background preloader

CIttadinanza digitale

Facebook Twitter

Scuola, il paradosso di tanta tecnologia che non fa vera innovazione. Una carrozza senza cavalli.

Scuola, il paradosso di tanta tecnologia che non fa vera innovazione

Utilizzo spesso questa immagine di una delle prime automobili, nelle conferenze alle quale ho occasione di partecipare, ma anche durante gli incontri di formazione relativi al PNSD che sto tenendo in giro per l’Italia. Rappresenta, appunto, una delle prime automobili, anche se a prima vista sembra una carrozza.

In effetti, è proprio una carrozza. Una carrozza senza cavalli, ma con ancora tutte le caratteristiche del precedente modello tecnologico di mezzo di trasporto. È passato un po’ di tempo da allora, e ad un certo punto si è iniziato a capire che il motore, in pratica un “paradigma di propulsione” completamente diverso da quello precedente, consentiva soluzioni tecniche e creative ben diverse e innovative. Mi sono accorto di poter utilizzare questa metafora in molti ambiti, parlando di digitale, ma è una bella notizia solo per me, così non ho bisogno di inventarmi slide ad effetto!

E a scuola, cosa troviamo? Appunto, carrozze senza cavalli! Cittadinanza digitale: materiali e proposte. Cittadini competenti digitali: il modello DIGCOMP. La Carta della Cittadinanza Digitale [i] sancisce un cambiamento nel nostro modo di essere cittadini garantendo il diritto di accedere, in modalit à digitale, a tutti i dati, documenti e servizi della Pubblica Amministrazione.

Cittadini competenti digitali: il modello DIGCOMP

La qualità di questa virata dipenderà, oltre che dalla disponibilità di strumenti, risorse e connessione, da come i due protagonisti di questo nuovo corso digitale, cittadini e Pubblica Amministrazione, saranno in grado di rispondere alla necessità di innovazione . L’esito del passaggio sarà influenzato dalla disponibilità all’acquisizione, consolidamento e aggiornamento delle competenze digitali e dalla volontà di essere comunità. Come educare cittadini digitali: necessario un framework nazionale. Che l’implementazione del digitale nei contesti educativi viaggi ad una diversa velocità rispetto alle capacità e agli strumenti che la scuola ha a disposizione per farsi istituzionalmente carico di una seria e sistematica educazione alle competenze digitali, è questione non di poco conto.

Come educare cittadini digitali: necessario un framework nazionale

La scuola sa bene che, al di là delle categorie in cui sono stati variamente ascritti i propri utenti – nativi digitali, net generation, generazione app, ecc. – bambini e adolescenti si muovono con sufficiente destrezza tecnica tra i numerosi dispositivi, ma non certo con competenza. Ne sono testimonianza i molti episodi con cui la scuola si scontra sempre più spesso, atti di piccola o grande pirateria informatica, uso scorretto dei canali di comunicazione, flaming e cyberbulling nei social. Un toolkit per la media e digital literacy education. Rai Scuola - Generazione Digitale - Media Education. Rai Scuola - Generazione Digitale - Educare ai media. Le nuove tecnologie stanno costruendo un ponte tra docenti e studenti per colmare il cosiddetto digital divide tra generazioni, e in alcuni casi sono proprio gli studenti a mostrare delle competenze ai loro professori.

Rai Scuola - Generazione Digitale - Educare ai media

In questa puntata di generazione Digitale parleremo di Media Education e dell'uso consapevole di queste tecnologie acquisite. Con gli ospiti in studio, cercheremo di capire in Italia a che punto siamo con il digital divide per gli insegnanti e quali sono i prossimi obiettivi più urgenti da raggiungere. Cercheremo di definire il concetto di educazione ai media e concretamente come si mette in atto in classe e a casa, e quali sono i rischi legati ad un utilizzo incontrollato dei nuovi strumenti tecnologici.

Infine, andremo ad Arezzo, al Liceo Redi, un altro esempio di scuola 2.0 con all'attivo molte attività in sperimentazione, in cui le nuove tecnologie mettono in maggiore comunicazione studenti e professori. Tags Condividi questo articolo. TEDxYouth@Bologna. “Il giorno in cui l’Italia scoprì Internet era il 30 aprile 1986”, così scrive su Facebook il Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

TEDxYouth@Bologna

Sono passati 30 anni da quel giorno e, per celebrare questa importante svolta che ci ha introdotti nel mondo digitale, il 29-30 aprile 2016 si celebrerà l’Internet Day. Sarà una giornata dedicata ad attività volte ad approfondire il senso della rete e delle opportunità che il web ha creato. Una giornata in perfetta linea con la mission di TED di favorire nei giovani un uso costruttivo della rete per diffondere e condividere le loro idee di valore. La classe è per sua natura un palcoscenico pubblico; il 29 aprile sarà il giorno perfetto per trasformala in un palco TED ed insegnare ai tuoi studenti l’importanza dell’argomentazione e del public speaking.

È importante far capire ai ragazzi che Internet, oltre a dare accesso a infinite informazioni, ci dà anche l’enorme opportunità di dare visibilità alle nostre idee. Cittadinanza digitale - Cittadini competenti digitali. Insegnantiduepuntozero - I 9 elementi della Cittadinanza Digitale.

La Cittadinanza Digitale può essere definita come l’insieme di norme per un comportamento appropriato e responsabile riguardo l’uso delle tecnologie.

Insegnantiduepuntozero - I 9 elementi della Cittadinanza Digitale

Questo documento/manifesto vuole essere di ausilio a tutti/e coloro che sono a vario titolo impegnati/e nella costruzione della Cittadinanza Digitale, e viene pertanto rilasciato in licenza CC-BY (vedi note al termine). 1. Accesso digitale Per una partecipazione digitale a pieno titolo di chiunque nella società Gli utenti devono essere consapevoli che non tutti hanno le stesse opportunità nell’uso delle tecnologie. 2. iSchool- Perché il compito della scuola è insegnare la cittadinanza digitale. Vi siete mai fermati a pensare quale sia il ruolo della scuola?

iSchool- Perché il compito della scuola è insegnare la cittadinanza digitale

Subito dopo l’unificazione, nel 1861, il tasso di analfabetismo era al 78%. Una cifra impressionante. Formez - Competenze digitali per i cittadini. Linea di intervento 1 – Percorsi formativi all’interno delle Istituzioni Scolastiche.

Formez - Competenze digitali per i cittadini

Internetopoli, alla scoperta della Rete. Generazioni Connesse. EUN - Enable. eTwinning.