background preloader

Economia

Facebook Twitter

Debito Pubblico Italiano dal 1946 al 2000 - Statistica@Ning. Il 9 Maggio 2007 ho pubblicato su Stat project un post che negli anni è risultato essere il più visitato da quando ho deciso di aprire il blog.

Debito Pubblico Italiano dal 1946 al 2000 - Statistica@Ning

Credo che il suo successo sia dovuto principalmente a ragioni di attualità, anche perché di statistico in fondo non vi è molto se non in qualche elemento di contabilità nazionale.

Diy

- Antonio Forte web site -> INTERVENTI - Italia,BCE,FED,trattato di Maastricht,Unione Europea,globalizzazione,economia,inflazione,disoccupazione,petrolio,mercati,emigrazione,recessione,ripresa,Irpef,università,crescita,etica,vigilanza,ricchezza,reddito,qu. Goofynomics. Paolo Barnard - [Alcune considerazioni su...] La demolizione controllata della classe media e` appena iniziata: verso la vittoria finale dei criptocrati. I perché di una crisi. di Roberto Quaglia – Roberto.info Maggio 2012.

La demolizione controllata della classe media e` appena iniziata: verso la vittoria finale dei criptocrati

Democraziammt.info. Vale la pena di condividere questo post? Il MES (Esm in inglese) è il Meccanismo di Stabilità Europea.

Vale la pena di condividere questo post?

Il cosiddetto fondo salva-stati. Sembra una cosa buona, ma con il MES ci stiamo per indebitare di 125 miliardi di euro. 15 dovremo darli subito, e siccome non li abbiamo, dovremo fare nuovi debiti. Nuovi debiti significa nuovi interessi. Archivio Blog » Ma perché questa crisi non è presa sul serio? Due anni e mezzo fa i grandi geni dell’economia (quelli che la crisi non l’avevano prevista nemmeno il giorno prima del fallimento della Lehman Brothers e che ridicolizzavano i pochi che ne segnalavano l’arrivo) decretarono che la crisi era ormai risolta o in via di soluzione e che alla fine del 2010, al più tardi nel 2011, l’economia avrebbe recuperato il terreno perso e sarebbe tornata a galoppare.

Infatti…. La nuova fiammata iniziata esattamente un anno fa avrebbe dovuto rendere tutti un po’ più accorti e far venire qualche sospetto. In fondo al tunnel? La guerra. Di Piero La Porta. 21.08.2012 L’altalena di ottimismo e pessimismo, che sembra caratterizzare irrazionalmente i mercati, si propone, come le docce scozzesi, d’ammansire i cittadini, i quali, rinunciando sfibrati a ogni capacità di decidere, devono affidarsi infine nelle mani dei tecnocrati.

In fondo al tunnel? La guerra. Di Piero La Porta

Qual è lo scopo finale di tali mene? Bagnai Vs. Barisoni: 5 minuti interessanti su Radio24. Paying-taxes-2011. Blog - Piero Laporta. Vi spiego i piani di chi vuole più Europa. Fabrizio Tringali, autore insieme a Marino Badiale di “La trappola dell’euro”, con la prefazione di Alberto Bagnai, spiega perché è stata perseguita la moneta unica, in Europa, nonostante gli economisti sapessero fin dall’inizio che sarebbe stata una catastrofe.

Vi spiego i piani di chi vuole più Europa

Buongiorno a tutti. Sono Fabrizio Tringali e sono l’autore di un libro uscito da poco sull’euro e sull’Unione Europea; il titolo del libro è “La trappola dell’Euro. Le cause, la crisi, le conseguenze e la via d’uscita”, scritto insieme a Marino Badiale che insegna matematica all’Università di Torino. Sono molto grato a Claudio Messora per avermi dato la possibilità di raccontarvi qualcosa, rispetto alla crisi che stiamo vivendo, che spero possa esservi utile, affrontando anche qualche aspetto che magari finora non è stato del tutto affrontato. All’inizio della discussione sullo SME furono poste quindi una serie di condizioni per l’adesione dell’Italia.

Il Crash Course (capire la crisi sistemica di oggi e domani) La conoscenza del Crash Course è stata suggerita come importante per i partecipanti al movimento della transizione da Rob Hopkins il fondatore del movimento ( ­sential-viewing/). Il Crash Course cerca di darvi una conoscenza di base dell'economia in modo che possiate capire meglio i rischi che stiamo correndo. E' stato ideato da Chris Martenson, cittadino statunitense laureato in Scienze Americane alla Duke University di Durham, North Carolina, ed ha riscosso un notevole successo nella sua versione originale in inglese.

Quello che state per vedere e' la versione molto condensata di un seminario che sta facendo da circa 4 anni e nel quale presenta informazioni per la durata di circa 6/8 ore. Il Crash Course cerca di farvi capire la natura di alcune sfide e rischi estremamente gravi per la nostra economia e la sua futura prosperita'. Ultima Parola 25-05-2012 - Versione Integrale : oseido. Appartamenti a Berlino - Immobili germania. Popolarità eccezionale di Berlino in tutto il mondo Di certo non è più un segreto, il fatto che Berlino al momento sia una città incredibilmente attraente per molti, ma soprattutto per i più giovani La miscela tra una vivace vita culturale, la presenza di numerosi parchi, laghi e canali e le interessanti opportunità di carriera, attirano sempre più persone da ogni parte del mondo.

Appartamenti a Berlino - Immobili germania

Gold and Silver Blog. The Chronicles of Everstate: the future of the modern nation-state. As riots and protests have been progressively, and in an accelerating way, occurring in many countries, starting with France in 2005, as public deficits have become structural and entrenched, made more acute by the financial and economic crisis triggered in 2007 by the sub-primes, it became increasingly clear that something was happening at the very heart of our societies.

The Chronicles of Everstate: the future of the modern nation-state

The political systems in which we live are under stress and changes are in the making. The end of the modern nation-state? By photographer Yiannis Biliris C.C. 3.0 Those very real events reflect a concern that has been underlined and debated in social sciences, notably international relations theory and political science for a long while, and most often expressed as the impending demise of the modern nation-state and related system.

Requiem for Detroit.