background preloader

Padova - Terme - Colli

Facebook Twitter

Le botteghe Sotto il Salone, il più antico centro commerciale della città. Le “piazze”, il Palazzo della Ragione, detto anche Salone per via della grande sala pensile, e le botteghe Sotto il Salone rappresentano il cuore di Padova, un luogo vissuto dai padovani quotidianamente da secoli.

Le botteghe Sotto il Salone, il più antico centro commerciale della città

Se il commercio a Padova è da sempre l’attività principale, questa è la zona per eccellenza dove da sempre viene esercitato. Il duecentesco Palazzo della Ragione era sede dei tribunali amministrativi della città ed in gran parte le diatribe riguardavano proprio le relazioni commerciali: il passaggio diretto dai tribunali al carcere avveniva mediante una sorta di “ponte dei sospiri”, carcere denominato “delle Debite”, il che è tutto dire. L’attuale Palazzo della Debite è stato realizzato nel 1874 da Camillo Boito in seguito all’abbattimento del vecchio carcere.

Un luogo imperdibile per chiunque voglia visitare Padova e coglierne le sue atmosfere più autentiche. Italy's sleeping beauty: 400-year-old castle near Venice brought back to life. It’s amazing, given the millions who flock into Venice, that hardly any tourists venture beyond the lagoon.

Italy's sleeping beauty: 400-year-old castle near Venice brought back to life

Just 50km from la Serenissima, on the fringes of the volcanic Euganean hills, which provided stone for the pavements of Venice a millennium ago, there’s an enormous undiscovered castle. Castello del Catajo was built by the Obizzi family in around 1570 and is one of the largest in Italy, with more than 350 rooms. Passionate about all things medieval, they chose to build a castle, rather than follow the fashion of the day by building a grand villa. There are external staircases suitable for horses, so that the nobles didn’t have to dismount to reach the grand first-floor rooms, and a courtyard that could be flooded to stage miniature naval battles for the entertainment of 17th- and 18th-century aristocrats. Sentieri dei Colli Euganei. Chiese antiche a Padova - Blog. Il passante attento alla storia dell'architettura, è abituato, vagando per le viuzze di Padova e della sua provincia, alle facciate rinascimentali, al gusto gotico delle volte a sesto acuto e alla leggerezza dei palazzi che raccontano una storia di rinascita commerciale tardo-medievale.

Chiese antiche a Padova - Blog

In verità, però, indagando la storia degli edifici del territorio, molto di più c'è da scoprire: storie molto più antiche e ricche, molto più radicate nel tempo, e, come sempre, la cartina al tornasole della storia cittadina sono i luoghi di culto. Ecco i dieci edifici religiosi più antichi di Padova e provincia, ordinati per data di fondazione. DUOMO DI PADOVA Piazza Duomo, Padova. Data la sua facciata tardo seicentesca, verrebbe da pensare che la basilica cattedrale di Santa Maria Assunta, meglio nota come Il Duomo, non abbia che cinque secoli di storia da sfoggiare. Nulla di più sbagliato. Tra storia,arte e cultura, le 10 meraviglie di Padova. Signorie - Padova (Da Carrara) - Seconda Puntata (Completa) - Rai Storia 26/01/15 HQ. Le chiese della provincia di Padova. La provincia di Padova è ricca di luoghi sacri, testimonianze di una profonda devozione e fede.

Le chiese della provincia di Padova

Allo stesso tempo i monasteri e i conventi ci ricordano la vivacità e l’importanza nel campo della cultura e della ricerca. Il Monastero di Praglia ne è un esempio. Poco distante da Abano Terme, sulla via verso Teolo, un lungo filare di alberi secolari fa da ingresso all’abbazia di Praglia. Protagonista di alterne vicende, dalle origini (XI e XII secolo) fino alla soppressione napoleonica nel 1810, l’attuale complesso e è frutto di una ricostruzione effettuata tra XV e XVI secolo. Tra i tanti tesori d’arte, la chiesa conserva affreschi e dipinti di scuola veneta ed un crocifisso ligneo attribuito alla cerchia di Giotto. È una struttura funzionale e armonica che si articola su circa 13.000mq. di spazi coperti. L’abbazia è la casa di Dio, uno spazio teologico vitale per una comunità di uomini che condividono la ricerca del Signore seguendo la Regola di S. Il diavoletto si nasconde nei dettagli...e fa pure marameo! Avete presente il detto secondo il quale “Il diavolo si nasconde nei dettagli” a sottolineare come spesso dai particolari più nascosti, apparentemente insignificanti si comprenda il senso delle cose?

Il diavoletto si nasconde nei dettagli...e fa pure marameo!

In questo post della rubrica “Padova popolare” vi racconterò un esempio che molto bene certifica la bontà di questo aforisma… Pronti quindi a scovare in quale dettaglio di Padova si nasconde un qualche diavolo? Vi aiuto io perché credo che in pochi lo sappiano e staremmo qui settimane a fare sta caccia al tesoro! Ebbene, un diavolo o meglio un piccolo diavoletto si nasconde sul capitello di una colonna che sostiene un palazzo del Quattrocento, Palazzo Zuecca, proprio all’angolo tra via San Francesco e via del Santo, di fronte a Palazzo Zabarella. Il palazzo apparteneva ad una famiglia di origine veneziana della Giudecca, “Zueca” in dialetto, presente in città con alcuni suoi componenti già nella seconda metà del ‘200. Questa la storia. LA VECCHIA PADOVA. 10 Passeggiate uniche a Padova e provincia. 10 ristoranti da provare in provincia di Padova.

10 aperitivi estivi da provare a Padova. Vizi e Virtù nella Cappella degli Scrovegni a Padova. 10 cibi da mangiare una volta nella vita a Padova. Signorie - Padova. I Da Carrara. 10 giardini pubblici da visitare a Padova.