background preloader

Valutazione/rischi sul lavoro

Facebook Twitter

Cause infortuni sul lavoro by INAIL. L’assicurazione obbligatoria Inail copre ogni incidente avvenuto per “causa violenta in occasione di lavoro” dal quale derivi la morte, l’inabilità permanente o l’inabilità assoluta temporanea per più di tre giorni.

cause infortuni sul lavoro by INAIL

Si differenzia dalla malattia professionale poiché l’evento scatenante è improvviso e violento, mentre nel primo caso le cause sono lente e diluite nel tempo. La causa violenta è un fattore che opera dall’esterno nell’ambiente di lavoro, con azione intensa e concentrata nel tempo, e presenta le seguenti caratteristiche: efficienza, rapidità ed esteriorità. Può essere provocata da sostanze tossiche, sforzi muscolari, microrganismi, virus o parassiti e da condizioni climatiche e microclimatiche. In sintesi, una causa violenta è ogni aggressione che dall’esterno danneggia l’integrità psico-fisica del lavoratore. Infortuni sul lavoro con e senza mezzo di trasporto by INAIL. Gli ultimi dati INAIL (anno 2014) mostrano una importante riduzione degli infortuni sul lavoro, che prosegue la tendenza positiva avviata negli anni precedenti.

infortuni sul lavoro con e senza mezzo di trasporto by INAIL

La riduzione degli infortuni, in percentuale, è comunque più significativa della riduzione del numero di occupati che purtroppo si è avuta a causa della crisi economica, per cui si evidenzia in ogni caso un importante e positivo miglioramento delle condizioni di sicurezza sul lavoro. In ogni caso, e si tratta di un dato che trova conferma anno dopo anno, la prima causa di morte sul lavoro è data dagli incidenti stradali, siano essi avvenuti durante il lavoro stesso o in itinere (cioè durante gli spostamenti fatti per andare da casa al lavoro e viceversa). Un caso particolare è poi dato dagli infortuni che coinvolgono persone e veicoli all’interno del perimetro dei siti produttivi (es. stabilimenti, impianti, ecc.), sia in zone coperte (come i magazzini) che in zone scoperte (piazzali, spazi di manovra, ecc.).

Mi piace: Correlati. A2.1.1. Principali cause di infortuni sul lavoro. Molte sono le cause che possono portare a un infortunio; alcune sono attribuibili al lavoratore e altre al datore di lavoro.

A2.1.1. Principali cause di infortuni sul lavoro

Analizziamo le principali. Cause di infortuni da attribuirsi a comportamenti del lavoratore: sbadataggine, scarsa attenzione e concentrazione;eccessiva fretta;superficialità nella valutazione del pericolo: lo si ritiene poco importante o difficile che accada;inosservanza delle norme di sicurezza, per comodità, pigrizia o non conoscenza del pericolo e delle norme;eccessiva stanchezza (non sempre dovuto al lavoratore), mancanza di adeguato riposo, uso di alcolici. Valutazione dei fattori di rischio-1 BY ANFOS. Negli ultimi tempi, il concetto di rischio nei luoghi di lavoro è stato allargato e si è legato ad altri concetti, quali fonte di pericolo, fattore di rischio ed entità di rischio.

valutazione dei fattori di rischio-1 BY ANFOS

Le aziende devono adottare metodi e strumenti idonei a predisporre una precisa valutazione dei rischi, seguendo le indicazioni fornite dal coordinamento tecnologico per la prevenzione dell’amministrazione regionale in materia di sanità, sulla base delle direttive comunitarie. Il percorso che le aziende devono seguire per valutare correttamente la presenza dei rischi, e per compilare il documento che obbligatoriamente ne deriva, può essere illustrato come segue: Individuazione dei fattori di rischio: Valutazione dei fattori di rischio-2 by ANFOS. Valutazione dei fattori di rischio-3 by ANFOS. Procedure di sicurezza. Piramide sulla sicurezza. Schema sulla sicurezza.