background preloader

Seo semantica

Facebook Twitter

Ultimate Keyword Hunter - Free LSI keywords research tool to create high ranking articles. Discorso (SEO) di Capodanno 2015. Come affrontare le attività di ottimizzazione e quelle di posizionamento nei motori di ricerca nell’anno appena iniziato?

Discorso (SEO) di Capodanno 2015

Il Futuro della SEO, in 4 Punti. Ieri allo SMAU mi sono proprio divertito.

Il Futuro della SEO, in 4 Punti

Ho incontrato tanti amici e ho discusso con loro del motivo per cui Google va affrontato guardando sempre più alle persone e alle relazioni tra tutti i tipi di “entità”. Oggi ti parlo in breve, del futuro della SEO. (marò, che responsabilità) ;P Mettiamola così, viviamo tempi particolari. Photos de la publication de Francesco... - Francesco Margherita. La Struttura dei Link Interni. Il mio Focus di oggi è su uno degli aspetti più importanti dell’ottimizzazione SEO: come creare e gestire l’ottimizzazione dei link interni di un sito web.

La Struttura dei Link Interni

Perché è così importante? Gestire correttamente i link interni tra le pagine può essere fondamentale per ottimizzare correttamente il tuo sito web in ottica SEO, perché ci muoviamo nel dominio della logica ipertestuale, al cui centro c’è il cuore stesso del web: il link. Un link per sua natura collega due documenti web. Una frase banale, dietro la quale si nasconde un potere enorme, che ogni giorno sposta centinaia di milioni di dollari. Unificare con un Merge i Tag e le Categorie.

Oggi ti parlo di un semplice plugin per Wordpress la cui sola conoscenza può salvare il mondo dell’editoria online da una lenta e snervante agonia.

Unificare con un Merge i Tag e le Categorie

Si chiama Term management tools e consente di fare un merge delle tassonomie vicine semanticamente. Si, oggi è una buona giornata. Da quando lavoro come libero professionista, quindi da 6 mesi circa, vengo spesso contattato da titolari di progetti web che mi richiedono consulenza sull’ottimizzazione dei loro siti internet e sulle logiche compositive più adatte a intercettare traffico (caso per caso).

Collocazioni in “Enciclopedia dell'Italiano” Enciclopedia dell'Italiano (2010) di Federico Faloppa collocazioni 1.

Collocazioni in “Enciclopedia dell'Italiano”

Definizione 2. Che parole possano co-occorrere in modo significativo era già stato notato da A. A Sinclair si devono varie elaborazioni: da un lato i concetti di collocational environment «contesto collocazionale» e di collocational span, ovvero di distanza massima fra i ‘collocati’, fissata in ± 4 posizioni a destra e a sinistra del nucleo (Jones & Sinclair 1974; per altre indicazioni, cfr. » Creare co-occorrenze in modo artificiale è spam! Seo Semantica: il pasticciaccio brutto. Da quando Google ha annunciato il nuovo algoritmo Hummingbird ad Ottobre 2013 si è cominciato a (ri)parlare in maniera massiva di Semantica associata alla SEO.

Seo Semantica: il pasticciaccio brutto

La discussione nel mondo degli studiosi SEO si è infiammata con dibattiti molto accesi, che ho deciso di riassumere in questo post per mio interesse personale e per tutti i Seofiti amanti della materia, che come me vogliono imparare dai migliori. Rileggendo il mio articolo sulla Ricerca semantica, liberamente tradotto da un post di Amanda de Silvestro più di un anno fa, mi rendo conto di quanto vaghe possano essere certe informazioni, senza che sia fornita al contempo una base di ricerca più approfondita. Allo stesso tempo credo che chi nutre un certo interesse per un tema specifico dovrebbe approfondirlo il più possibile, cercando e studiando tutte le fonti e le discussioni dove questo argomento viene sviscerato. Che ridano pure… Lo ripeto: funziona quello che fai, ma arrivi a delle conclusioni errate. La semantica, le parole e la keyword research - Seosofia.

La keyword research – combinata con una buona attitudine al copy – è una delle arti in assoluto più utili ed incisive che un SEO o sedicente tale può mettere in campo per ottenere rapidi e notevoli risultati.

La semantica, le parole e la keyword research - Seosofia

Ovviamente, prima di andare a vedere nello specifico come effettuarla, è necessario individuare e sviscerare alcuni concetti fondamentali che fungono da imprescindibili architravi della ricerca delle keyword e dell’utilizzo di queste nei nostri testi. La cosa che ci dobbiamo chiedere è anzitutto: cosa diavolo è una keyword? E’ chiaro, trattasi di una parola chiave. Ma come funziona? HTML5 per inviare Dati ai Motori di Ricerca con Schema.org. Continuando il discorso intrapreso sulla SEO Semantica, oggi proverò a fare un esempio ed a inviare ai motori di ricerca Dati e non Parole da Interpretare grazie all'uso del linguaggio HTML5 ed allo schema di markup standard al quale Google, Yahoo, Bing e Yandex hanno dato il loro ok; appunto Schema.org Chiaramente oggi il mio lato Seo Tecnico che tanto mi contraddistingue dai Seo Copy prenderà il sopravvento.

HTML5 per inviare Dati ai Motori di Ricerca con Schema.org

:D Innanzitutto mi piace definire l' HTML5 come un vero salto di qualità rispetto al XHTML2 che permette di identificare informazioni grazie a TAG o MARCATORI SPECIFICI creati appositamente, e non grazie a DIV GENERICI che il motore deve interpretare visitandone il contenuto. Un linguaggio ampliato che raccogliere tantissimi nuovi elementi, e che migliora davvero l'integrazione con i dispositivi mobile grazie ad una maggior integrazione delle API Java; che puo' essere plasmato in base alle proprie necessità di strutturazione di contenuti / dati. Esperimento SEO: posizionarsi con un pizzico di semantica e una news. In data 11 giugno 2014 sul mio sito/laboratorio SEO ho pubblicato un articolo (che trovate qui) che parla di un viaggio su Marte di un coraggioso felino.

Esperimento SEO: posizionarsi con un pizzico di semantica e una news

Una storiella di pura fantasia. L’obiettivo del post è fare un test SEO sulla semantica, in particolare su LDA – Latent Dirichlet Allocation (un test che prima o poi mi darà qualche riscontro). Ma LDA a parte, ho letto circa qualche test condotto da Francesco Margherita di SEO Garden sul suo famoso Topic-N: una notizia fresca, rilevante e pertinente con l’argomento della pagina che voglio posizionare.

Il Topic-N “dovrebbe” allargare il campo semantico con una notizia rilevante e la pagina “dovrebbe” migliorare il posizionamento in SERP per la query per la quale è stata ottimizzata (notare l’uso del condizionale, tipico di chi si fa pippe mentali). Google,la SEO e la Semantica. 26/08/2014 Alessandro Romano Condividi: Nell'ultimo anno sembra sia scoppiata la "Seomantica" ovvero l'arte di posizionare le proprie pagine web, con l'utilizzo della Semantica.

Google,la SEO e la Semantica

Seo semantica.