background preloader

SEO-SEM

Facebook Twitter

100 Free SEO Tools & Resources for Every Challenge. At Moz, we love using premium SEO Tools (especially our own).

100 Free SEO Tools & Resources for Every Challenge

Paid tools are essential when you need advanced features, increased limits, historical features, or online support. For other tasks, a free tool does the trick. Below you'll find an interactive list of 100 best completely free tools, tools with both free and paid options, and free trials. Simply select the checkbox for the area you're working in, and view the tools forr that category. Free Tools 1. Link Research, Technical SEO Worried about Google's Penguin algorithm hitting you for over-optimized anchor text?

2. Tools Suite, Diagnostic Similar in function to Google Webmaster Tools, Bing offers a suite of interesting research tools and resources for webmasters. 3. Social, Analytics Most people use Bitly for URL shortening, but the real power of this platform comes from its analytics. 4. Email, Productivity Boomerang lets you follow up on emails, even when you forget. Why Programmatic Marketing is the Future. Media fragmentation and the explosion of personalized media are cropping up so rapidly that it’s almost impossible for digital marketers to keep up.

Why Programmatic Marketing is the Future

The rapid rise of Pinterest and Flipboard are just two examples of how quickly the digital landscape can shift. Marketers are increasingly relying on mountains of data and talented programmers who can customize the delivery of relevant messages. Programmatic marketing, as the practice of delivering these targeted messages is now called, is still relatively new. But it’s also clearly the future of digital marketing, and brands that fail to catch on now will be left behind. Digital marketers now also have to find ways to reach consumers across multiple different channels and devices. It’s also created an incredible opportunity to target consumers more precisely than ever before. If precise targeting of this kind is a fundamental part of programmatic buying, it’s not the only part.

Quanto deve essere lungo un contenuto? La lunghezza ideale di un contenuto è un tema continuamente dibattuto, al quale spesso si tende a rispondere con un bel “dipende”.

Quanto deve essere lungo un contenuto?

E’ condizionata infatti da diversi fattori, come ad esempio il pubblico al quale ci si rivolge, o il media utilizzato per divulgare il messaggio. I marketer sono però notoriamente in cerca di consigli pratici, di linee guida rapide da applicare… ed eccoti dunque un buon elenco generale, diviso per tipologia di contenuto. Articoli e post sul blog Quando si parla di queste 2 tipologie di contenuti, si va da un estremo all’altro. Seth Godin scrive interi post sul suo blog che non sono più lunghi della sola introduzione di questo articolo, mentre altri autori superano abbondantemente il migliaio di parole a pezzo. In base ad una ricerca effettuata da Medium, la lunghezza ideale di un post è quella di 7 minuti per leggerlo tutto. Infine, è bene porre attenzione alla lunghezza dei paragrafi, facendo un buon uso di titoli, sottotitoli ed elenchi puntati (o numerati).

SEO On-Page Avanzata: Oltre le Parole Chiave - Webklipper.

Google_webmaster_tools

Content_marketing. Algoritmi. WDF*IDF: un’analisi per il posizionamento dei risultati organici. Dopo che Karl Kratz, una voce di merito nel coro degli esperti di posizionamento in Germania, ha resuscitato un modello matematico di Information Retrieval degli anni Settanta incredibilmente vicino a quello che Google potrebbe applicare per il ranking, sulla scena SEO tedesca si è scatenata una certa dose di panico.

WDF*IDF: un’analisi per il posizionamento dei risultati organici

Parametri fino ad allora sicuri e afferrabili anche da chi non ha una laurea in matematica, come la keyword density in percentuale sul testo, sono spariti per lasciare spazio a minacciosi logaritmi: il modello WDF*IDF. Come funziona? Ve lo spieghiamo in questo post.Analisi WDF*IDF: un modello di classificazione dei documenti in base alle parole che contengono. L’analisi WDF*IDF è una teoria matematica che permette di catalogare dei documenti in ordine di rilevanza rispetto ad un termine-chiave in esso contenuto.

Indipendentemente dal fatto che questa teoria abbia o meno ispirato Google, sicuramente ci si avvicina più delle speculazioni di molti. SEO » Ottimizzazione per i Motori di Ricerca « Guida o Corso Che Sia. Chi e Cos’è SEO Cerchiamo di definirlo con chi la SEO la fa.

SEO » Ottimizzazione per i Motori di Ricerca « Guida o Corso Che Sia

SEO è l’acronimo di Search engine optimization o, se parliamo della professione, di Search Engine Optimizer. A differenza di quanto “diciamo” erroneamente riportato dalla documentazione ufficiale di Google su cosa sia la SEO, o meglio nel loro caso il SEO, in questa sorta di guida o anche corso scritto cercherò di dire la mia sull’ottimizzazione per i motori di ricerca e sulla professionalità di chi opera nel settore. Come primo step e come introduzione voglio prendere in esame proprio il documento che definisco erroneo perché questo sicuramente non rende omaggio alla nostra professione di Search Engine Marketer e disegna volutamente una realtà che tale non è. La documentazione di Google recita come introduzione la seguente frase: Questo paragrafo oltre ad essere errato nella sostanza è anche un insulto alla nostra professione, ma soprattutto un’offesa a ciò in cui crediamo e a ciò che amiamo, e vi spiego il perché.

I migliori SEO post del 2013 del SEO Blog.

Link_building

Aspetti_sistemistici. Ranking_factors. Local_search.