background preloader

Tecniche di memoria, MnemoTecniche

Facebook Twitter

Tecniche di memoria, mnemotecniche

Memory. TECNICHE DI MEMORIA: Tutta la verità! - Studenti vivi: scopri come ottenere più risultati nello studio senza rinunciare alla tua libertà. Memory. Corsi tecniche di memoria gratuiti. Indice mnemotecniche - Le tecniche di memoria conosciute. Tecnica del palazzo della memoria prima parte. Matteo Ricci. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Matteo Ricci

Padre Matteo Ricci (Macerata, 6 ottobre 1552 – Pechino, 11 maggio 1610) è stato un gesuita, matematico, cartografo e sinologo italiano. È stato proclamato Servo di Dio il 19 aprile 1984. La sua azione missionaria nel territorio cinese dal 1582 alla morte, nel 1610, ha segnato la ripresa del cattolicesimo cinese, dopo le origini dell'attività della Chiesa cattolica in Cina con il francescano Giovanni da Montecorvino[1]. Vissuto al tempo della Dinastia Ming, padre Matteo Ricci ha impresso un forte impulso all'azione evangelizzatrice ed è riconosciuto come uno dei più grandi missionari della Cina. Il suo nome in mandarino era Lì Mǎdòu (利瑪竇), dalla traslitterazione delle proprie iniziali nei suoni cinesi mentre nella cerchia dei mandarini ricevette il titolo onorifico[senza fonte] di Studioso confuciano del grande Occidente (泰西儒士, Tàixī Rúshì). Come memorizzare un libro con l'ausilio delle mnemotecniche, - I venditori del web, i donatori di conoscenza gratuita: le loro tecniche, i loro metodi.

Impararearicordare .com & forumfree.it. Come Costruire un Palazzo della Memoria. <img alt="Build a Memory Palace Step 1 Version 2.jpg" src=" width="670" height="503" class="whcdn">1Decidi il progetto del tuo palazzo.

Come Costruire un Palazzo della Memoria

Anche se un palazzo della memoria è un luogo immaginario, è più semplice usare come base un luogo che esiste realmente e che conosci bene. Un palazzo base può essere la tua camera da letto. Puoi costruire palazzi più grandi sulla base della tua casa, di una cattedrale, del tuo quartiere o di tutta la tua città.

Il palazzo della memoria di Matteo Ricci - Jonathan D. Spence, F. Pesetti. Il Palazzo della memoria di Matteo Ricci - Jonathan D. Spence. Jonathan D.

Il Palazzo della memoria di Matteo Ricci - Jonathan D. Spence

Spence Traduzione di Flavia Pesetti 2010, pp. 384 isbn: 9788845924897 Ritratti, Storia moderna, Cina. Libri interessanti, crescita personale. Tecnica del palazzo della memoria di Matteo Ricci - seconda. Imparare a ricordare le tecniche di memoria conosciute La tecnica del palazzo della memoria parte seconda.

Tecnica del palazzo della memoria di Matteo Ricci - seconda

Come costruire un palazzo della memoria. Administrator max: Fai sicuramente riferimento a Memoria e metodo ..... ma cercavo qualcosa di ancor più immediato e pratico sull'argomento. Vedere i risultati subito, insomma. ......... E la mia attenzione è finita su Golfera: sarà per i numeri da circo suoi e dei suoi allievi che puoi vedere sul tubo o per la velocità con cui leggendo "quattro" pagine di Più Memoria sono riuscito a riprodurne uno in men che non si dica. Page 2. All'infinito no!

page 2

Ma puoi girare per una città attraverso google maps e vedere palazzi da diverse angolature, oppure meglio ancora, usa come base mnemonica alcuni palazzi della tua città.Una struttura mnemonica basata su ricordi reali, esistenti, è molto più potente. Max, una cosa continua a sfuggirmi della tua discussione con Rogan. Ma se ho appena utilizzato un palazzo della memoria o dei loci temporali per memorizzare, per esempio, "Il mondo come volontà e rappresentazione" e adesso voglio memorizzare i "Jataka" (sono i racconti sulle vite precedenti del Buddha), anziché utilizzare due palazzi o due loci temporali diversi, posso agganciare diversamente la concatenazione con il locus 1. Esempio. Nei miei loci temporali, la stazione 1 è presieduta da Lao-Tze, il mitico fondatore del Tao.

Loci temporali applicati ai Jataka: inizio vedendo Lao-Tze che calpesta un verme della terra con testa di Siddharta Gautama (Buddha), poi locus 2, 3, ecc. Ciao, Andalon. Page 3. Page 4. Pagina 5 - Le memotecniche conosciute. Una volta imparato uno schedario (numerico, alfanumerico, ma di qualsiasi tipo va bene) di provare a memorizzare una lista di 20 o 30 parole.

pagina 5 - Le memotecniche conosciute

La sera procedere alla ripetizione della lista in questione.L'indomani procedere alla memorizzazione una nuova lista con altrettanti elementi, poi procedere alla ripetizione. Dopo due giorni, procedere al ricordo di entrambi gli elenchi, uno per volta. Con grande sorpresa vedrete che non farete confusione, anzi saprete anche dire distintamente se una parola apparteneva al primo elenco oppure al secondo. E' una cosa che ho notato anche io. La memorizzazione del giorno prima ha un effetto mentale diverso sul una memorizzazione, fatta con lo stesso schedario il giorno dopo.Personalmente credo che sia meglio lasciare quella parte di schedario utilizzata per memorizzata "a maggese"(tecnica agricola per far riposare i campi da coltivare), per almeno un paio di notti per eliminare totalmente eventuali interferenze mnemoniche su una nuova memorizzazione.

Trovato quel che cercavo...finalmente! Page 6. Page 7. CITAZIONE (max_memory @ 31/12/2011, 12:04) Credo che tu abbia le idee un po confuse sulle tecniche di memoria questo è normale. sono solo 10gg che maneggio uno schedario.mi manca ancora tanta esperienza Credo che il tuo problema principale sia l'accettare che per diventare un abile memorizzatore tu debba investire diverso tempo nel costruire una struttura mnemonica a hoc per te.Teorizzi troppo e condividi troppo poco la tua esperienza pratica. diciamo che ho teorizzato per 3 mesi abbondanti con l'aspetto pratico che ha rasentato lo zero, ma ora sto cercando di recuperare terreno.però aggiungo che anche quando filosofeggiavo l'aspetto temporale non l'ho mai trascurato.

page 7

Page 8. Page 9. Page 10. Ma poi, un po' la voglia di sperimentare, un po' la lettura di "L'Arte di ricordare tutto" di Joshua Foer (dove si spiega che i principali mnemonisti del mondo utilizzano tantissimi Palazzi della Memoria), un po' l'utile confronto (anzi, l'indispensabile confronto) con Max ed Egidio, mi hanno portato ad utilizzare molti Palazzi.

page 10

Ho letto anche io quel libro ma non credo che Foer intendesse consigliare di creare 10.000 palazzi della memoria (o città) per memorizzare 10.000 libri. Tieni presente che il mio progetto era- ed è- di memorizzare ad rem (concettualmente) circa 10.000 volumoni... Impresa lodevole, lo dico davvero. Page 11. Page 12. Page 13. La tecnica associativa e la tecnica P.A.V.(pav) Le tecniche di memoria conosciute La tecnica associativa e l'acronimo PAV La tecnica associativa è la tecnica più comune, viene utilizzata anche da chi non la conosce.

La tecnica associativa e la tecnica P.A.V.(pav)

Si tratta semplicemente di associare due o più informazioni legandole tra di loro da un ragionamento che può essere logico, deduttivo o puramente fantastico. Per esempio: le parole uomo, cane, gatto, topo, possono stimolare naturalmente la tecnica associativa nel caso ci venga chiesto di ricordare queste quattro parole. La tecnica associativa, se usata a livello cosciente, è' una tecnica che aumenta le sue difficoltà con l'aumentare delle parole da associare, soprattutto se le parole sono astratte e senza un legame logico. Che cos'a signifca l'acronimo PAV? Chi è interessato alle tecniche di memoria, molto probabilmente avrà sentito, o letto, di una tecnica chiamata PAV. Letteralmente significa PARADOSSO AZIONE VIVIDA. Le immagini non devono per forza essere così calzanti. Spiegazione: Che significa? La tecnica associativa e la tecnica P.A.V.(pav), seconda parte)

Tecnica dei loci, storia e campioni di memoria che la utilizzano. Le tecniche di memoria conosciute La tecnica dei loci E' una tecnica di memoria molto antica, veniva utilizzata da Cicerone ed altri personaggi storici.

tecnica dei loci, storia e campioni di memoria che la utilizzano

Le informazioni vengono memorizzate in un archivio già preesistente nella nostra memoria a lungo termine. Un semplice esempio può essere il percorso da casa nostra al lavoro, da casa nostra a scuola, o un qualsiasi altro percorso che conosciamo bene. La tecnica di memoria: i loci temporali (old: anno 2010) Tecniche di memoria conosciute La tecnica dei loci temporali La tecnica dei loci temporali e una nuova tecnica di memoria inventata nel forum ufficiale, nel dicembre 2010, si tratta di una tecnica innovativa che sfrutta ricordi già esistenti nella nostra memoria a lungo termine, ossia, l'utilizzo di personaggi di lunghi o cortometraggi, come film, cartoni animati, serie televisive, ecc. La tecnica consiste nel ricavare una lista di personaggi (reali o inventati) che si presentano in ordine di tempo in una sequenza di immagini.

L'esempio successivo è preso direttamente dal forum ufficiale. Corso di memoria livello 1, impararearicordare.

Links "loci temporali" revisione 2012

La tecnica della conversione fonetica. Links 1 e 2. La conversione fonetica e la conversione di numeri in parole ("Link 1") Tecniche di memoria da livello zero Corso di tecniche di memoria base gratuito anno 2012. La conversione fonetica ("Link 2") Memorizzare un intero mazzo di carte da 52 prima parte. Memorizzare un intero mazzo di carte, dalla teoria alla pratica, parte seconda. Memorizzare un intero mazzo di carte da 52 terza parte. La tecnica degli acrostici. Indice corso di memoria livello zero. Corso di memoria livello zero, impararearicordare. Il segreto delle tecniche di memoria - La capacità di gestire i ricordi in modo cosciente come un archivista.

Corso di memoria livello 1, impararearicordare

Indice corso di lettura veloce. Imparare a ricordare scarica l'anteprima del: Indice corso di lettura veloce. Corso base di meditazione indice del corso. Corso base di meditazione indice del corso. Introduzione a corso tecniche di memoria livello due. Corso di memoria livello 2, impararearicordare. Introduzione al corso livello zero online live. Corso livello zero, online live. Sergio Chiodo - Corso di memotecniche. Come leggere e memorizzare subito. I trucchi di Gianni Golfera, l’uomo con più memoria al mondo. Striscia la Notizia "smaschera" Gianni Golfera, l'uomo con più memoria al mondo... CICAP anche detto [Comitato Italiano di Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze]

Margherita Hack prende le distanze dal CICAP (geoingegneria, HAARP e scie chimiche) Margherita Hack prende le distanze dal CICAP (geoingegneria, HAARP e scie chimiche) Astronomia & space. Cultura generale. CICAP - Home Page [Comitato Italiano di Controllo delle Affermazioni sul Paranormale] Amenità. Impararearicordare, subfolder. Impararearicordare .com & forumfree.it. Ramón Campayo. Tecniche di memoria e lettura veloce.