background preloader

COMPETENZE

Facebook Twitter

Sviluppare le competenze attraverso compiti autentici. Scuola secondaria di primo e di secondo grado Le competenze, queste sconosciute Dalla scuola del primo ciclo d’istruzione all’obbligo formativo e ai percorsi d’istruzione secondaria superiore, i risultati scolastici vengono sempre più spesso declinati in termini di competenza e viene posto l’obbligo di certificare le competenze dimostrate dagli studenti.Due semplici definizioni per iniziare.

Sviluppare le competenze attraverso compiti autentici

Il Parlamento europeo nella sua raccomandazione del 23.04.2008 così definisce le competenze: «Le competenze sono la comprovata capacità di utilizzare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e/o metodologiche, in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e personale. Nel contesto del Quadro europeo delle qualifiche le competenze sono descritte in termini di responsabilità e autonomia.» Apprendere (con e senza le tecnologie)Apprendere (con e senza le tecnologie) Da un po’ di tempo sono tornato ad occuparmi di “competenza” * lavorando nei contesti della scuola del primo ciclo e dell’obbligo formativo e mi sto accorgendo di quanta difficoltà si faccia a rendere operativo questo paradigma in ambito educativo.

Apprendere (con e senza le tecnologie)Apprendere (con e senza le tecnologie)

Sarà perché questo approccio è nato in ambito lavorativo e che è stato adattato (maldestramente) a quello educativo, sarà perché l’operatività della competenza richiede anche un contesto organizzativo, logistico e normativo specifico e diverso da quello per un’istruzione basata sulle discipline, ma il problema sta anche in qualcos’altro. Mi sono fatto delle idee confrontandomi anche con colleghi e ho la sensazione (quasi una certezza) che il problema stia nel capire la competenza.

Troppo spesso ci si mette al lavoro con tanta buona volontà ma poca preparazione, si “fa” progettazione e didattica (ma poca valutazione) per le competenze ma senza aver “capito” l’oggetto di cui ci interessiamo. Le competenze di cittadinanza, i quattro assi culturali e le competenze di base by Liborio Cali on Prezi.

Competenze, abilità, conoscenze. 10 Trucchi Per Imparare A Studiare. Molti di noi, purtroppo, si mettono davanti ai libri senza avere un buon metodo di studio!

10 Trucchi Per Imparare A Studiare

Le competenze europee by Marco Franchin on Prezi. Le grandi imprese non si compiono da soli: Apprendimento Cooperativo — Your Edu Action. Cos’è l’apprendimento cooperativo?

Le grandi imprese non si compiono da soli: Apprendimento Cooperativo — Your Edu Action

L’apprendimento cooperativo (a.c o cooperative learning) è un metodo di insegnamento che consente agli studenti di raggiungere obiettivi di apprendimento, lavorando in piccoli gruppi in cui gli alunni si migliorano reciprocamene. A Visual Primer On Learning Theory. Theories on how people learn are not new.

A Visual Primer On Learning Theory

Piaget, Bruner, Vygotsky, Skinner and others have theorized for years how it is we come to “know” things. Unlike many theories involving physics for example, it is unlikely that a single learning theory is “right,” and will ultimately prove other theories “wrong.” How people learn is complex, and any unifying theory on how it all happens that’s entirely accurate would likely be too vague to be helpful. In that way, each “theory” is more of a way to describe one truth out of many. 4 Traditional Theories Of Learning Of the published research and science, three of the more popular theories in the last fifty years are behaviorism, cognitivism, and constructivism. A fine WordPress.com site. Le otto competenze chiave Europee per la cittadinanza by Liborio Cali on Prezi. Untitled. FRASCATI.pdf. Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza.

Il Digital Storytelling ovvero la Narrazione realizzata con strumenti digitali (web apps, webware) consiste nell’organizzare contenuti selezionati dal web in un sistema coerente, retto da una struttura narrativa, in modo da ottenere un racconto costituito da molteplici elementi di vario formato (video, audio, immagini, testi, mappe, ecc.).

Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza

Caratteristiche di questa tipologia comunicativa sono: # il fascino: derivante dal carattere fabulatorio che possiedono le storie, dato che si tratta, fondamentalmente, di racconti; # la ricchezza e varietà di stimoli e significati: derivanti dall’alta densità informativa e dall’amalgama di codici, formati, eventi, personaggi, informazioni, che interagiscono tra loro attraverso molteplici percorsi e diverse relazioni analogiche. # Si tratta quindi di una forma di narrazione particolarmente indicata per forme comunicative come quelle proprie del giornalismo, della politica, del marketing, dell’autobiografia e anche della didattica.

European Schoolnet Academy: Competences for 21st Century Schools. Curriculum mapping. Impara Digitale propone una piattaforma di “Curriculum Mapping”, o mappatura dei corsi di studio, come strumento essenziale per facilitare: condivisione dei programmi tra docenti della stessa disciplina e tra scuole dello stesso network educativo; la loro supervisione da parte dei coordinatori didattici; la fruizione ordinata e integrata dei contenuti didattici digitali da parte degli studenti.Mappare il curriculum significa rendere intelligibile, condivisibile e trasparente il curriculum scolastico e le sue componenti.

Curriculum mapping

Con il curriculum mapping si possono vedere in modo sinottico i valori educativi fondamentali della scuola, le competenze di riferimento, la loro applicazione nei diversi assi culturali e livelli o gradi di scuola, la progettazione annuale per ogni anno e ciclo scolastico e la strutturazione delle unità di apprendimento. Nato come approccio negli USA (H.H. Www.istruzione.lombardia.gov.it/wp-content/uploads/2013/05/breve-guida-indic-naz-infanzia-primociclo.pdf.