Education

Facebook Twitter

K-12ModelCurr2ndEd. Hal Plotkin ha scritto Free to Learn, una guida per l'educazione libera. Free to Learn è idealmente il seguito di Free Culture, l’opera del 2004 di Lawrence Lessig su cultura digitale e proprietà intellettuale.

Hal Plotkin ha scritto Free to Learn, una guida per l'educazione libera

Analizzata la situazione de facto, è tempo di passare all’azione: Hal Plotkin (autore dell’e-book) introduce e cerca di spiegare il concetto di Open Educational Resources (OER) rivolgendosi agli educatori. L’intento è quello di sensibilizzare all’uso di strumenti liberi per l’istruzione con o, senza l’appoggio delle istituzioni scolastiche e accademiche. Ciò è teso ad aumentare le possibilità d’apprendimento, riducendo i costi a carico di insegnanti e studenti. In Italia si tradurrebbe anche in una esplicita campagna di boicottaggio al monopolio della cultura imposto dall’editoria per l’istruzione.

Scout

Pedagogia della resistenza. Raffaele Mantegazza non è un pedagogista come gli altri e per rendersene conto basta ascoltarlo parlare.

Pedagogia della resistenza

Qui purtroppo si sente solo in parte la passione con cui affronta le questioni che gli stanno a cuore che, come si vedrà leggendo, possono interessare da vicino anche i lettori di A. Mantegazza insegna attualmente pedagogia interculturale all’Università di Milano Bicocca. Intorno a lui si è costituito un gruppo di lavoro denominato “pedagogia della resistenza” che fa interventi di formazione dentro e fuori dalla scuola (si può consultare il sito www.pedagogiadellaresistenza.org), cercando di analizzare i dispositivi pedagogici dal punto di vista del dominio sui soggetti e delle potenzialità emancipatorie in essi celate.

Oltre al libro che espone la sua ultima riflessione pedagogica, appunto Pedagogia della resistenza (Città aperta edizioni, 2003), voglio ricordare almeno per la stessa casa editrice L’odore del fumo (2001) e Filosofia dell’educazione (Bruno Mondadori 1998). Lorenzo Milani. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lorenzo Milani

Don Lorenzo Milani Don Lorenzo Carlo Domenico Milani Comparetti (Firenze, 27 maggio 1923 – Firenze, 26 giugno 1967) è stato un sacerdote, insegnante, scrittore ed educatore italiano. Figura controversa della Chiesa cattolica negli anni cinquanta e sessanta, discepolo di don Giulio Facibeni, viene ora considerato una figura di riferimento per il cattolicesimo socialmente impegnato per il suo impegno civile nell'istruzione dei poveri, la sua difesa dell'obiezione di coscienza e per il valore pedagogico della sua esperienza di maestro.

Biografia[modifica | modifica sorgente] Lorenzo Milani Comparetti era figlio di un'agiata famiglia di intellettuali fiorentini, secondogenito di Albano Milani e Alice Weiss, pronipote del filologo Domenico Comparetti e di sua moglie Elena Raffalovich, sostenitrice e creatrice di giardini d'infanzia froebeliani, e nipote di Luigi Adriano Milani.