background preloader

Mobilità 2017

Facebook Twitter

Iter della domanda di mobilità: Ecco come seguirla. In questo articolo vi spieghiamo come seguire l’iter della vostra domanda di trasferimento e passaggio professionale.

Iter della domanda di mobilità: Ecco come seguirla

Entrando nella piattaforma Istanze online con user e password, andando al menù ”Altri Servizi” si deve scorrere la pagina per arrivare al servizio “Mobilità in Organico di diritto”. L'utente che seleziona il servizio “Mobilità in Organico di diritto” (all'interno dell'area Altri Servizi del portale presentazione istanze on line ) andrà ad esplorare un’area finalizzata al monitoraggio dello stato delle domande, all'interrogazione dei dati contenuti in essa e del risultato conseguito dopo le operazioni di mobilità. Il personale docente che ha presentato domanda di mobilità, avvalendosi dei servizi proposti in quest'area, può: Interrogare lo stato assunto dalla propria domanda all'interno del processo di mobilità.

L'interrogazione avviene utilizzando la funzione di ITER DELLA DOMANDA selezionabile accanto ad ogni domanda; Mobilità scuola 2017/2018: linee guida unitarie sull'assegnazione alle scuole dei docenti titolari su ambito. L’11 aprile 2017 è stato sottoscritto il contratto nazionale integrativo sulla mobilità del personale della scuola per l’a.s. 2017/2018 che costituisce un primo concreto risultato dopo l’intesa firmata a Palazzo Vidoni tra Governo e sindacati.

Mobilità scuola 2017/2018: linee guida unitarie sull'assegnazione alle scuole dei docenti titolari su ambito

Infatti, ritorna a pieno titolo nell’alveo della contrattazione la mobilità del personale sulla quale la legge 107, con un’evidente invasione di campo, era pesantemente intervenuta, compromettendo la trasparenza e la regolarità delle relative operazioni. Molte sono le novità previste dal CCNI rispetto allo scorso anno: viene ripristinato il trasferimento su scuola; aumentano le province richiedibili; viene superato il vincolo triennale di permanenza nella provincia di assunzione per i neo immessi in ruolo in altra provincia; viene equiparato il punteggio del servizio svolto prima dell’assunzione in ruolo con quello di ruolo; le unioni civili vengono equiparate in termini di punteggio alle famiglie tradizionali. Scarica il kit. Mobilità 2017, quando saranno pubblicati i movimenti? Come saranno avvisati i docenti degli esiti? - Orizzonte Scuola. Dopo la scadenza dei termini per la presentazione delle domande di mobilità, come indicati nell’art.2 dell’OM, inizia il periodo di attesa, ansia e speranza per i docenti che attendono l’esito delle loro richieste.

Mobilità 2017, quando saranno pubblicati i movimenti? Come saranno avvisati i docenti degli esiti? - Orizzonte Scuola

Molti docenti si chiedono e chiedono alla nostra redazione, con quali modalità potranno essere informati e quali canali di comunicazione verranno utilizzati per rendere pubblici i movimenti. I chiarimenti vengono forniti dall’Ordinanza ministeriale nell’art.6, dove si stabilisce che l’elenco di coloro che hanno ottenuto il trasferimento o il passaggio viene pubblicato all’albo dell’Ufficio territoriale di destinazione, con l’indicazione, a fianco di ogni nominativo, della scuola o dell’ambito di destinazione, della tipologia di posto richiesto, del punteggio complessivo, delle eventuali precedenze, nel rispetto delle norme di cui al D.L.vo 30 giugno 2003, n. 196 e successive modifiche ed integrazioni, dell’Ufficio territoriale che ha valutato la domanda e dell’esito ottenuto. PON "Per la scuola": riepilogo bandi relativi all'avviso quadro n. 950 del 31 gennaio 2017.

PRIORITÀ DI INVESTIMENTO 10 iv) Migliorare l'aderenza al mercato del lavoro dei sistemi d'insegnamento e di formazione, favorendo il passaggio dall'istruzione al mondo del lavoro e rafforzando i sistemi di istruzione e formazione professionale e migliorandone la qualità.

PON "Per la scuola": riepilogo bandi relativi all'avviso quadro n. 950 del 31 gennaio 2017

OBIETTIVO SPECIFICO 10.6 Qualificazione dell’offerta di istruzione e formazione Tecnica e Professionale AZIONE 10.6.6 Stage/tirocini, percorsi di alternanza e azioni laboratoriali INTERVENTI ATTIVABILI 1) Percorsi di alternanza scuola-lavoro in filiera 2) Percorsi di alternanza scuola-lavoro con reti di strutture ospitanti 3) Percorsi di alternanza scuola-lavoro in ambito interregionale. Mobilità 2017, ho presentato domanda: come faccio a rinunciare, revocare o rimediare ad un errore? - Orizzonte Scuola. Il docente che presenta domanda di mobilità per il prossimo anno scolastico deve compilare e inviare l’istanza sul portale del MIUR Istanze online.

Mobilità 2017, ho presentato domanda: come faccio a rinunciare, revocare o rimediare ad un errore? - Orizzonte Scuola

In seguito all’invio della domanda, se dovesse avere la necessità di modificare, correggere eventuali errori o allegare altra documentazione, ha la possibilità di annullare l’invio modificare e inviare di nuovo. Questa procedura può effettuarla tutte le volte che ritiene necessario , purché entro i limiti di scadenza dei termini per la presentazione della domanda, fissato al 6 maggio per tutti gli ordini e gradi di istruzione. Nello stesso modo il docente, sempre entro il termine del 6 maggio, può annullare in modo definitivo l’invio decidendo di non voler più partecipare alla mobilità 2017/18 Può capitare, però, che un docenti presenti la domanda di mobilità in modo non totalmente convinto e si penta di averla inviata nel momento in cui i termini sono scaduti e, conseguentemente, non può più annullare l’invio.

E’ possibile porre rimedio? Mobilità, passaggio di cattedra e/o di ruolo: quante domande, quante preferenze, quale movimento prevale. Le nostre FaQ - Orizzonte Scuola. La mobilità professionale comprende due tipologie di movimenti: il passaggio di cattedra e il passaggio di ruolo.

Mobilità, passaggio di cattedra e/o di ruolo: quante domande, quante preferenze, quale movimento prevale. Le nostre FaQ - Orizzonte Scuola

Con il passaggio di cattedra il docente chiede una classe di concorso diversa da quella di titolarità, appartenente, però, allo stesso grado di istruzione in cui è titolare. Con il passaggio di ruolo il docente chiede un ordine o grado di istruzione diverso rispetto a quello di titolarità. Per poter partecipare alla mobilità professionale il docente deve essere in possesso di due requisiti fondamentali e indispensabili , come chiarisce l’art.4 del CCNI sulla mobilità 2017/18. Mobilità 2017, come calcolare l’anzianità di servizio. Le FaQ – Orizzonte Scuola. D.

Mobilità 2017, come calcolare l’anzianità di servizio. Le FaQ – Orizzonte Scuola

Sono un docente immesso in ruolo nella A043 giuridicamente l’1/9/2015 ed economicamente il 1/7/2016. Ho prestato una supplenza per la A050. Dove devo inserire questo anno di servizio? Chiamata diretta, anteprima: i casi in cui i docenti saranno assegnati dall’Ufficio Scolastico Regionale e non dai dirigenti – Orizzonte Scuola. L’11 aprile 2017, Miur e sindacati hanno sottoscritto il CCNI, concernente la mobilità del personale docente educativo e ATA per l’anno scolastico 2017/18, e l’ipotesi di contratto che disciplina il passaggio dei docenti dall’ambito alle scuole.

Chiamata diretta, anteprima: i casi in cui i docenti saranno assegnati dall’Ufficio Scolastico Regionale e non dai dirigenti – Orizzonte Scuola

Abbiamo illustrato le modalità di svolgimento e la tempistica del predetto passaggio in “Chiamata diretta, fasi e tempistica. In ANTEPRIMA sulla nostra testata le nuove regole“. In sintesi, il dirigente scolastico: pubblica l’avviso per la presentazione della candidatura con l’indicazione delle competenze professionali richieste e dei criteri oggettivi per la presentazione della candidatura; esamina le candidature; individua il docente cui effettuare la proposta di incarico; formalizza la proposta. Il tutto si svolge secondo un tempistica ben precisa. Mobilità 2017: ecco i modelli di domanda e autodichiarazione, i bollettini delle scuole e ambiti, le tabelle di vicinanza e le nuove classi di concorso – Orizzonte Scuola.

Con il via alle operazioni di mobilità dopo l’ordinanza firmata ieri dal Ministero, diamo alcuni documenti utili per effettuare la domanda.

Mobilità 2017: ecco i modelli di domanda e autodichiarazione, i bollettini delle scuole e ambiti, le tabelle di vicinanza e le nuove classi di concorso – Orizzonte Scuola

Ricordiamo che oggi saranno aperte le operazioni su IstanzeOnline per l’avvio delle operazioni di mobilità. Mettiamo a disposizione degli utenti i modelli delle domande di mobilità, i bollettini delle scuole e ambiti e le tabelle vicinanza e classi di concorso. Domande che andranno presentate cartacee Domanda passaggio di cattedra/ruolo – Licei Musicali Modulo personale educativo IRC – Domanda di passaggio di ruolo – scuola dell’infanzia e primaria IRC – Domanda di passaggio di ruolo – scuola secondaria 1° e 2° grado IRC – Domanda di trasferimento – scuola dell’infanzia e primaria IRC – Domanda di trasferimento – scuola secondaria 1° e 2° grado.

Mobilità 2017, al via le operazioni da domani. Ecco l’ordinanza del Ministero – Orizzonte Scuola. Pubblicata l’ordinanza ministeriale che disciplina la mobilità del personale docente, educativo e ATA per l’a.s. 2017/18.

Mobilità 2017, al via le operazioni da domani. Ecco l’ordinanza del Ministero – Orizzonte Scuola

Le disposizioni in essa contenute indicano le modalità applicative delle disposizioni del CCNI sulla mobilità. Di seguito le date di presentazione delle domande e di pubblicazione dei movimenti, come vi avevamo già anticipato in Mobilità al via, tutte le date presentazione domande e pubblicazione movimenti. Si parte il 13 aprile, ANTEPRIMA. Mobilità 2017, al via le operazioni da domani. Ecco l’ordinanza del Ministero – Orizzonte Scuola. Mobilità al via, tutte le date presentazione domande e pubblicazione movimenti. Si parte il 13 aprile, ANTEPRIMA – Orizzonte Scuola. In attesa della pubblicazione dell’ordinanza da parte del Ministero per dare l’avvio ufficiale alle operazioni di mobilità 2016/17, pubblichiamo le date ufficiali. Ieri, firmato il contratto sulla mobilità 2017. Ecco le date Presentazione domande: 13 aprile – 6 maggio. Riforma sostegno approvata, ecco il testo da scaricare. Anteprima: addio specializzazione, arriva il FIT. Eliminato vincolo decennale? – Orizzonte Scuola.

Scompare dal testo il vincolo decennale per i docenti di sostegno prima di poter chiedere il passaggio presso cattedra ordinaria. Questa è una delle novità più consistenti che evidenziamo nella lettura del testo definitivo del decreto per la riforma sul sostegno approvata la scorsa settimana. In prima battuta ci era stato riferito che il vincolo era stato mantenuto, ma leggendo il testo giunto sabato pomeriggio in redazione, non se ne trova più traccia. Scompare la specializzazione come da normativa vigente per diventare insegnanti di sostegno e vengono introdotti i FIT, cui si accede dopo aver partecipato e vinto un concorso. Per accedere al concorso è necessaria la laurea magistrale o ciclo unico, diploma di II livello formazione artistica o titolo equipollente o comparato. Mobilità docenti 2017, le FaQ: preferenze provinciali e interprovinciali, numero sedi, codici, neoassunti, passaggio cattedra e molto altro ancora – Orizzonte Scuola.

D. Ho intenzione di richiedere nel prossimo trasferimento sia preferenze provinciali che interprovinciali, quante domande dovrò presentare? R. Mobilità docenti 2017, le FaQ: preferenze provinciali e interprovinciali, numero sedi, codici, neoassunti, passaggio cattedra e molto altro ancora – Orizzonte Scuola. Mobilità e anzianità di servizio: i casi in cui il punteggio sarà dimezzato – Orizzonte Scuola. La retroattività giuridica della nomina non coperta da effettivo servizio sarà la seconda casella e precisamente il secondo riquadro della seconda casella del modulo domanda. È l’unico servizio che varrà 3 punti invece che 6. Chi deve compilare questa casella?

Tutto il personale in ruolo che richiede trasferimento e che ha anni di servizio derivante da decorrenza giuridica della nomina in ruolo anteriore alla decorrenza economica se non è stata prestata nessuna supplenza nell’anno di riferimento oppure è stata prestata ma inferiore ai 180 gg. Passaggio di ruolo: con unica domanda si possono esprimere preferenze per diverse province. Luisa – Sono una docente di scuola primaria e quest’anno vorrei presentare domanda sia di trasferimento interprovinciale sia di passaggio di ruolo.

Ho letto che in caso di richiesta di trasferimento e di passaggio di ruolo prevale il passaggio di ruolo. Quindi, mi è preclusa la possibilità di chiedere il passaggio di ruolo in un’altra provincia? In attesa di una Vostra cortese risposta, invio i migliori saluti. Giovanna Onnis – Gentilissima Luisa, nella sequenza operativa stabilita nell’Allegato 1 dell’ipotesi di CCNI, dove viene indicato l’ordine delle operazioni nei trasferimenti e passaggi, il trasferimento viene disposto prima del passaggio di ruolo, ma se si ottiene anche quest’ultimo, tale movimento annullerà il trasferimento già disposto. Mobilità 2017/2018: le schede della Cisl Scuola. Mobilità scuola 2017/2018 personale docente, educativo e ATA. Mobilità: docente trasferito su sostegno senza titolo rimane sul posto per continuità didattica. Conviene “sbagliare” la domanda? – Orizzonte Scuola.

Quali sono le sedi su cui puntare per il trasferimento? Mobilità 2017 ed esigenze di famiglia: A quale familiare è possibile ricongiungersi. Quanti punti spettano e per quali preferenze. Quanti punti si attribuiscono ai figli. Documentazione – Orizzonte Scuola. Progetto di scienze sperimentali - Scuola MANZONI - Barletta. Come si calcola il punteggio per esigenze di famiglia nella mobilità 2017/2018? Mobilità 2017 e valutazione titoli: superamento di un pubblico concorso e corso biennale di specializzazione. Quanti punti vengono assegnati. Quali concorsi sono valutabili. Chiarimenti – Orizzonte Scuola.

Quali sono le sedi su cui puntare per il trasferimento? Come vengono esaminate le preferenze della mobilità 2017/2018? Preferenze provinciali e interprovinciali: è importante l’ordine delle preferenze. Mobilità: normativa, guide, consulenza. Tutti possono presentare domanda: 15 preferenze, aliquote, organico unico. Novità contratto 2017 – Orizzonte Scuola. Mobilità e precedenze: assistenza al coniuge, figlio e genitore. Chi è il personale interessato. Quali certificazioni sono necessarie. Come inserire le preferenze nel modulo –domanda – Orizzonte Scuola. Pensionamenti docenti 2017, per provincia e classe di concorso – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017, se scelgo scuola, provincia e ambito quale prevale e come incide il punteggio – Orizzonte Scuola.

Il limite dei posti destinati alla mobilità interprovinciale. Opzione cattedre orarie esterne è possibile solo su preferenze puntuali. Permessi brevi, retribuiti (lutto, motivi personali, 104 etc) e diritto allo studio. La guida gratuita – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017, punteggio pre-ruolo: sarà terza casella e sarà moltiplicato per sei. Anticipazione – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017, scompare la fase comunale. Come sarà calcolato il punteggio per “esigenze di famiglia” – Orizzonte Scuola. Pensionamenti 2017, elenchi degli ambiti territoriali – Orizzonte Scuola.

Asili e Infanzia aperti fino a luglio con docenti volontari e attività adatte al periodo estivo, ecco il modello – Orizzonte Scuola. Mobilità scuola 2017, massimo 15 preferenze : quante minimo, quale ordine, titolarità, ambito o provincia? Le nostre FAQ – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017, come calcolare i posti disponibili per i trasferimenti. Esempi sulle aliquote – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017. Anzianità di ruolo: quali punteggi, in quali caselle. Guida alla compilazione della domanda – Orizzonte Scuola.

Mobilità e graduatoria interna istituto, come si calcola punteggio: importanti novità e chiarimenti nelle note ministeriali – Orizzonte Scuola. Graduatoria interna di istituto: i docenti “ultimi arrivati” saranno collocati in coda. Effettuazione dei movimenti per la mobilità 2017/2018. Come si calcola il punteggio di servizio per la mobilità volontaria? Mobilità, vincolo quinquennale su sostegno: come si calcola. Ci sono novità – Orizzonte Scuola. Mobilità per insegnanti di sostegno: disposizioni generali, quali domande si possono presentare? – Orizzonte Scuola. Trasferimento provinciale e interprovinciale: per chiedere ambedue i movimenti si presenta un’unica domanda. Graduatoria interna di istituto: calcolo preruolo, servizio, precedenze ed esigenze di famiglia con esempi. Modelli domanda. Ebook gratuito – Orizzonte Scuola.

Mobilità su scuola: cattedre orario interne ed esterne, come si formano e assegnano – Orizzonte Scuola. Mobilità: docenti trasferiti con precedenza non avranno chiamata diretta. Come funziona l’assegnazione alla scuola – Orizzonte Scuola. Mobilità, dal prossimo anno cattedre orario esterne solo entro l’ambito territoriale di appartenenza. Nota Miur per catene di prossimità – Orizzonte Scuola.

Mobilità docenti, come inserire preferenze per acquisire titolarità nella scuola o nell’ambito – Orizzonte Scuola. Mobilità 2016, sbagliata la precedenza agli assunti da concorso 2012 – Orizzonte Scuola. Mobilità 2017, valutazione pre-ruolo e altro ruolo nei trasferimenti a domanda e nei passaggi di ruolo/cattedra – Orizzonte Scuola. Passaggio di ruolo per docente assunto nell’a.s. 2015/16: potrà essere su scuola e in deroga al vincolo triennale.

Mobilità 2017, dalla scelta sedi alla graduatoria interna di istituto. Scheda – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017, contratto siglato. Confermate le 15 preferenze, a breve contrattazione su chiamata diretta – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017: unica domanda e numero preferenze. Cosa prevale in caso di trasferimento e passaggio cattedra o ruolo – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017: valutazione servizio pre-ruolo. Vediamo quali novità nel contratto – Orizzonte Scuola. Mobilità 2017: chi richiede trasferimento e passaggio invierà due distinte domande. Passaggio di ruolo : chiarimenti sulla domanda e sulle “conseguenze” per il docente che ottiene il movimento. Mobilità, ricongiungimento al coniuge: come verrà attribuito il punteggio? Mobilità 2016, i docenti ritornano a casa grazie ai giudici – Orizzonte Scuola.

Mobilità docenti 2017: in quali casi è possibile presentare domanda in scuola di titolarità? – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017, preferenze provinciali e interprovinciali: scuole, ambiti e province per un totale di 15 per ogni ordine e grado di istruzione. Come funzionerà – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017: servizio paritarie non varrà, preruolo 6 punti come ruolo, confermato punteggio comune ricongiungimento. Le anticipazioni – Orizzonte Scuola.

Mobilità: unica domanda (max 15 preferenze), decisi organico unico, titolarità scuola o ambito, precedenze, perdenti posto. Il punto sul contratto – Orizzonte Scuola. Mobilità 2017, l’ordine delle precedenze e il diritto di assistenza per i congiunti civilmente – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017, cosa vuole dire domanda unica e fase unica per ogni grado di scuola – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017, anteprima: quali novità per preferenze. I temi che saranno affrontati martedì, dal vincolo triennale ai perdenti posto – Orizzonte Scuola. Chiamata diretta: Collegio Docenti sceglie e approva requisiti nazionali, in assenza di delibera l’USR assegnerà docenti d’Ufficio – Orizzonte Scuola. Chiamata diretta, responsabilità passera ai Collegi. L’aveva già suggerito l’ANAC – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017, fase intra e interprovinciale e aliquote. Vi spieghiamo come funzionerà – Orizzonte Scuola. Come dovrebbe funzionare la mobilità 2017/2018?

Legge bilancio: 25mila cattedre per assumere da graduatorie e per mobilità, dove si trovano? Regione per regione – Orizzonte Scuola. Mobilità 2017, modifiche in vista punteggio pre-ruolo. Naufraga idea Giannini più punti ai docenti scelti dai dirigenti. Vi diciamo cosa bolle in pentola – Orizzonte Scuola. Mobilità, accordo firmato. Anticipazione: si scelgono fino a 5 scuole. Addio vincolo triennale, modifica tabella titoli, 60% assunzioni, 30% mobilità, 10% mobilità professionale – Orizzonte Scuola. Mobilità docenti 2017, chi ha incarico triennale potrà presentare domanda – Orizzonte Scuola.