novara e S5 Varese.

Cinquantasette pedoni travolti e uccisi sui binari nel 2015. Attraversa i binari con la musica in cuffia: Frecciarossa la investe, 19enne muore sul colpo. Attraversava i binari con la musica in cuffia e non si è accorta del Frecciarossa che arrivava.

attraversa i binari con la musica in cuffia: Frecciarossa la investe, 19enne muore sul colpo

E' morta così, a Milano, Lisa Digrisolo, 19 anni, studentessa e aspirante modella travolta e uccisa dal Torino-Napoli 9513. L'incidente - questa è l'ipotesi formulata dagli uomini della Polfer - è avvenuto alle 7.48 alla stazione Certosa a poche centinaia di metri dalla sua casa. La ragazza studiava alla Caterina da Siena, istituto professionale per la grafica pubblicitaria e la moda. Vicino a lei, lungo i binari, gli agenti hanno trovato alcuni quaderni. I social raccontano della sua passione per Rihanna, 'Riri' era il diminutivo che usava sulla sua pagina Facebook, dove pubblicava foto dei suoi backstage sui set. I passeggeri sono stati fatti salire a bordo di un altro treno circa 50 minuti dopo.

Undefined [x] Investimento treno Milano Certosa: uccisa una 19enne. Lisa Digrisolo, solo i morti più belli hanno diritto alle pubbliche lacrime. Nella giornata di ieri, su molti quotidiani e tg nazionali, una sola notizia ha avuto quasi lo stesso rilievo di quella della scomparsa di Prince: la morte di una ragazza di 19 anni, Lisa, travolta da un treno mentre attraversava i binari in una stazione di Milano.

Lisa Digrisolo, solo i morti più belli hanno diritto alle pubbliche lacrime

Per la verità, su alcuni quotidiani, la foto di Lisa occupava un quarto di pagina mentre quella di Prince era relegata in una colonnina a margine. A Lisa sono stati dedicati corsivi in prima pagina e spazi in vari programmi tv. Per carità. "Ti sei meritata di morire così". Fango sulla ballerina travolta dal treno. Giovedì mattina Lisa Digrisolo è stata travolta da un Frecciarossa nella stazione di Milano Certosa, solo dopo qualche ora sui social network alcuni moralisti hanno voluto dire la loro sulla sua "mancanza di attenzione".

"Ti sei meritata di morire così". Fango sulla ballerina travolta dal treno

Lisa era una modella di 19 anni che come tante ragazze giovani si isolava dal mondo ascoltando la musica ad alto volume. Ma giovedì mattina, la sua abitudine le è costata cara: le ha fatto perdere la vita. La ragazza stava attraversando i binari con le cuffiette alle orecchie per ascoltare la musica, quando un Freccia rossa l'ha colpita in pieno. Se non fosse stata così giovane e bella, cos’avremmo scritto di Lisa Digrisolo? Una tragica fatalità, non si può che definire così la morte di Lisa Digrisolo, la modella diciottenne investita ieri mattina da un Frecciarossa in transito alla stazione di Milano Certosa.

Se non fosse stata così giovane e bella, cos’avremmo scritto di Lisa Digrisolo?

Attraversava i binari con le cuffie in testa, non ha sentito arrivare il treno ed è stata travolta. A nulla sono valsi i soccorsi, la ragazza è morta sul colpo. Sarò disumana, magari anche priva di umana pietas, ma davvero faccio fatica a capire come la morte di una giovane ragazza, avvenuta per un tragico gioco del destino, possa riscuotere l'attenzione della stampa nazionale. La notizia, non avesse coinvolto una fotomodella di 18 anni, ma un ragazzino magari un po' più bruttino o disgraziato, avrebbe attirato la stessa attenzione?

Probabilmente no, un trafiletto in cronaca locale sarebbe stato più che sufficiente. "Ci si mette le cuffiette, parte la musica, volume alto e tutto quello che sta attorno quasi scompare o diventa più accettabile. Travolta e uccisa da treno: choc per la morte di Lisa la ragazza che amava la moda - Milano - Il Giorno.