background preloader

Storia

Facebook Twitter

Mappe già pronte per tutti gli ordini di scuola. Argentina 1976 - 1983. Lo sterminio di una Generazione. I WebDoc di Rai Cultura : Shoah, il giorno della memoria. Primo Levi: testimoniare per non dimenticare “Meditate che questo è stato”, si legge in una poesia di Primo Levi.

I WebDoc di Rai Cultura : Shoah, il giorno della memoria

Un verso che riflette tutto il valore e l’importanza della memoria: affinché ciò che è stato non si ripeta, ma anche affinché si perpetui l'impossibilità della rassegnazione all'orrore. Primo Levi (Torino, 1919-1987), scrittore e chimico ebreo sopravvissuto alla deportazione ad Auschwitz, ha fatto di questo lo scopo della sua vita dal giorno della liberazione. A testimonianza della sua tragica esperienza scrisse "Se questo è un uomo", cui seguirono "La Tregua", "I sommersi e i salvati" ed altri testi, quali "L’altrui mestiere", "Vizio di forma" e "Lilit". Nasce a Torino Primo Levi Nasce a Torino da una famiglia ebraica Primo Levi, scrittore tra i più importanti della letteratura italiana, testimone del dramma della persecuzione razziale, di cui e’ stato vittima e che ha saputo raccontare come pochissimi altri.

Dai ‘Diari’ di Etty Hillesum Etty Hillesum. Vita di Anna Frank. Il capo e la folla. Uno dei più importanti storici italiani esplora il rapporto che ha legato la folla a leader carismatici come Roosevelt, Mussolini, Lenin, Hitler, Ataturk, de Gaulle, Kennedy.

Il capo e la folla

E rivela le dinamiche all’interno delle masse, la seduzione delle parole e delle immagini, la personalizzazione della politica, gli effetti sulla democrazia. Attraverso la sua indagine, le persone che vogliono preservare l’autonomia della loro individualità in una democrazia recitativa possono forse apprendere come evitare di diventare una folla, che non può fare a meno di un padrone.

La caratteristica fondamentale della folla, protagonista della politica moderna, è il bisogno di un capo. Da ciò ha origine, nell’epoca contemporanea, la personalizzazione della politica e del potere anche nelle democrazie moderne. ORBIS: The Stanford Geospatial Network Model of the Roman World.

Cittadinanza

Insegnanti d'Italia: volete portare il 25 aprile in classe? Appello del giornalista Saverio Tommasi - Anche gli ultimi partigiani stanno morendo .

Insegnanti d'Italia: volete portare il 25 aprile in classe?

È una questione anagrafica, come dei nonni che ci hanno voluto bene, ci sono stati vicini, hanno contribuito a liberare l'Italia dal nazifascismo e ora ci stanno lasciando la loro eredità e il loro saluto. Dei partigiani rimangono i racconti al circolo, intorno al fuoco, alle tavolata del pranzo del primo maggio, e rimangono per fortuna alcuni video, alcuni documentari.

Utilizziamoli . Questo appello è rivolto agli insegnanti delle scuole superiori, ai catechisti, agli animatori, a chiunque gestisca uno spazio di formazione e divertimento con i ragazzi. Mostrate loro i video che abbiamo, mostrate ai ragazzi i racconti di chi ha contribuito a renderci liberi, di chi ci ha regalato le urne per votare, la democrazia per scegliere. Di seguito alcuni dei video che ho realizzato io negli ultimi anni. Cari insegnanti, questi video sono disponibili online e gratuitamente. Il Castello Carrarese. Il Castello Cararrese costituisce uno dei più importanti beni storici, architettonici, artistici e militari di Padova.

Il Castello Carrarese

L'antico edificio sorge sull'area che un tempo ospitava il castello fatto costruire da Ezzelino III da Romano, tiranno della città dal 1237 al 1256, come perno difensivo della cinta muraria duecentesca. A costituirne la traccia più notevole è la Torlonga (foto), la maggiore delle due torri dell'antico castello. Caduto il tiranno le fortificazioni furono abbandonate fino alla signoria dei Carraresi che fece ricostruire il Castello e fece dipingere le due torri a scacchi bianchi e rossi, così come Giusto de' Menabuoi nel 1382 le rappresentò nella veduta della città affrescata nella cappella del Beato Luca Belludi nella basilica di Sant'Antonio. Il Castello venne collegato alla Reggia Carrarese dal traghetto (foto) alle mura, un passaggio sopraelevato che aveva la funzione di collegare i centri del potere politico e militare.

Sito Ufficiale: www.castellocarrarese.it. Storia dell’arte. Ulisse 2013-2014 - Carlo Magno: le battaglie e gli amori - Ulisse: il piacere della scoperta del 19/04/2014. ChronoZoom. Nelson Mandela. Home. Roma antica foro romano colosseo altare della patria circo massimo roma virtuale 3d lazio. Preistoria. I percorsi dello spirito : la via Francigena - parte prima - da Canterbury a Dover. Timelines and tools.