background preloader

Sicurezza- 3g

Facebook Twitter

Pericolo. Rischio sismico. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il rischio sismico è stato definito, dalla maggior parte dei propositi governativi, come le conseguenze di un potenziale danno economico, sociale ed ambientale derivante da eventi sismici pericolosi che possono occorrere su un certo territorio in un dato periodo di tempo.[1]. Esso utilizza i risultati dell'analisi del pericolo sismico, includendovi le probabilità di occorrenza dell'evento sismico.

Assieme al rischio idrogeologico e al rischio vulcanico costituisce uno dei maggiori rischi ambientali connessi alle attività umane. Una speciale sottocategoria è il rischio sismico urbano, il quale esamina i problemi specifici delle città. La determinazione del rischio e la risposta dell'emergenza possono essere anche determinati attraverso l'uso di un terremoto simulato.

Determinazione del rischio sismico[modifica | modifica sorgente] Riduzione del rischio sismico[modifica | modifica sorgente] Note[modifica | modifica sorgente] Il rischio sismico. Rischio e Pericolo sismico sono equivalenti? Pericolo sismico. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Sebbene di gran lunga confuso con il rischio sismico il pericolo sismico è lo studio dei movimenti del suolo del terremoto previsto in ogni punto della terra finalizzato alla stima dell'intensità massima prevista del sisma su una determinata zona [1]. Quando si costruisce un edificio, le mappe regionali del pericolo sismico sono usate per cercare il migliore (o il peggiore) posto dove è possibile localizzare la scossa provocata da un terremoto. Descrizione[modifica | modifica sorgente] I calcoli per il pericolo sismico possono essere abbastanza complessi. [2] Prima di tutto, la geologia regionale e la sismologia viene esaminata da modelli (usando sismometri e la localizzazione del terremoto).

Sono disegnate zone di simile potenziale per la sismicità. Ogni zona ha proprietà associate con il potenziale della sorgente: in che modo si verificano molti terremoti durante l'anno, la loro massima grandezza (massima magnitudo), ecc. Rischio e Pericolo sismico sono equivalenti? Il pericolo sismico. Sismologia. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Tale disciplina si interessa anche dello studio di eventi quali i maremoti e in generale della aree di instabilità della terra, quali i vulcani. Una disciplina ad essa collegata è la paleosismologia, che studia i grandi terremoti avvenuti in epoche passate. La sismologia è il principale mezzo d'indagine per lo studio dell'interno della Terra, utilizzando attualmente i concetti della meccanica newtoniana applicati alla conoscenza della Terra. Storia[modifica | modifica sorgente] Copia del sismografo di Zhang Heng I terremoti sono stati sempre in passato considerati come dei messaggi divini.

Per i cinesi, era un segno che il Cielo (gli dei) disapprovavano la legittimità dell'imperatore. Per la religione greca antica, era Poseidone il responsabile di tali avvenimenti. In Europa, durante il Rinascimento, l'origine naturale viene sempre più presa in considerazione, e diverse teorie vennero alla luce. Le onde sismiche[modifica | modifica sorgente] Sismologia. Scala Richter. Scala Mercalli. Definizione. Sicurezza definizione. Sistema di controllo della marcia del treno. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Foto BOA del SST posta sui binari Il Sistema di controllo della marcia del treno (conosciuto tra gli addetti ai lavori con l'acronimo SCMT) è un sistema di controllo ferroviario che ha il compito di mantenere sotto vigilanza elettronica il comportamento del personale di macchina (PdM) dei treni in base all'aspetto dei segnali ferroviari, alla velocità massima consentita sul tratto di linea che si percorre, alla velocità massima ammessa per quel treno stesso e ad altri parametri con ad esempio il grado di frenatura della linea o la capacità di frenatura del treno stesso, nonché a rallentamenti temporanei di tratti di linea.

Caratteristiche e funzionamento[modifica | modifica sorgente] Il sistema è quindi suddiviso idealmente in un SST (Sottosistema di Terra) e in un SSB (Sottosistema di Bordo). Descrizione dei sottosistemi[modifica | modifica sorgente] Foto interfaccia uomo/macchina SSB con funzione RSC (Ripetizione Segnali Continua) attiva. Sicurezza in treno. Treno Deraglia In Spagna Video Dalla Videocamera Di Sicurezza. Immagine sicurezza ferroviaria. Sistema mondiale di soccorso e sicurezza in mare. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Storia[modifica | modifica sorgente] Il sistema fu concepito nel 1992 e fu reso obbligatorio dalla data del 1 febbraio 1995 per le navi di nuova costruzione e dal 1 febbraio 1999 per quelle esistenti.

A partire da tale periodo tutte le navi passeggeri e le sole navi da carico aventi GT superiore o uguale a 300 entrambe che effettuano navigazione internazionale, e comunque appartenenti ad un paese firmatario della convenzione internazionale SOLAS 74", dovevano equipaggiarsi di apparecchiature di questo sistema. Successivamente l'obbligo è stato esteso a tutte le navi passeggeri che effettuano navigazione nazionale, a tutti i pescherecci aventi una lunghezza uguale o superiore ai 24 metri, a tutte le navi veloci (HSC) nonché agli yacht iscritti nei registri internazionali, tutte appartenenti a paesi della comunità europea. Zone[modifica | modifica sorgente] Tutti i mari e gli oceani del mondo sono stati suddivisi in 4 zone, chiamate Aree Marittime: Nolo marittimo. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. L'ambito[modifica | modifica sorgente] Il mercato dei noli, stante che il servizio offerto dalle diverse compagnie è sostanzialmente similare, differenziandosi soprattutto nella tempistica di resa, è normalmente influenzato da: Concorrenza sulla stessa tratta[modifica | modifica sorgente] Un tragitto marittimo su cui solo poche compagnie di navigazione operano, ha un costo naturalmente più elevato di un tragitto in cui esista una forte concorrenza.

Tendenza dei traffici sulla tratta[modifica | modifica sorgente] Le navi compiono sempre il viaggio sia in andata sia in ritorno, quindi se la tendenza del traffico è in una direzione a causa della consistente domanda di servizio, nella tratta di ritorno la nave non avrà carico, ma dovrà percorrere ugualmente la tratta. Politiche commerciali delle compagnie marittime[modifica | modifica sorgente] Il passato delle compagnie marittime[modifica | modifica sorgente] Conferenze marittime[modifica | modifica sorgente] Guardia costiera. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Pattugliatori d'altura della Guardia Costiera Italiana La guardia costiera è una organizzazione a livello nazionale responsabile di vari servizi in mare. Il termine in sé implica una serie di differenti responsabilità per paesi diversi. In tempo di guerra, le guardie costiere possono venire incaricate della difesa dei porti, del controspionaggio navale e di perlustrazioni litoranee.

Nel mondo[modifica | modifica sorgente] In alcuni paesi, la guardia costiera è parte delle forze armate, in altri è una organizzazione civile o privata. Irlanda[modifica | modifica sorgente] In altri paesi, come l'Irlanda, la guardia costiera ha un ruolo di polizia limitato ed è principalmente l'ente di coordinamento per il SAR - Search and Rescue (ricerca e salvataggio, in italiano), ma i ruoli di polizia come membri effettivi delle forze dell'ordine, sono in crescita in tutto il mondo, di pari passo con l'aumento di richiesta di sicurezza marittima. Sicurezza marittima. Sicurezza aerea. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La sicurezza aerea è un campo che comprende l'indagine e lo studio dei disastri aerei e la prevenzione di quest'ultimi.

Esso può essere applicato anche nel contesto di campagne che informano il pubblico sulla sicurezza del trasporto aereo. Misure di prevenzione[modifica | modifica sorgente] Stati Uniti[modifica | modifica sorgente] Durante il 1920, negli Stati Uniti sono state approvate le prime leggi per regolare l'aviazione civile. Un numero sproporzionato di incidenti aerei tra tutti quelli che si verificano negli Stati Uniti è concentrato in Alaska, a causa di condizioni meteorologiche avverse. [modifica | modifica sorgente] Uno dei primi aiuti alla navigazione introdotti negli Stati Uniti (alla fine del 1920) era una luce dell'aeroporto per assistere i piloti nell'atterraggio in caso di maltempo o dopo il tramonto.

Rischi per la sicurezza aerea[modifica | modifica sorgente] FOD[modifica | modifica sorgente] Fulmini[modifica | modifica sorgente] Immagine sicurezza aerea. Immagine sicurezza aerea. Sicurezza stradale. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Le misure di sicurezza stradale hanno come obiettivo la riduzione del numero e delle conseguenze degli incidenti veicolari e lo sviluppo ed il dispiegamento di sistemi di gestione. L'approccio è di tipo multi-disciplinare, in quanto sono coinvolte diverse tematiche tecnico-scientifiche. Segnale che indica il luogo di una recente morte per investimento di un pedone a Stoccarda, in Germania Storia[modifica | modifica sorgente] Gli incidenti stradali nascono con l'avvento degli stessi autoveicoli, quando l'inventore Nicolas-Joseph Cugnot si scontrò contro un muro durante la prova del suo triciclo a vapore "Fardier" nel 1770.

Bridget Driscoll, la prima vittima automobilistica registrata nelle cronache, morì il 17 agosto del 1896, a Londra. Molte tra le prime innovazioni nella sicurezza stradale vengono attribuite a William Phelps Eno, da molti considerato il "padre della sicurezza stradale". Caratteristiche degli incidenti[modifica | modifica sorgente] Sicurezza stradale. Siamo tutti pedoni - Campagna per la sicurezza dei pedoni e degli utenti deboli della strada - Siamo tutti pedoni - Campagna per la sicurezza dei pedoni e degli utenti deboli della strada. Spot sicurezza stradale Novembre 2013 - Pedoni.

La sicurezza pedonale. In bicicletta. Segnali stradali in bici. Pista ciclabile. La sicurezza in auto. Simboli. Simboli. Sicurezza sul lavoro. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Tipico esempio di situazione pericolosa: un operaio lavora su un circuito elettrico, appoggiandosi precariamnete, mentre il collega sorregge la scala col piede La locuzione sicurezza sul lavoro si intende la situazione nella quale il lavoratore è posto nella condizione di lavorare senza esporsi al rischio di incidenti, ed in particolare il luogo di lavoro è dotato degli accorgimenti e degli strumenti che forniscono un ragionevole grado di protezione contro la possibilità materiale del verificarsi di incidenti.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente] Le misure di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori hanno il fine di migliorare le condizioni di lavoro, ridurre la possibilità di infortuni ai dipendenti dell'azienda, agli altri lavoratori, ai collaboratori esterni (es. subcontraenti) ed a quanti si trovano, anche occasionalmente, all'interno dei luoghi di lavoro. Le normative mondiali nel mondo[modifica | modifica sorgente] Sicurezza sul lavoro. Sicurezza Lavoro. La presente area del sito è dedicata alle tematiche e agli ambiti di intervento nei quali il Ministero è chiamato ad operare in materia di salute e sicurezza nel lavoro, in linea con quanto stabilito dal Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81, anche noto come Testo unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro, successivamente modificato dal Decreto Legislativo 5 agosto 2009, n. 106.

La strada che si vuole percorrere è quella della costruzione e diffusione della cultura della sicurezza e della prevenzione nei luoghi di lavoro, riservando ampio spazio a tutte le attività ed iniziative che concorrono ad un efficace contrasto del fenomeno degli infortuni sul lavoro, nella consapevolezza di dover promuovere un vero e proprio cambiamento culturale in cui il cittadino, a prescindere dal proprio ruolo, sia parte di un collettivo processo di sensibilizzazione e responsabilizzazione. Simbolo definizione. Simboli. Simboli. Simboli.