background preloader

Progetto GOLD 2011

Facebook Twitter

L'attività e le doumentazioni multimediali avviate e supportate dal Nucleo Veneto dell'ANSAS con interventi prevalentemente on site per la Selezione GOLD 2011.
L'azione si è estesa dal Veneto, al Friuli - Venezia Giulia e all'Umbria.

Sono stati costruiti e gestiti siti e pagine regionali di informazione e coordinamento e si è fornita alle scuole formazione mirata nel merito della documentazione e delle piattaforme e web application utilizzabili.
Inoltre, si sono realizzati seminari e convegni e si è partecipato ad una importate Conferenza a Brussels grazie ad una documenazione didattica finalista in un prestigioso concorso europeo.

AVVERTENZA
I siti realizzati su piattaforma Jimdo non sono visibili a tutto schermo all'interno di Pearltrees. Per poterli consultare, cliccare sulla "perla" con il tasto destro del mouse e selezionare l'opzione "Open this pearl in a new tab". Potranno così esser visti in una nuova scheda del browser al di fuori di Pearltrees.

Nuovo-gold-dalla-scheda-catalogo-alla-multimedialit-7-638.jpg (JPEG Image, 638 × 434 pixels) GOLD - Archivio delle Buone Pratiche della Scuola Italiana. Progetto GOLD 2008-2010. Selezione 2011. Friuli - Venezia Giulia. Scuole finanziate. C.D. di Codroipo (UD) Scheda: Un mondo di ... scacchi. Un mondo di scacchi. Scheda: Accadde sul fiume Varmo. Accadde sul fiume Varmo. Ragazzi del fiume - Rete del Natisone (UD) Scuola dell'Infanzia "B. Munari" - San Giovanni al Natisone (UD) Glottodidattica alla scuola dell'infanzia. DESCRIZIONE DELL’ESPERIENZA L’età che va dai 3 ai 6 anni rappresenta una finestra privilegiata per l’acquisizione di una lingua straniera ma anche un’occasione che a volte viene persa, per la mancanza di preparazione linguistica e glotto-didattica necessaria.

Glottodidattica alla scuola dell'infanzia

In questo caso, un gruppo di bambini di tre anni numeroso (28 alunni), ma con tempi di attenzione e predisposizione ad apprendere molto buoni, un’insegnante con una buona padronanza dell’inglese, un po’ di confidenza con le tecnologie e voglia di giocare coi bambini, hanno permesso di avvicinare la lingua inglese anche a tre anni. In tutto questo, la realtà del Circolo che, con una buona dotazione di computer e portatili Mac in tutte le scuole come base, ha avviato un processo di rinnovamento della didattica centrato, appunto, sull’integrazione delle tecnologie 2.0 nella didattica, ha giocato un ruolo importante. La copertina del libro Infine: perché proprio un cartone animato? Familiarizzare con il pupazzetto che parla inglese Metodi. Piccolo Blu, Piccolo Giallo. I.C. di Premariacco (UD) Reporter e GT Diffuso. "Facciamo finta che io ero quello che faceva le domande con il microfono e tu eri quello che rispondevi...

Reporter e GT Diffuso

" Chiara, 9 [...] PROGETTO DI RETE "SE HAI QUALCOSA DA DIRE...DILLO! " La metodologia da noi utilizzata favorisce da sempre l’apertura al lavoro cooperativo delle classi, forti del confronto [...] Tutti i GT realizzati nel progetto, sono condivisi nello spazio DIDAPODCAST della rete www.ragazzidelfiume.it Didapodcast è suddiviso in categorie che facilitano la scelta e l'archiviazione dei [...] REPORTER DIFFUSO SUL TERRITORIO – Geomappe - I GT realizzati e i servizi giornalistici inviati dalle varie scuole, vengono inseriti in geomappe dove è possibile localizzare le varie redazioni giornalistiche che collaborano in [...]

I.C. Valmaura di Trieste. Giocando con la Geometria. I.C. di Sedegliano (UD) Un tesoro d'arte a Coseano - La chiesetta di San Rocco. C.D. di S. Daniele del Friuli (UD) L'orto dei bambini. Sc. Materna Sbaiz - Sedegliano (UD) Blog: Il Sorriso. Liceo Sc. Grigoletti di Pordenone. Learn by blogging. I.C. Fontanafredda (PN)

Comitato Alunni. Social Network Il Consiglio dei Ragazzi. Soglia di Qualità: Pordenone. S. Infanzia Maria Ass. - Spilimbergo (PN) Manjà & Zujà. Sc. Infanzia di Fanna (PN) Dal clap al mosaic. I.S. I° G. Marconi Maniago (PN) Toponomastica del Risorgimento. Toponomastica del Risorgimento created by giuli Advertisements Categorized Markers view locations on separate page Build This Map Map Settings Share / Export Map data ©2014 Google Terms of Use Report a map error Map Satellite To link to this map use this url: ... or use this to link directly to the selected marker: ... or use this to link directly to the current view: Add points: by clicking: (just click on the map) Comments (0) Add A Comment Map Overview Legend Do you know someone planning a wedding or are you getting married?

Toponomastica del Risorgimento

Toponomastica del Risorgimento : Via Cesare Battisti Laterale di via Dante intitolata a Cesare Battisti che fu uomo politico e giornalista trentino, martire per la causa italiana. C.D. di Maniago (PN) Scheda: La rappresentazione dello spazio, strumenti e strategie. Geospazio. La rappresentazione dello spazio. Scheda: Tecnologia ad arte per raccontare. Tecnologia ad Arte. Soglia di Qualità: Udine. C.D. di Codroipo (UD) Jo o voi vie - I'm going away. Attestato L'attestato ci indica come scuola selezionata a livello regionale - Progetto GOLD - per il percorso Jo o voi vie - I'm going away.

Jo o voi vie - I'm going away

La mappa intende sottolineare come il percorso con modalità CLIL abbia avuto ampi agganci interdisciplinari: le discipline, fuse nelle attività giornaliere, hanno portato naturalmente alunni e insegnanti ad agire come un tutt'uno fino alla realizzazione degli obiettivi e alla produzione di oggetti finali nati durante l'evoluzione delle attività quasi 'per caso'. Si tratta di "azioni su canovaccio" dove la progettazione iniziale, pur tentendo strettamente conto degli obiettivi, si evolve durante la sua estrinsecazione in fasi di lavoro nuove che dipendono dall'interesse dei ragazzi e dalla loro intensa partecipazione. Questi devono essere sempre stimolati ed aiutati sia dagli insegnanti che dagli altri bambini ed è fondamentale il clima classe che si crea attraverso le attività di laboratorio. Jo o voi vie e Rovul Attestato per l'sperienza "Rovul" I.C. di Faedis (UD) P.C.M. Piccoli Cre-Attivi Multimediali. I.S. I° Manzoni-Fermi di Udine.

Forma. Video e-percorsi. Sc. Materna Mons. Jop - Casarsa (UD) Colori in Forma. C.D. di Campoformido (UD) L'arcobaleno delle idee. Soglia di Qualità: Gorizia. Sc. Infanzia San Canzian d'Isonzo (Go) Niente paura. I.C. di Gradisca d'Isonzo (GO) Sorridiamo a Gradisca. Scuola a colori. Eventi Progetto GOLD-INDIRE - 2010/2011.

Veneto. GOLD è la banca dati Internet delle esperienze più innovative ed interessanti realizzate nelle scuole italiane di ogni ordine e grado.

Veneto

Scopo di GOLD è diffondere a beneficio di tutti il patrimonio di conoscenza didattica prodotto dalle scuole - idee e strumenti realizzati in situazione ma trasferibili in contesti diversi. "Dalla scuola per la scuola": gli insegnanti alle prese con un problema didattico possono trovare in GOLD un aiuto a cui ricorrere. Consultando le banche dati GOLD regionali e nazionale, non solo entreranno in contatto con concrete situazioni simili alla loro, ma potranno usufruire di strumenti collaudati per risolvere il loro specifico problema. Tutte le scuole italiane, statali o paritarie, possono inserire le loro esperienze nelle banche dati regionali, che fanno riferimento ai Nuclei Regionali dell'Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica (ex IRRE). Le migliori esperienze selezionate entrano a far parte dell’Archivio Nazionale delle Buone Pratiche. Scuole finanziate. IPSIA G. Galilei - Castelfranco V.to (TV) Tipo di progetto: MultimedialitàTema affrontato:Warning: printf() [function.printf]: Too few arguments in /home/proveregio/gen/altri_campi.php on line 28Gli aspetti più interessanti: Fase di ideazione Il contesto Il team ¨¨ formato da quattro docenti di un Istituto Professionale e da un docente di Liceo, che insegnano discipline diverse e che operano con differenti fasce d¡¯et¨¤ (in classi 2^, 3^, 4^, 5^).

IPSIA G. Galilei - Castelfranco V.to (TV)

Il problema di partenza Si ¨¨ presentato il problema di progettare un percorso che potesse essere utilizzato in pi¨´ ordini di scuola e in classi diverse, senza stravolgere la programmazione curricolare delle varie discipline. L¡¯idea chiave Il gruppo di lavoro accerta che la figura di Galilei, seppur in modo superficiale, ¨¨ conosciuta da tutti gli studenti, e l¡¯autore potrebbe essere il ¡°collante¡± di un lavoro multidisciplinare. Galileo Galilei ovvero studio multidisciplinare particolare. IPA A. Della Lucia - Vellai di Feltre (BL) Uno sguardo oltre la la scuola. Soglia di Qualità: Venezia. ITC M. Lazzari - Dolo (VE) Tipo di progetto: MultimedialitàPromotore e coordinatore: ALTROTema affrontato: L'esperienza consiste nella realizzazione e conduzione di un laboratorio storico-scientifico "Le sabbie delle patrie sponde" presentato a Torino,nell'ambito della manifestazione Esperienza Italia 150.Si tratta, in pratica, di una sperimentazione basata su didattica laboratoriale e didattica collaborativa fatta principalmente sfruttando le potenzialità del Web 2.0.

ITC M. Lazzari - Dolo (VE)

Da una parte gli alunni di 4AI progettano e realizzano una video-cartolina augurale alle Italiane e agli Italiani per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia; fanno una ricerca storica su “L’idea di nazione come motore del Risorgimento Italiano“ e infine un’indagine sui motivi dell’”orgoglio di essere Italiani oggi” per una breve performance teatrale. Storia di un laboratorio didattico. Sabbie (Ning) S@bbione 2.0 (Ning) I.C. “G. Marconi” - Ceggia (VE)

Altro E' un progetto trasversale alle discipline, mirato all’educazione affettiva e relazionale, allo sviluppo della personalità nella sua globalità. La collaborazione con l'esperta dell'ASL L'esperienza dello spettacolo teatrale organizzato dalla Fondazione "La Fenice" La didattica laboratoriale Esperta dell'ASL; Famiglie degli alunni; Teatro La Fenice di Venezia L’esperienza proposta è un tentativo di integrare la didattica laboratoriale, la didattica per competenze, la didattica orientativa Il percorso ha come finalità a lungo termine lo sviluppo di competenze trasversali “per la vita”. Collaborazione con le famiglie Formazione degli insegnanti Esperti ASL Italiano. In viaggio verso Brema ... alla scoperta delle emozioni. Soglia di Qualità: Padova. I.C. di Ponte San Nicolò (PD) Tema affrontato: Costruzione di un videclip musicale a partire dalla stesura del testo in Inglese e dalla composizione della canzoneGli aspetti più interessanti: 1.

I.C. di Ponte San Nicolò (PD)

Esplorazione oltre i limiti apparenti delle proprie possibilità 2. Music Power. Scarica il video nei formati:MP4 - 23.6 MB (h264/AAC, bitrate 512 kb)OGV - 26.8 MB (Theora/Vorbis) MPG - 266.1 MB (MPEG2/AC3, qualità DVD-Video) Dati del video.

Music Power

I.S. II° G. Valle - Padova. Tipo di progetto: MultimedialitàTema affrontato: Gioco didattico multimediale nato dalla collaborazione tra l’Istituto Professionale G.Valle e il Comune di Padova.

I.S. II° G. Valle - Padova

Nell’estate del 1509, Padova viene assediata dal potente esercito dell’imperatore Massimiliano nell’ambito della guerra di Cambrai contro Venezia. I veneziani, aiutati dai padovani, respingono gli attacchi imperiali della Lega di Cambrai. Il gioco e si caratterizza per la capacità che ha di documentare questo importante avvenimento della storia di Padova e di Venezia. Attraverso la rielaborazione di immagini del passato ricavate da archivi storici, si è costruito il gioco multimediale “ L’Assedio di Padova” che ha permesso prima di tutto di far conoscere l’evento storico agli studenti della scuola superiore, creatori del gioco, e successivamente con l’utilizzo, catturare l’attenzione dei bambini con una attività ludica che incrementa la capacità di apprendimento “ imparando divertendosi”.

L'asedio di Padova. ITC Calvi - Padova. Tema affrontato: La narrazione multimediale come risorsa didattica, attraverso tre esperienze condotte nell'ambito del Progetto Policultura del Politecnico di Milano e la piattaforma 1001Storia.Gli aspetti più interessanti: 1. L'utilizzo della narrazione in una forma nuova e moderna; 2. La versatilità dello strumento narrativo in un contesto didattico; 3. 1001 Storia: la narrazione multimediale. Soglia di Qualità: Rovigo. I.I.S. C. Colombo - Adria (RO) Tipo di progetto: AltroTema affrontato: Orientamento a favore dell’integrazione socio-lavorativa degli studenti con disabilità intellettiva. Mentre nella scuola primaria e secondaria di primo grado l’integrazione ha il compito di realizzare la piena appartenenza scolastica del bambino con disabilità adattando e personalizzando i percorsi senza perdere di vista la condivisione dei saperi comuni, nella scuola superiore l’integrazione ha il compito di organizzare gli apprendimenti, la vita collettiva, i ritmi, gli spazi in un’ottica del “dopo la scuola” quindi in una prospettiva sociale, esistenziale e professionale.

Occorre, quindi considerare le necessità connesse al lavoro. Il lavoro, per esempio, necessita di buoni comportamenti sociali e la scuola non può trascurare queste dimensioni. Le competenze trasversali sembra siano la chiave di accesso verso lo sviluppo dell’identità personale/sociale che solo l’assunzione di un ruolo attivo nel sistema produttivo sociale può garantire.

Un supermercato nel progetto di vita. Soglia di Qualità: Verona. I.C. di Vigasio (VR) Un coro in ogni classe. I.C. di Badia Calavena (VR) Blog - Un modo nuovo per documentare l'esperienza scolastica. I.C. di Fumane (VR) Robotica e Competenze.