background preloader

Da uno a cento

Facebook Twitter

Quello che vogliono le donne (Abouthotel.it) Numeri / 24.02.2015 / Chiudete gli occhi per un momento e provate a pensare al vostro ultimo soggiorno in hotel. Qual è la prima cosa che vi viene in mente riguardo al servizio? Bene, le donne che hanno risposto a questa domanda ricordano la gentilezza dello staff ( o la scortesia), mentre gli uomini si concentrano sulla professionalità dello staff ( o sulla mancanza di questa).TrustYou ha analizzato 50 milioni di reviews per comprendere le differenze di percezione tra uomini e donne durante i relativi soggiorni in hotel. Nonostante il punteggio generale sia simile a prescindere dal sesso della persona che rilascia il commento ( nessuno dei due è più o meno critico dell’altro), ci sono però delle differenze in cui ciascun soggetto valuta la propria esperienza in hotel.Hotel e personaleLe donne sono più propense a notare l’atmosfera e la gentilezza del personale, mentre gli uomini concentrano più l’attenzione sulla professionalità e sullo stato di manutenzione della struttura.

Business genera business (Abouthotel.it) Numeri / 10.03.2015 / È stato condotto uno studio da TrustYou, con la collaborazione di Donna Quadri-Fellitti, professore associato e docente presso la NYU, Preston Robert Tisch Center per Ospitalità e Turismo, per comprendere l’effetto delle recensioni online sul tasso di conversione e sul prezzo di vendita. Prendiamo in considerazione la clientela business Chi si sposta per lavoro avrà necessità e aspettative diverse da un cliente leisure.Dopo aver viaggiato per ore o aver partecipato ad una riunione o dopo aver tenuto una conferenza, arrivato in hotel, il cliente sarà alla ricerca di un posto accogliente dove appendere il cappotto, un letto comodo e una stanza insonorizzata dove potersi riposare ed essere pronto per la giornata successiva.Gli hotel sanno davvero accogliere un cliente che viaggia per lavoro?

Di Leda Cormanni, Relazioni esterne RES. How to Insert Google Calendar, iCal & Outlook Event Invites Into Your Marketing Emails. Have you ever registered for a webinar and then totally forgotten about it? Or perhaps you got an email about an upcoming workshop, but you were busy and forgot to put a reminder in your calendar for it? Yep, I'm guessing that's happened even to the most type-A of us. Well, if you're an email marketer, you've been on the other side of this, too. You've probably had that moment of dismay when half of the registrants for an event you promoted never showed up. Lucky for you, you don't have to worry about that anymore, because I am about to share a juicy marketing hack with you: how to insert Outlook, iCal, and Google Calendar invites right into your email in a few easy steps. Unless you somehow magically know what type of calendar your target audience uses, your best bet is to include all three major calendar invites in your email, giving recipients a choice that works for them.

Note: All screenshots and steps were taken on a Mac, but if you're on a PC, the process is similar. iCal Outlook. AddToCalendar - free widget button for event page. Infographic: Why People Abandon Their Bookings. The travel industry spends billions of dollars every year driving traffic to their websites, yet 81% of visitors leave before completing their booking. SaleCycle decided to find out why. As consumers, we’re all familiar with the idea of ‘shopping around’ for our dream holiday, or indeed just wanting to find a good deal on the next trip to visit family, friends or colleagues.

For marketers working in online travel – whether at an airline, hotel, OTA, cruise or car rental brand – booking abandonment can be a real headache, particularly if those abandoning consumers don’t return to complete their booking. In September 2014, SaleCycle embarked on the first survey of its kind to ask why we abandon our bookings. The World’s First Booking Abandonment Survey Why did we conduct this survey? Whilst unexpected delivery costs and long shipping times are often cited as key reasons for shopping cart abandonment; we wanted to look at the headline reasons in a very different industry. The Results Conclusions.

Quello che vogliono le donne (Abouthotel.it) Sticker Banksy Floating Balloon by The Binary Box | Accessori per la casa | Lovethesign. Ti preghiamo di contattare customercare@lovethesign.com per necessità speciali sulle consegne È previsto un costo di spedizione gratuito per tutti gli ordini superiori ai 75€, salvo il raggiungimento di un peso volumetrico maggiore o uguale a 170kg. LOVEThESIGN garantisce uno shopping facile e piacevole. Il tuo ordine sarà evaso dal nostro servizio di logistica in modo sicuro e conveniente e consegnato all’indirizzo indicato nel modulo d’ordine, tramite i migliori partner logistici specializzati nella gestione di prodotto fragile. I costi per la spedizione dipenderanno dal peso volumetrico, ovvero dal valore determinato attraverso un fattore di conversione che traduce un volume in chilogrammi tassabili. Puoi restituire l'articolo acquistato comunicandone l'intenzione entro 14 giorni lavorativi dalla data di consegna dell'ordine.

Idee per la Casa, alcune Bizzarre, altre Geniali. Che ne dite di dare un tocco speciale alla vostra casa? Ci sono idee meravigliose, idee bizzarre, idee di design, idee divertenti, idee per tutti i gusti insomma!! Qui di seguito ne potete trovare un bel po’, non tutte realizzabili lo ammetto, ma alcune davvero interessanti, altre che vi faranno dire “Lo voglio”…. 1- Il lampadario che trasforma la stanza in una foresta 2- La piscina che parte in casa e continua sul terrazzo 3- Un baldacchino a tavola per dondolarsi mentre si beve il tè con gli amici… rilassante! 4- Un divano-amaca, soffice come un divano e comodo come un’amaca! 5- Un caminetto trasparente (non voglio essere nei panni di chi dovrà mantenere trasparente il vetro…) 6- Un letto acquario… (questo non mi piace molto) 7- Un tubo per la stufa piuttosto originale… o forse no… Infatti non è un tubo della stufa ma un tranquillo nascondiglio per i gatti!!!

8- Una spettacolare dispensa che scende a spirale nel pavimento 9- La scala? 10- una porta piena di colori… Fantastica se esposta a Sud! Travel Gadgets: Things to Help You Sleep. 13 Hotel Trends We Wish Would Die. 13 Hotel Trends We Wish Would Die It's time for another epic Hotel Rant! Got a hotel rant you want to share? Let us know! In the spirit of both Monday, October 13th and Halloween, here are 13 Hotel Trends We Wish Would Die. 1.

FRIENDING: We blame the Millennials for this one. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. Wanna rant? [Top Photo: Marriott Hotels; All Others: HotelChatter] The new way to stay in a city | onefinestay. E io viaggio... per passione. Quando si viaggia, è bello portare le proprie passioni con sé. È il modo migliore per creare un legame profondo con la città che si visita. Un appassionato di storia potrebbe essere più interessato agli strati sotterranei della città, mentre un'amante del cibo preferirebbe seguire un tour enogastronomico personalizzato e un cultore d'arte di strada potrebbe essere affidato direttamente a uno street artist per mostrargli graffiti nascosti. Cosa ci sarebbe di meglio se a condurvi per vicoli e quartieri ci fosse una guida locale che condividesse le stesse vostre passioni?

Ecco un modo diverso per esplorare un posto nuovo: Mekomy. Tutto quello che si deve fare è iscriversi al sito e rispondere a due semplici domande: "qual è la tua passione e dove intendi andare? ". Gilad ci ha anticipato che "entro il 2014 Mekomy arriverà anche a Madrid, Firenze, Venezia, Londra e nel 2015 sono previste altre dieci destinazioni". Hotel News Now Article. NASHVILLE, Tennessee—The wants and needs of today’s guests are changing, and marketers should get a 360-degree view of guests in order to customize experiences and provide specific, relevant information during the journey, according to panelists speaking at the 6th annual Hotel Data Conference hosted by STR and Hotel News Now.

STR is HNN’s parent company. “It’s all about relevancy,” said Jackie Talbot, director of online media at Hilton Worldwide Holdings. “We have to stop saying, ‘What is a need market?’ We have to say, ‘What does that customer want? ' … Sometimes it’s about only showing the customer what’s relevant to them.” Maggie Lang, senior director of guest marketing for Kimpton Hotels & Restaurants, said marketers always tend to have the “marketing hat” on, not the “consumer hat,” and they need to treat consumers as if they are humans. “Think like a consumer, and care like a consumer,” she said during the "Get to know today's guest" panel. Make it personal Data as an asset. Mytracks traccia percorsi via gps per smartphone android mentre cammini, corri o vai in bici. Scopriamo la migliore app per il tracking gps Mytracks è il miglior tracker gps per smartphone oggi in circolazione e tra le app meglio riuscite di Google; inoltre è gratis!

Con questo strumento potremo registrare tutti percorsi dei nostri viaggi e geotaggare i posti più belli; inoltre è molto utile per chi pratica sport outdoor o trekking. Vediamo nel dettaglio come funziona e tutti i trucchi per usarlo al meglio. Presequisiti: bisogna avere uno smartphone con sistema operativo android e gps integrato (ormai disponibile con tutti i telefoni di ultima generazione). In primis installiamo l'app scaricandola da Google play: All'avvio My Tracks mostra la pagina con l'elenco dei percorsi già memorizzati ed in fondo il grande bottone rosso per iniziare la registrazione di un nuovo tracciato (in grigio il bottone per interromperla).

Pagina iniziale con archivio percorsi e tasto registrazione My Tracks registra il nostro percorso, la distanza, la velocità ed il dislivello. I marcatori/markers. Quali sono i servizi in hotel più ricercati dai viaggiatori. Pubblicato su Hotel Management,IN EVIDENZA 17 luglio 2014 Ci siamo mai chiesti quali sono i servizi che gli ospiti apprezzano maggiormente durante il loro soggiorno? E quali elementi dell’offerta turistica li convincono a prenotare una struttura? Sono sicuramente decisive per qualsiasi struttura alberghiera la posizione geografica, la tariffa e la reputazione online, tre parametri fondamentali nella scelta.

Ma non bisogna certo trascurare che il fattore maggiormente orientante le scelte da parte dei clienti sono proprio i servizi. Vediamo, quindi, di scoprire cosa ricercano tipicamente i viaggiatori in un hotel nel momento in cui decidono di pianificare il loro viaggio. La risposta ci è fornita da un sondaggio di Hotels.com, condotto nel dicembre 2013, su un campione di 1000 viaggiatori che hanno prenotato un viaggio nel primo semestre del 2014, che svela quali dei servizi offerti sono ritenuti più importanti nella scelta di un hotel. Toglietemi tutto, ma non il wi-fi Lascia un commento. Pay what you want. Pay What You Want (or PWYW) is a pricing strategy where buyers pay any desired amount for a given commodity, sometimes including zero. In some cases, a minimum (floor) price may be set, and/or a suggested price may be indicated as guidance for the buyer.

The buyer can also select an amount higher than the standard price for the commodity.[1][2] Motivation[edit] Giving buyers the freedom to pay what they want can be very successful in some situations, because it eliminates many disadvantages of conventional pricing. Buyers are attracted by permission to pay whatever they want, for reasons that include eliminating fear of whether a product is worth a given set price and the related risk of disappointment (“buyer's remorse”). Further reasons for sellers implementing PWYW pricing includes price discrimination and market penetration. History and commercial uses[edit] Research[edit] In a large scale experiment conducted in a large amusement park, Ayelet Gneezy, Uri Gneezy, Leif D.

See also[edit] Bologna, un bed & breakfast ecologista contro il precariato. "In Costa Rica tra shiatsu, karate e il nostro bed & breakfast. E' 'pura vida'" Small things that are actually surprisingly big: From hidden hammocks to sliding walls, this tiny attic apartment has it all.

Suscitare interesse: una sfida possibile. 10 Easy DIYs for Summer Break. Every year at Design*Sponge we take a weeklong break from the office to relax and be with friends and family, so I’ve been thinking about what I want to get done during my break. I have a million work projects I should be doing, but I think my mind and body would appreciate if I took some time to cook, garden and make things instead. I’ve got a list of recipes I’m dying to try, but I wanted to round up some DIY projects that I knew would be quick and easy enough for everyone to do, even on the laziest summer day.

So I gathered my favorites here and I hope they’ll inspire you to make something during the last dog days of summer. No complicated templates to follow, just 10 great ways to avoid the summer heat and too much TV time. Have fun! Xo, grace *Image above: our favorite cat toy ever! Click through for all 10 projects after the jump! DIY Stitched Front Door: Few things say “summer” like a screen door. Ostello Bello Milan Hostel. 7 Tips For Arranging Your Living Room Furniture » Curbly | DIY Design Community.

Sometimes arranging living room furniture can be challenging when the space doesn't dictate a clear layout. Sure, you can go the easy route... but there are some great ways to set up your furniture in a more dynamic way. I've compiled a set of tips that will have your living room in tip top shape in no time. 1. Arrange furniture around a focal point. For many of us, the TV is the focal point - but it may also be a fireplace, or even a large picture window with a view. Try setting up your sofa and chairs so that they are facing that focal point. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

As you can see, there's more to arranging your living room furniture than just putting the couch across from the TV. And feel free to share your ideas in the comments section below! Tagged : Furniture, tips Room : living room Decor Element : chairs, Desk & Tables, Rugs & Flooring. Marmellate Monodose BIO. Marmellate bio monoporzione 100pz | EcoWorldShop. Home | T2 Tea - Mobile. A Look Inside The World’s First Instagram Hotel. Townhouse | The Corner. Why a 900-Year-Old Hotel Is Offering Google Glass as a Perk.

What's the one thing a nearly 900-year-old hotel in Spain needs to attract guests in 2014? Google Glass—at least according to Abadía Retuerta LeDomaine, a converted abbey first built in 1146 set in the country's Duero wine region about two hours north of Madrid that landed on the Condé Nast Traveler Hot List in 2012. The hotel says it's the first in Europe to offer the wearable tech, with eight pairs of the internet-connected specs available. A few properties in the U.S. have started loaning Glass to guests, including the Stanford Court in San Francisco and the ACME Hotel in Chicago, though such an amenity is still a rarity—not to mention a somewhat niche reason to book a particular property. (Some hotels are also considering outfitting staff with Glass to improve customer service.)

Top 5 tips for business cards. Scopri quali sono le dieci tendenze che influenzano il comportamento d'acquisto del viaggiatore. Tutto il mondo è parete: il viaggio in una stanza - Repubblica.it Mobile. Pizza a 48 euro, ma condita con scaglie d'oro. Il "prezioso" piatto al ristorante Folgher - Arezzo - La Nazione - Quotidiano di Firenze con le ultime notizie della Toscana e dell’Umbria.