background preloader

Ffacchini

Facebook Twitter

Classi 2.0Classi 2.0. 12-13-14 luglio 2016: Summer School Servizio Marconi-Fondazione Golinelli. Servizio Marconi TSI e Fondazione Golinelli propongono per chi sarà ancora in città nel mese di luglio, 3 giorni di laboratori sul digitale in classe.

12-13-14 luglio 2016: Summer School Servizio Marconi-Fondazione Golinelli

L’evento avrà luogo c/o Opificio Golinelli nei giorni 12, 13 e 14 luglio con sedute mattutine e pomeridiane. Ecco il programma dettagliato dell’evento Programma Summer School – In classe in digitale L’iniziativa è aperta a tutti i docenti di ogni ordine e grado in servizio sia in regione che fuori con un limite massimo di 50 iscrizioni. Sarà possibile iscriversi a partire dal 9 maggio utilizzando il link presente nel programma completo (iscrizione gestita da Fondazione Golinelli). 25 di questi posti sono riservati agli Animatori Digitali dell’Emilia-Romagna che intendono iscriversi.

Counselor: chi è e cosa fa questo professionista?  Counselor Il counselor è un professionista della relazione di aiuto.

Counselor: chi è e cosa fa questo professionista? 

Tuttavia, anche se ha una “tradizione” ormai consolidata nel mondo anglosassone e statunitense, in molti paesi (Italia compresa) la professione del counselor non è ancora regolamentata. …Risulta utile, quindi, cercare di capire chi è e soprattutto cosa fa il counselor nell’ambito della professione del counseling. Per rendere visivamente dove si va a collocare la professione del Counselor, ti invito a immaginare due linee rette che divergono da un punto di congiunzione. Da questo punto si dipartono un primo asse lungo il quale si situano le professioni più tradizionalmente legate alla salute mentale (psichiatra, psicoterapeuta e psicologo) e un altro asse lungo il quale si situano le professioni impegnate nel sociale (quali l’assistente sociale e altre emergenti quali, appunto, quella del counselor). Telefono: 041950942Email: info@aspicvenezia.org Elvino Miali – Medico psicoterapeuta.

Ecco le 8 migliori piattaforme di e-learning open source. Imparare e insegnare con tecnologia e internet si può.

Ecco le 8 migliori piattaforme di e-learning open source

Ma serve un buon Learning Management System, meglio se open source per contenere le spese. Sono tante le piattaforme a disposizione. Ognuna cerca di rispondere alle esigenze dei professionisti dell’e-learning. Ecco otto soluzioni disponibili in rete per riuscire ad apprendere online, raccolte da Elearning Industry. 1. La prima proposta è Moodle, uno dei sistemi di gestione dell’apprendimento più diffusi e del tutto free. 2. Questo LMS permette di una serie di attività che vanno dalle notifiche via mail all’archiviazione di file. 3. Eliademy è una piattaforma che prevede una versione open e una premium. 4. Forma LMS si basa su un network di varie società che la usano per organizzare dei corsi di formazione e aggiornamento pensati per le necessità aziendali più che per quelle accademiche. 5. 7.

Certificati, organizzazione del calendario di classe, video-gallery, sistemi di valutazione anche per Opigno. Computer Science Education. Materiali didattici di Italiano. Informativa sul trattamento dei dati personali sensi dell´art. 13 D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196.

materiali didattici di Italiano

Questa informativa descrive le modalità di trattamento delle informazioni fornite dai visitatori del sito web didadada e le modalità di trattamento dei dati personali. I "dati personali" eventualmente raccolti attraverso il sito saranno trattati in conformità alla legislazione dell´Unione europea (Direttiva 95/46 UE), nonché al D. Ai sensi dell´articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni: Finalità del trattamentoIl trattamento dei dati personali è diretto esclusivamente al raggiungimento delle seguenti finalità: comunicare con l´utente del sito e per rispondere ad eventuali richieste provenienti dallo stesso;d) valutare l´uso del sito e del suo contenuto;e) migliorare i prodotti e i servizi offerti da didadada; Altri siti webIl Sito può contenere collegamenti ipertestuali ad altri siti web che possono offrire informazioni utili ai visitatori.

Audiolezioni del prof. Romanticismo in Italia, storia e letteratura - sintesi - Studia Rapido. Romanticismo: contesto storico All’inizio dell’Ottocento gli eserciti di Napoleone entrarono da invasori in molti Paesi europei, portandovi, però, nello stesso tempo, gli ideali di libertà e indipendenza che avevano animato il primo periodo della Rivoluzione Francese.

Romanticismo in Italia, storia e letteratura - sintesi - Studia Rapido

Dopo la definitiva sconfitta di Napoleone nella Battaglia di Waterloo (1815) le potenze vincitrici (Austria, Russia, Prussia e Inghilterra) si riunirono nel Congresso di Vienna con due obiettivi: – ripristinare la situazione politica precedente alla Rivoluzione Francese, creando una situazione di equilibrio territoriale tra i vari Stati; – soffocare gli ideali rivoluzionari diffusi in tutta Europa.

Il termine Romanticismo Il sostantivo italiano “romanticismo”, impiegato per designare il movimento letterario, musicale e artistico di un’epoca complessa e di difficile delimitazione cronologica, deriva dal tedesco. Il Romanticismo in Italia I caratteri del Romanticismo italiano I generi letterari del Romanticismo.