background preloader

Industrie alimentari -1h

Facebook Twitter

Industrie alimentari. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La locuzione industria alimentare assume differenti significati a seconda del contesto in cui è utilizzata: Nell'accezione più generale (senza plurale), indica quel settore del mercato composto dalle imprese che si dedicano alla lavorazione e trasformazione di prodotti provenienti da attività primarie quali l'agricoltura, la zootecnica, la silvicoltura e la pesca, oppure, in seconda battuta, di semilavorati ottenuti come detto, per realizzare prodotti finiti da destinare, a fronte di un adeguato condizionamento/confezionamento, al mercato, e quindi al consumo, alimentare.Spesso la locuzione è utilizzata anche per indicare la singola azienda che svolge le attività sopra descritte.A volte, impropriamente, si usa come sinonimo di stabilimento, opificio, fabbrica (specificatamente "alimentare").

Attività industriali[modifica | modifica sorgente] Sicurezza[modifica | modifica sorgente] Tipi di industrie alimentari[modifica | modifica sorgente] Acqua minerale. Sicurezza alimentare. L'industria europea dei prodotti alimentari. Piramide alimentare. Elementi principali delle industrie alimentari. L' igiene nelle industrie alimentari. Video falsi alimenti. Perquisizioni anche in due aziende abruzzesi della Provincia di Pescara e Teramo, operanti nel settore della mangimistica per l'industria zootecnica, nella vasta operazione della Guardia di Finanza di Pesaro culminata con il maxisequestro di prodotti alimentari contraffatti o contaminati con pesticidi per un totale di 1500 tonnellate tra soia, mais e grano tenero ucraino falsamente certificati come biologici. 23 le persone iscritte sul registro degli indagati ed almeno una decina le aziende coinvolte su tutto il territorio nazionale, oltre all'Abruzzo, anche Marche, Emilia Romagna, Sardegna e Molise.

Si tratta di alimenti ad alto contenuto Ogm a questi si aggiungono anche 30 tonnellate di soia provenienti dall'India e contaminate con pesticidi. Categoria:Aziende alimentari italiane. Industrie alimentari in italia. Industrie alimentari in veneto. Industria lattiero casearia. Industria lattiero-casearia L’industria lattiero-casearia prepara il latte per il consumo diretto oppure lo trasforma in burro o formaggio. Dalla lavorazione del latte si ricavano una serie di sottoprodotti, quali il latticello e il siero, utilizzati per l’alimentazione animale. I prodotti lattiero-caseari sono ancora eccedentari all’interno dell'Unione Europea, soprattutto per quanto riguarda il latte e il burro, nonostante le misure restrittive di politica comunitaria (es. quote di produzione massima garantita, premio all’abbattimento delle vacche da latte). In Italia la produzione di latte è deficitaria ed elevate sono le importazioni (per il consumo alimentare e per la trasformazione in burro e formaggio).

Nel nostro Paese il consumo di latte è notevolmente inferiore a quello di tutti gli altri Stati europei e quello di burro risente della concorrenza dell’olio di oliva e di altri grassi vegetali. Il latte: definizione e generalità - latte intero, contenente almeno il 3,5% di grasso; Il latte. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Scopo primario e funzione originaria del latte è dare nutrimento a tutti i cuccioli dei mammiferi durante le prime fasi della loro vita Il latte è un liquido bianco secreto dalla ghiandola mammaria delle femmine dei mammiferi , che si caratterizzano come distinta classe zoologica anche per questa fondamentale particolarità. Il suo scopo è dare nutrimento ai cuccioli durante le prime fasi della loro vita. Dal punto di vista chimico, il latte rientra nella famiglia dei colloidi , un' emulsione per l'esattezza, poiché contiene al suo interno macromolecole , ovvero composti aventi grandezza superiore ai 500 nm come, ad esempio, proteine e acidi nucleici .

Le femmine dei mammiferi, compresi gli umani, sono provviste di ghiandole mammarie che servono per produrre il latte con il quale si alimenteranno i cuccioli appena nati. Il processo fisiologico [ modifica ] Lattazione [ modifica ] Allattamento [ modifica ] La capacità di suzione dei neonati è innata. I derivati del latte. Produzione del latte. Dal latte crudo al latte alimentare Appena munto, il latte deve essere filtrato e refrigerato dall'azienda di produzione.

Questo latte crudo viene velocemente trasportato alle "centrali del latte", dove viene sottoposto a processi di risanamento e conservazione per generare il latte alimentare ed eventualmente a trasformazioni per produrre i latte speciali. Il primo passo sono i controlli: esami chimico-fisici e microbiologici. Essi garantiscono salubrità e genuinità sia in termini di composizione (quantitativo di grasso, eventuale presenza di acqua aggiunta o di residui farmacologici e tossicologici) che negli aspetti sanitari, rilevando l'eventuale presenza di batteri patogeni (trasmessi da animali infetti) o ambientali (dovuti allo scarso rispetto delle norme igieniche).

Il secondo passo è la pulitura del latte, ripresa in maniera più precisa di quanto già fatto in produzione, attraverso una filtrazione o una centrifugazione, che servono ad eliminare le particelle estranee. Come fare il Burro. IL VALORE NUTRITIVO DEL LATTE. INDUSTRIE DI FRUMENTO. Frumento. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il grano o frumento ( Triticum L. ), detto anche tritico , è un genere della famiglia delle Graminacee o Poacee , [1] tribù delle Triticeae . È un cereale di antica coltura (vi sono tracce in Iraq, risalenti a 5000 anni fa) [ senza fonte ] . Esso cresce ovunque, tranne che nelle fasce tropicali. La pianta produce infiorescenze in spighe composte. I frutti sono cariossidi e, se macinati, producono farina. Il termine italiano viene usato per indicare sia la pianta che le cariossidi di tali piante. Sistematica [ modifica ] Classificazione del frumento [ modifica ] Spighe di varie specie di frumento La classificazione del genere Triticum è complessa ed è stata oggetto di numerosi e successivi studi; quella di van Slageren è la più recente ed è attualmente accettata dalla maggior parte degli studiosi.

Due specie sono diploidi con 14 cromosomi, due tetraploidi con 28 cromosomi e due esaploidi con 42 cromosomi. Alimentazione [ modifica ] Produzione [ modifica ] Surgelazione. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La surgelazione è un trattamento che consente la conservazione di derrate alimentari per lungo tempo portando la temperatura a valori molto inferiori dei -18 °C e generalmente almeno -30. Si differenzia dal congelamento sia per temperature che tempi d'applicazione del trattamento. La surgelazione ha anche il vantaggio di mantenere completamente intatte le proprietà organolettiche e di freschezza nel prodotto surgelato.

Il surgelamento rallenta il deterioramento del cibo e, sebbene possa fermare il proliferare di microorganismi, non necessariamente li uccide. Molti processi enzimatici sono soltanto rallentati dal freddo. La storia [ modifica ] Seguendo il bisogno primario di nutrirsi e trasformare i prodotti della natura l'uomo ebbe bisogno conservare il più a lungo possibile il risultato dei suoi sforzi per averli disponibili in modo continuo. Solo però nel 1928 C. La tecnica [ modifica ] Legislazione [ modifica ] a) b) Commercializzati come tali. Lo schema e notizie sul processo produttivo dei surgelati. I prodotti surgelati rappresentano il 10% del fatturato di Bonduelle Italia e sono un altro settore in cui Bonduelle opera orientandosi sempre di più nella direzione di soluzioni pronte all’uso, che garantiscano estrema rapidità di preparazione, ma allo stesso tempo il gusto e l’elevata qualità nutrizionale del prodotto fresco, ricco di vitamine e fibre ma con poche calorie.

La gamma di verdure surgelate prodotte è estremamente ampia e viene costantemente arricchita, unendo sapori tradizionali a novità proposte nelle forme più svariate: verdure al naturale, verdure base per ricette semplici, la linea “Natura in Padella” che si distingue in particolar modo per l’originale combinazione tra l’elevato contenuto di servizio dei surgelati pronti all’uso con tutti i plus delle verdure cotte al vapore senza condimenti e le verdure ricche di valori nutrizionali. Scopri qui tutti i prodotti 1 COLTIVAZIONI: tempo massimo tra coltivazioni e sito produttivo circa di 3 ore. 7. 8. Surgelazione in I.Q.F. Processo alimentare. La nostra relazione sulle industrie alimentari.