background preloader

Edward Hopper (1882 – 1967)

Facebook Twitter

Places are defined in terms of modern geography. Fair use rationale: it is a historically significant artwork the image is only being used for informational and educational purposes the image is readily available on the internet the image is a low resolution copy of the original artwork and is unsuitable for commercial use More… WikiArt.org allows unlimited copying, distributing and displaying of the images of public domain artworks solely. We use here Copyright term based on authors' deaths according to U.S. Artworks protected by copyright are supposed to be used only for contemplation. Edward Hopper Date: 1965 Dimensions: 101.6 x 127 cm Location: Private Collection. Places are defined in terms of modern geography. Fair use rationale: it is a historically significant artwork the image is only being used for informational and educational purposes the image is readily available on the internet the image is a low resolution copy of the original artwork and is unsuitable for commercial use More… WikiArt.org allows unlimited copying, distributing and displaying of the images of public domain artworks solely.

We use here Copyright term based on authors' deaths according to U.S. Artworks protected by copyright are supposed to be used only for contemplation. Edward Hopper Date: 1927 Dimensions: 71.4 x 91.4 cm. Places are defined in terms of modern geography. Fair use rationale: it is a historically significant artwork the image is only being used for informational and educational purposes the image is readily available on the internet the image is a low resolution copy of the original artwork and is unsuitable for commercial use More… WikiArt.org allows unlimited copying, distributing and displaying of the images of public domain artworks solely.

We use here Copyright term based on authors' deaths according to U.S. Copyright Law, that is 70 years. In other countries, the duration of copyright term may differ. Artworks protected by copyright are supposed to be used only for contemplation. Edward Hopper Date: 1927. Edward Hopper. Biografia[modifica | modifica wikitesto] Gli inizi[modifica | modifica wikitesto] A differenza di molti altri artisti americani, che come lui avevano esordito come illustratori, Hopper non gradiva quel tipo di lavoro. In un'intervista rilasciata nel 1935 al New York Post dichiarò: «Sono stato sempre molto attratto dall'architettura, ma i direttori dei giornali vogliono gente che muove le braccia». Se è vero che nelle sue opere mature il movimento o le interazioni tra i personaggi sono ridotte al minimo, è pur vero che l'esperienza acquisita come illustratore gli servì da stimolo a ricercare l'essenziale in pochi dettagli rivelatori.

I viaggi all'estero[modifica | modifica wikitesto] Durante il suo terzo e ultimo viaggio all'estero, a Parigi e in Spagna nel 1910, Hopper perfezionò il suo particolare e ricercato gioco di luci e ombre, la descrizione di interni, imparata da Degas, e il tema centrale della solitudine e dell'attesa. Il ritorno in patria[modifica | modifica wikitesto] "Escursione nella filosofia" un quadro di Edward Hopper. L'uomo e la natura nell'opera di Edward Hopper.

Edward Hopper: breve biografia e opere principali in 10 punti – Due minuti d'arte. In due minuti vi raccontiamo la storia del maestro del realismo americano e dei suoi dipinti che ritraggono la solitudine nelle città, tra bar silenziosi e stazioni di servizio. I quadri di Hopper raccontano storie, come fotogrammi strappati a un film la cui trama viene definita dallo spettatore nel momento stesso in cui si ferma ammirato a contemplare l’opera d’arte.

Non è una novità: sono stati molti i registi che hanno preso spunto dai dipinti dell’artista americano per definire gli scenari delle proprie pellicole, specialmente quelle noir. Non è un caso. Le opere di Hopper sono permeate di silenzi, solitudine e frasi non dette, come nei film noir, appunto, con gli uomini che parlano poco e nascondono la propria anima dietro ostinati silenzi. 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9.

Pochi anni prima di morire, nel 1965, realizzerà l’opera Two comedians nella quale è facile vedere ritratti lui e sua moglie Josephine che salutano il pubblico per l’ultima volta. 10. Mi piace: Mi piace Caricamento... Edward Hopper - I grandi maestri della pittura del 900.