background preloader

Scuola e didattica

Facebook Twitter

Multiculturalità, la sociologa Nilüfer Göle ne parlerà a Milano il 14 novembre - UrbanPost. Pubblicato il da Vittoria Verdi Varie controversie sulle rappresentazioni artistiche dell’Islam hanno riportato il tema della blasfemia nel discorso pubblico europeo.

Multiculturalità, la sociologa Nilüfer Göle ne parlerà a Milano il 14 novembre - UrbanPost

La disputa tra valori secolari e quelli religiosi, tra chi difende la libertà di espressione e chi il sacro credo, tende ad assumere forme molto violente e a dividere la pubblica opinione europea. Nelle nostre società multiculturali c’è un modo per restituire e riscoprire il potenziale della sfera pubblica, quale spazio in cui gli attori possano interagire, senza generare stigmatizzazione e violenza? Didattica (CAF SamsungAmbassador)

Adolescenza abusi e violenze

Social Media. Facebook ti fa sentire brutta? Rapporto tra social media e immagine corporea nelle donne. EDU. Videos. Free Educational Movies. Risorse didattiche. The High Cost of Neuromyths in Education. Valid neuroscience research is an increasingly useful resource for guiding interventions in education. But not all "neurocontent" is created equal. With the overall rise in accessible education content has come a rise in the niche of neurological educational content -- content developed for educators based on how the brain works. One of the more common snags here is the advent of "neuromyths," or content purportedly based on neuroscience that, while sounding plausible, is incorrect.

Neuromyths result from unsupported claims about interventions or products supposedly "proven by neuroscience research. " These claims (usually with interventions for sale) are based on research that is either not scientifically valid or not supportive of the specific intervention being promoted. Consider the financial and socioeconomic costs of commercial products falsely claiming neuroscience proof that all learners need what they offer. We study history, in part, to learn from the mistakes of the past. Lessons on Getting Adolescents Excited About Reading. Open Education. What is a MOOC? Monter un MOOC de A à Z. MOOC et classe inversée : Les défis pédagogiques posés par l’ère numérique.

On considère aujourd’hui l’arrivée du numérique et des nouvelles technologies comme un bouleversement culturel comparable à la découverte de l’écriture et à l’invention de l’imprimerie.

MOOC et classe inversée : Les défis pédagogiques posés par l’ère numérique

Historiquement, chacune de ces révolutions a eu un impact majeur sur l’enseignement. La situation actuelle n’échappe pas à la règle et soulève des interrogations inédites sur les pratiques éducatives. Parmi les pédagogies actives ‘dernier cri’ inspirées par ce nouveau paradigme culturel figurent les MOOCs et les classes inversées. Le MOOC est un cours en ligne massivement ouvert, qui connecte et rassemble des étudiants (mais pas uniquement) qui décident de se former à un domaine de connaissances. Enseigner et former avec le numérique » Www.marcprensky.com/writing/Prensky - Digital Natives, Digital Immigrants - Part1.pdf. Educational Technology and Mobile Learning: google docs. Questo probabilmente cambierà il tuo modo di guidare. Sicurezza stradale Sms alla guida, il video shock della polizia inglese. 10 school solutions for mobile device management.

Login. About Education. Filogenesi, ontogenesi e strutturalismo. - Lezioni di Scienze umane e sociali IPA "Pollini"/Mortara. Quanto Siamo Pecore? L’Esperimento Di Asch Lo Dimostra. Nel 1956 un esperimento era destinato a rivelare uno dei comportamenti più strani della razza umana.

Quanto Siamo Pecore? L’Esperimento Di Asch Lo Dimostra

“Seguire la massa” o “seguire il gregge” non solo solo dei modi di dire, ma dei veri e propri comportamenti sociali presenti in molti di noi e che ci costringono anche a sbagliare pur di rimanere uniformati al gruppo. L’esperimento di Solomon Asch voleva dimostrare proprio questo. Asch prese 8 soggetti, di cui 7 complici e 1 ignaro, e gli mise davanti due cartelli. Nel primo cartello vi era una linea di una certa altezza e nel secondo cartello varie linee di diversa altezza, di cui una sempre uguale a quella del primo cartello. INSEGNARE. Tutorial per Smart Notebook. OMINIDI: HOMO SAPIENS, UOMO DI NEANDERTHAL. Didattica per competenze. Impostare nella scuola un curricolo che si ponga come obiettivo il conseguimento di competenze (e non solo di conoscenze e abilità) da parte degli studenti, comporta una profonda revisione delle pratiche didattiche e della visione stessa dell’insegnamento e del modo di fare scuola.

Didattica per competenze

In questo testo vengono tracciati gli scenari europei e nazionali in cui la tematica delle competenze è inscritta; il tema della competenza viene analizzato e approfondito dal punto di vista didattico, pedagogico, culturale ed etico e vengono offerti ai docenti strumenti teorici e pratici per impostare il curricolo e la didattica quotidiana nella nuova prospettiva.

Piano nazionale scuola digitale. Ddg41_12_dicembre_2014.pdf. Aree Tematiche - Piano Scuola Digitale. Piano nazionale scuola digitale. Il PNSD nasce con uno slogan, "Il laboratorio in classe e non la classe in laboratorio: una strategia - tante azioni", per rispondere all’esigenza di un passaggio dalla didattica trasmissiva ad un apprendimento collaborativo ed esperienziale.

Piano nazionale scuola digitale

L’obiettivo è dunque trasformare il paradigma di insegnamento, basato sul linguaggio verbale e scritto, in un paradigma di apprendimento, basato su nuovi linguaggi multimediali, logiche di rete, contributi multipli e responsabilità condivise. Si distinguono due fasi nello sviluppo del Piano: la prima caratterizzata dalla diffusione e sperimentazione della cultura digitale, la seconda dall’implementazione delle azioni del Piano. LIM in Classe L'azione prevede una diffusione capillare della lavagna Interattiva Multimediale (LIM) nella didattica in classe. E' un processo basato su grandi numeri con un approccio graduale e motivante che coinvolge una significativa percentuale delle istituzioni scolastiche.