background preloader

Consorzio di bonifica

Facebook Twitter

Bonifica degli edifici

Bonifica amianto. Bonifica idraulica. Bonìfica. La bonifica integrale implica, in generale, oltre alla risoluzione dei problemi tecnico-produttivi, quella, forse più complessa, dei problemi relativi al popolamento delle nuove aree rese produttive con la realizzazione di insediamenti e il loro collegamento con le aree limitrofe.

bonìfica

Questa radicale trasformazione delle caratteristiche socio-economiche e ambientali, che può giungere in alcuni casi a modificare l'equilibrio ecologico delle aree interessate (per esempio nell'Amazzonia), comporta evidentemente la necessità, la capacità e la possibilità, da parte degli organi direttivi preposti, di formulare e realizzare articolati programmi pianificatori a lunga scadenza. Il maggior intervento di bonifica integrale realizzato in Italia è quello delle Paludi pontine che, fra il 1930 e il 1940, coordinò e concluse le opere a più riprese avviate nel corso dei secoli. Accanto a essa sono state condotte, negli ultimi decenni del sec. La Bonifica Idraulica.

La storia della bonifica, intesa come attività volta a risanare aree paludose, è antica e complessa; essa si snoda attraverso i secoli intrecciandosi con quella socio-economica del paese, diventandone spesso l'elemento principale.

La Bonifica Idraulica

Nel mondo tra i primi tentativi di bonificare terreni paludosi, quello olandese, iniziato nel XIII secolo, merita particolare rilevanza per la sua vastità. In Italia i primi tentativi di bonifica di cui si è a conoscenza risalgono a Giulio Cesare e furono più volte riavviati in età imperiale romana; dal medioevo fino all'età moderna furono ripetuti da alcuni pontefici (Bonifacio VII, Leone X, Sisto V, Pio VI). La nascita della bonifica in Italia trova motivazioni di ordine principalmente civile per rispondere alle esigenze sanitarie e di sicurezza idrogeologica del paese. Fino al secolo scorso la bonifica veniva intesa come attività volta al recupero di paludi e acquitrini. Bonifica dei suoli. La presenza di siti contaminati rappresenta un problema ambientale di prioritaria importanza per le amministrazioni pubbliche e private.

Bonifica dei suoli

La bonifica dei suoli contaminati , materia in continua evoluzione, si occupa dei metodi di trattamento di terreni contaminati e delle acque sotterranee contaminate dalle più diverse sostanze; sostanze soprattutto in fase liquida, che versate sui terreni ne alterano le caratteristiche o ne compromettono l'uso. L'inquinamento del suolo è un fenomeno di alterazione della composizione chimica naturale del suolo causato, principalmente, dall'attività umana. L'alterazione dell'equilibrio chimico-fisico e biologico del suolo, lo predispone all‘erosione e agli smottamenti e può comportare l'ingresso di sostanze dannose nella catena alimentare fino all'uomo.

Storia nel veneto

Unione Veneta Bonifiche – Storia1. Opere fondamentali di bonifica in Italia certamente risalgono alle civiltà preromane.

Unione Veneta Bonifiche – Storia1

Non sono pensabili senza di esse gli stanziamenti greci nei territori tirrenici e ionici del continente meridionale e della Sicilia, fiorenti già nell’ottavo secolo a.C.; e, nei medesimi tempi, la potenza etrusca nel Lazio, in Toscana e nella valle del Po. Unione Veneta Bonifiche – Storia2. E’ in questi tempi che sorgono i Consorzi, originariamente libere associazioni di proprietari per l’esecuzione e la manutenzione in comune di opere di bonifica, che poi i Comuni agevolarono, regolando le derivazioni d’acqua dai fiumi e le servitù di acquedotto ed irrigue; rendendo i Consorzi, sotto determinate condizioni e limiti, obbligatori; codificando infine il principio della partecipazione alle spese in ragione dell’interesse alle opere.

Unione Veneta Bonifiche – Storia2

L’economia raggiunse nel ’400 un relativo apice di ricchezza, in virtù soprattutto dei commerci mondiali, con una popolazione di 11-12 milioni di abitanti; poi – per molte cause, fra le quali fondamentale lo spostarsi del centro della vita economica mondiale dal Mediterraneo all’Atlantico – nel ’500 ristagnò e nel ’600 decadde; alla fine del ’600, la popolazione non era maggiore che nel ’400.

La lotta si svolse su due fronti: Per il documento completo scaricate il file pagina 1 - 2 - 3 - 4. Unione Veneta Bonifiche – Storia3. Il sistema di gran lunga prevalente fu quello a mezzo di Consorzi.

Unione Veneta Bonifiche – Storia3

I Consorzi per retratti (di bonifica) furono preceduti da quelli di difesa e riparo dei fiumi, con prevalenti compiti di manutenzione e contribuenza, collegati col Magistrato alle acque; sicuramente il loro sviluppo è dovuto all’istituzione del Provveditorato dei Beni inculti del quale essi erano organi. La loro partecipazione all’attività bonificatrice avveniva generalmente così: riconosciuta un’opera di bonifica utile allo Stato, e come tale da questo approvata, i proprietari interessati erano invitati a costituirsi in Consorzio per provvedere alla sua esecuzione: se essi, almeno per la maggior parte, non consentivano, il Consorzio era obbligatoriamente costituito per ordine della Repubblica, ove questa non ritenesse più opportuno eseguire direttamente l’opera.

Anche in quest’ultimo e più raro caso, sorgevano poi Consorzi di manutenzione e contribuenza. Per il documento completo scaricate il file pagina 1 - 2 - 3 - 4. Unione Veneta Bonifiche – Storia4. Si segnalano altresì speciali provvedimenti dell’Austria, con speciale concorso finanziario dello Stato, per la bonifica del grande comprensorio delle valli veronesi.

Unione Veneta Bonifiche – Storia4

Anche nel Veneto, come in altre regioni d’Italia, gravi furono le rovine dei boschi, in gran parte comunali: molti, nel XVIII secolo e prima, gli sforzi dello Stato per meglio difenderli, ma, pare, con risultati scarsi. Da tutto ciò discende che diversi Stati preunitari avevano regolamentato l’attività di bonifica riconoscendole un pubblico interesse. La prima legge sulle opere pubbliche di competenza dello Stato promulgata dal Regno d’Italia nel 1865 non comprese le opere di bonifica, rimandando esplicitamente la questione ad una legge speciale.

Aree bonificate in italia. Bonifica in “Enciclopedia dei ragazzi” Enciclopedia dei ragazzi (2005) di Leopoldo Benacchio bonifica Terre restituite all'agricoltura.

Bonifica in “Enciclopedia dei ragazzi”