background preloader

DSA

Facebook Twitter

In psicologia cognitiva con la locuzione Disturbi Specifici di Apprendimento (sigla DSA), si intendono disturbi nell'apprendimento di alcune abilità specifiche che non permettono una completa autosufficienza nell'apprendimento poiché le difficoltà si sviluppano sulle attività che servono per la trasmissione della cultura, come, ad esempio, la lettura, la scrittura e/o il far di conto.

Fanno parte della famiglia dei Disturbi Evolutivi Specifici.

I disturbi specifici di apprendimento si verificano in soggetti che hanno intelligenza almeno nella norma, con caratteristiche fisiche e mentali nella norma, e la capacità di imparare. Un enfant dyslexique n’est pas une dysgrâce. Ugo Falace, da idraulico a progettista Apple, senza temere la dislessia. «Dietro ogni problema c’è un’opportunità» diceva Galileo Galilei.

Ugo Falace, da idraulico a progettista Apple, senza temere la dislessia

Ugo non ci credeva molto. La sua dislessia. Un’adolescenza buia soprattutto a causa di chi lo circondava che si arrendeva facilmente di fronte alle sue difficoltà: «vostro figlio ha dei problemi evidenti, è inutile fargli proseguire gli studi», sentenziavano gli insegnanti a colloquio con i genitori, come riporta Il Secolo XIX che l’ha intervistato. Poi «dopo un periodo giovanile buio mi sono preso la più grande rivincita di tutta la vita», racconta Ugo Falace al quotidiano ligure. All’età di 19 anni, Ugo conosce Cristina, all’epoca studentessa di psicologia, che lo sprona a seguire un corso per utilizzare in modo professionale il software Autocad (programma utilizzato principalmente per produrre disegni bi/tridimensionali in ambito ingegneristico, architettonico, meccanico ed elettrotecnico), ma soprattutto gli mostra come la dislessia da problema può diventare opportunità.

Dislessia e attenzione: quale relazione? - Training Cognitivo. Nonostante la ricerca scientifica sulla dislessia evolutiva sia molto attiva, siamo lontani da una visione condivisa su quali siano gli indicatori precoci di dislessia.

Dislessia e attenzione: quale relazione? - Training Cognitivo

Attualmente la diagnosi di dislessia non può essere posta prima della fine del secondo anno di scuola primaria, cioè intorno ai 7-8 anni; i ricercatori però sono da tempo all’opera per trovare quegli elementi che permettano di identificare i bambini dislessici ancora prima di questa età. Al momento le difficoltà nei seguenti ambiti sono considerare indicatori di probabile dislessia, prima che si possa effettuare una vera e propria diagnosi2:

BUties and the Beast. Intervista, Lucangeli: disturbi dell’ apprendimento, troppe diagnosi sbagliate – Questione di princìpi. Bambini disgrafici, dislessici, discalculici?

Intervista, Lucangeli: disturbi dell’ apprendimento, troppe diagnosi sbagliate – Questione di princìpi

Troppe diagnosi affrettate. Troppe certificazioni Dsa (di disturbi specifici dell’apprendimento). Molto più spesso invece si tratta di bambini con difficoltà di apprendimento che possono migliorare, e di molto, semplicemente cambiando metodo di insegnamento. Come legge una persona con dislessia.