background preloader

Mariagabriellacacioppo

Facebook Twitter

LINK SITI WEB PER SCIENZE E MATEMATICA - Media. Sd09-ruberto. Simulatore di terremoto. Giochi online per imparare. Il Piano educativo individualizzato - Progetto di vita - Vol. 1. Nona Edizione - 2009La definizione di percorsi educativo-didattici individualizzati capaci di dare una risposta efficace alla molteplicità dei Bisogni Educativi Speciali che caratterizzano gli attuali contesti scolastici è una sfida complessa che coinvolge sempre più la scuola «inclusiva».

Il Piano educativo individualizzato - Progetto di vita - Vol. 1

In questa ottica, la stesura di un Piano educativo individualizzato (PEI) si rende necessaria per gli alunni non solo disabili, ma anche per tutti quelli che presentano disturbi dell'apprendimento, difficoltà psicologiche, comportamentali, emotive, svantaggio sociale, differenze linguistiche e culturali, ecc. Disabilita_tra_PEI_e_progetto_di_vita_secondo_il_modello_ICF. Pag.9-12. Area Studente, Integrazione, Partecipazione.

Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa.

Area Studente, Integrazione, Partecipazione

INTEGRAZIONE E INCLUSIONE: UNA SFIDA POSSIBILE, MA OCCORRONO RISORSE E COMPET... Norme e documenti sottolineano la necessità di approcci collegiali e competenze diffuse.

INTEGRAZIONE E INCLUSIONE: UNA SFIDA POSSIBILE, MA OCCORRONO RISORSE E COMPET...

I fondi per la formazione ed il supporto del personale, però, diminuiscono di anno in annoPer poter modificare l'atteggiamento culturale sulla disabilità , occorre prendere coscienza di cosa essa significhi, attivando processi empatici, di rispetto, solidarietà e inclusione positiva. A dover cambiare, infatti, è la percezione della condizione di disabilità , perché spesso manca la consapevolezza del vissuto dell'altro. Un siffatto impegno è prioritario nella scuola, primo ambito si socializzazione extrafamiliare, ma anche in ambiente extrascolastico e lavorativo. Per realizzare ciò, a cominciare dalla scuola, è necessario il coinvolgimento di personale formato, in dialogo costante con le famiglie, con gli esperti di area sanitaria e con i referenti delle associazioni, in modo da avere un confronto ampio sulla realizzazione del processo di integrazione. Decostruire l'integrazione scolastica e costruire l'inclusione in Italia. Pro... Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità

Modalita. La consulenza educativa: dimensione pedagogica della relazione d'aiuto - Dome... LIBRO_cap_15_De_Core_Orientamento.1216210325. Aifa__aiuto_disturbi_comp. MATERIALE_drssaFORESTA. ADHD – disturbo di attenzione e iperattività. Non sempre i bambini che manifestano una bassissima soglia dell’attenzione o un’irrequietezza che non lascia spazio a collaborazione e concentrazione sono capricciosi o viziati: spesso il loro è un vero e proprio problema psicologico, si tratta di un disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD).

ADHD – disturbo di attenzione e iperattività

Il disturbo da deficit attentivo con iperattività (ADHD- Attention Deficit Hyperactivity) viene inserito dai manuali diagnostici (DSM-IV e ICD-10) all’interno dei disturbi comportamentali e emozionali con esordio abituale nell’infanzia e nell’adolescenza. Bullying And Cyber. Definizione di Bullismo Con il termine “Bullismo” si definiscono quei comportamenti offensivi e/o aggressivi che un singolo individuo o più persone mettono in atto, ripetutamente nel corso del tempo, ai danni di una o più persone con lo scopo di esercitare un potere o un dominio sulla vittima (Fonzi, 1997).In questa definizione è implicito il concetto di intenzionalità da parte dell'autore delle offese, vere e proprie forme di abuso che creano disagio e un danno fisico o psicologico nelle vittime.La differenza tra le normali dispute tra bambini e gli atti di bullismo veri e propri consiste nella predeterminazione e nell'intenzionalità che caratterizzano questi ultimi, nella ripetitività nel tempo, nonché nella soddisfazione che gli autori di tali abusi ne traggono, nello squilibrio di potere tra il bullo e la vittima, con l’affermazione della supremazia del bullo sulla vittima (in termini di età, forza fisica, numerosità, ecc.)

Bullying And Cyber

(Cullingford e Morrison, 1995). Diverse forme di Bullismo. Il bullismo : sconfiggerlo per fare crescere la società. Battere il Bullismo 100 15 Google +12 21 In genere il Bullismo è caratterizzato da un insieme di fattori quali: Colui che agisce come "persecutore" trova piacere nel cercare di "dominare" la vittima senza mostrare alcuna compassione per la sofferenza psichica o anche fisica del "perseguitato".

Il bullismo : sconfiggerlo per fare crescere la società

Il bullismo continua per un lungo periodo di tempo. CONTENT CURATOR - Professioni del Web. Real-Time: **** L’overload di informazioni quotidiane permette al content curator di non essere mai a corto di news, soprattutto se il suo campo d’azione è generico.

CONTENT CURATOR - Professioni del Web

Onofrio_prog_sos. Progettare una lezione di letteratura. La didattica metacognitiva. DIDATTICA METACOGNITIVA E MAPPE CONCETTUALI. Dsa come risorsa. Didattica metacognitiva e metodo di studio. Prof.ssa Silv~ 1. ABILITà COGNITIVE E METACOGNITIVE-STILI DI APPRENDIMENTO. Rivista Didattica - Maggioli Editore. LE STRATEGIE DIDATTICHE METACOGNITIVE.di Calogero Bontempo Il successo scolastico, si può raggiungere attraverso una serie di strategie didattiche, tese a valorizzare il potenziale di apprendimento di ciascun alunno e a favorire la sua autonomia.

Rivista Didattica - Maggioli Editore

Imparare a imparare, Didattica Metacognitiva di Claudia Valentini per PavoneR... Dal 1976, quando Flavell coniò il termine metacognizione in seno ai suoi studi sulle abilità cognitive e metamemoria, la didattica metacognitiva è stata teorizzata e sperimentata da numerosi studiosi, fra i quali spicca la scuola italiana di Cornoldi.

Imparare a imparare, Didattica Metacognitiva di Claudia Valentini per PavoneR...

La didattica metacognitiva è divenuta un'area di efficace intervento nella pratica educativa poiché investe il nucleo di senso-prospettiva dell'intero processo di insegnamento/apprendimento ed agisce sulla natura dei percorsi evolutivi di ogni persona. L'insegnante che opera in armonia con le teorie metacognitive favorisce gli allievi nell'impegno di imparare ad imparare: in questo panorama la didattica metacognitiva assume in un significato paradigmatico, è un campo di intervento affascinante e nel contempo impegnativo. Spesso il campo d'azione della didattica metacognitiva viene a stemperarsi con quello della didattica mirata allo sviluppo di abilità più specificamente cognitive. Osservatorio Malattie Rare - Sindrome di Rett, parte la raccolta fondi di AIR... Dettagli. Paralisi cerebrale infantile - Fondazione Ariel. La terapia vede il coinvolgimento di specialisti diversi a seconda del momento evolutivo del bambino.

Per questo motivo è necessario un approccio multidisciplinare alla patologia, in cui il lavoro sinergico di tutti gli specialisti permetta la scelta terapeutica e il suo inizio nel momento più adeguato. Obiettivo del trattamento è quello di aiutare la persona a essere il più indipendente possibile. Il trattamento si basa sui sintomi della persona e sulla necessità di prevenire le complicanze. Fisiatra, fisioterapista, neuropsichiatra diventano figure fondamentali nella vita e nello sviluppo del bambino. Cos'è la Paralisi Cerebrale Infantile. Caratteristiche generali La paralisi cerebrale infantile è un disturbo persistente ma non progressivo della postura e del movimento dovuto ad alterazioni della funzione cerebrale infantile prima che il cervello abbia completato il suo sviluppo.

La paralisi cerebrale infantile rappresenta l’esito di una lesione del sistema nervoso centrale che comporta una perdita più o meno estesa di tessuto cerebrale. Autismo - Emergenzautismo.org - L'autismo è curabile - Organizzarsi per l'ABA. L'ABA (Applied Behavioral Analysis) è un programma riabilitativo che usa il metodo Lovaas nel contesto di un intervento intensivo (dalle 20-25 alle 40-45 ore settimanali). Dato l'enorme mole di lavoro che si dovrà affrontare, le varie componenti che dovranno collaborare in modo sinergico, è opportuno organizzarsi in una maniera adeguata. Questo l'elenco delle cose da fare per iniziare e sostenere un intervento ABA efficace.

Individuare nell'ambiente dove vive il bambino una stanza adatta per svolgere i programmi. Encopresi - Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Dott. Francesco De Maria e Dott.ssa Maria Chiara Castiglioni. Enuresi notturna - Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Lenzuola e vestiti bagnati, pannolini, traverse cerate. Science For Passion: Le malattie autosomiche recessive. Autosomiche dominanti - EUROGENLAB Laboratorio di Genetica Medica Citogenetic... Epilessia - Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Portale di neuropsichiatria infantile, psichiatria e psicoterapia. Benvenuti in questo sito, Welcome in this site , Willkommen auf dieser Website, Bienvenue sur ce site, Bienvenido a este sitio, Bem-vindo a este site, Vítejte na tomto webu, Добро пожаловать на этот сайт, Καλώς ήλθατε σε αυτό το site, Huānyíng guānglín běn zhàn, ... che propone spazi per consulti on line, forum aperti e riservati, news sull'argomento, annunci di eventi, argomenti dal web, articoli di informazione clinica e commenti su fatti, notizie e questioni di interesse del sito.

Autismo - Emergenzautismo.org - L'autismo è curabile - Che cos'è l'ABA? Doman... NEURONI SPECCHIO in “XXI Secolo” XXI Secolo (2010) Eziologia dello Spettro Autistico - genetica, ambiente, epigenetica - Spazio ... Epilessia. Il termine 'crisi epilettica' descrive una varietà di sintomi neurologici dovuti a una scarica elettrica anomala, sincronizzata e prolungata di cellule nervose della corteccia o del tronco cerebrale.

ETIOPATOGENESI DELLA DISABILITÀ INTELLETTIVA - Marco Bertelli.