background preloader

L'azienda agricola -1G

Facebook Twitter

Ortaggio. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ortaggio

Alcuni ortaggi (peperoni, zucchine, melanzane, pomodori e aglio. A seconda della parte della pianta usata nell'alimentazione, gli ortaggi si dividono in: Dopo la raccolta gli ortaggi subiscono un calo di vitamine, anche se la conservazione è refrigerata, dovuto all'interruzione della loro attività metabolica: questo calo è proporzionato al tempo trascorso tra la raccolta e il consumo.

Apicoltura. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Apicoltura

Miele. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Miele

Miele e pane. Suinicoltura. Azienda agricola. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Azienda agricola

L'azienda agricola corrisponde alla disciplina generale civile dell'azienda ex art.2555 c.c. ma inquadrata sulla figura dell'imprenditore agricolo. È pertanto un complesso di beni organizzati per l'esercizio dell'impresa agricola. Tipologie dei beni[modifica | modifica wikitesto] Fondo rustico[modifica | modifica wikitesto] Il fondo, terreno parte della crosta terrestre, diviene fondo rustico soltanto con la manifestazione di volontà del proprietario che vi esercita l'agricoltura, questo perché il bene terra ha una struttura e funzione polivalente e può essere destinato a qualsiasi uso.

Suo elemento costitutivo è il suolo, quello strato di crosta terrestre superficiale che può consentire l'esercizio agricolo. AZIENDE AGRICOLE VENETE. Per gli utenti che utilizzano screen reader: fare clic qui per il codice HTML semplice Novità!

AZIENDE AGRICOLE VENETE

Trascina le app nella posizione desiderata per ordinarle. Accedi per provarla. AltroAltri servizi Google. Categoria:Aziende del Veneto. Veneto Agricoltura. Selvicoltura. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Selvicoltura

La selvicoltura (o silvicoltura[1]) è la scienza che studia l'impianto, la coltivazione e l'utilizzazione dei boschi. Selvicoltura in senso stretto significa tutto quell'insieme di interventi che vanno dai tagli di rinnovazione ai tagli intercalari i quali permettono la coltivazione del bosco garantendo la sua rinnovabilità; il prelievo legnoso che se ne ricava viene valutato in termini di sostenibilità, ovvero uno sfruttamento ponderato di una risorsa che viene mantenuta rinnovabile; in questo si differenzia dalla cosiddetta "utilizzazione di rapina" che non considera questi fondamentali aspetti ecologici. Ne risulta quindi che la selvicoltura è una scienza complessa che poggia teoricamente sull'ecologia e all'atto pratico sulla dendrometria, l'auxologia, le utilizzazioni e l'assestamento (che stimano la quantità prelevabile, le dinamiche dei popolamenti, gestiscono il bosco stimando interventi ecc.)

Densità (numero di individui per ha) La mitilicoltura. Di Valentina Carino La conchiglia dei mitili è nera/bluastra costituita da due valve uguali, bombate (simili a due triangoli) sulle quali sono visibili linee concentriche chiamate strisce di accrescimento.

La mitilicoltura

La parte appuntita del mitilo corrisponde alla parte anteriore mentre quella più arrotondata è la parte posteriore. La parte interna della conchiglia è di colore grigio/violetto madreperlaceo. Attraverso un legamento elastico stretto ed allungato il mitilo può chiudere le sue valve. All’interno il corpo del mitilo è molle, di colore tra il giallo ocra e l’arancione/marroncino, ed è rivestito da entrambe le parti dai lobi del mantello. Il mitilo è acefalo; infatti non ha una testa, né occhi per orientarsi, né organi adibiti alla masticazione e neppure un cervello che gli consenta la ricerca di cibo. Infatti questo animale si nutre filtrando particelle microscopiche attraverso la bocca, posta nella parte anteriore, la cui apertura trasversale è di circa 1 cm. Orticoltura. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Orticoltura

L'orticoltura è un settore dell'agricoltura che consiste nell'insieme delle pratiche agricole ed agronomiche per la produzione di ortaggi. Può essere praticata per hobby o come attività professionale. Le coltivazioni possono avvenire su terra o su altro tipo di substrato, con metodo convenzionale, biologico od integrato. Tipologie di coltura[modifica | modifica sorgente] Avicoltura. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Avicoltura

Tipologia[modifica | modifica sorgente] Praticata in quasi tutto il mondo, variano i tipi di impianto che possono essere manuali o automatici. Variano i tipi di abbeveratoio, che possono essere a canalina, a campana o a goccia, a seconda dell'animale da allevare. Aves. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Aves

In base a diversi criteri di classificazione, il numero di specie di uccelli conosciute oscilla fra le 9.000 e le 10.500[2], delle quali almeno 120 si sono estinte in tempi storici. Descrizione[modifica | modifica sorgente] Le caratteristiche comuni a tutti gli uccelli sono[4]: Distribuzione[modifica | modifica sorgente] Si calcola che al mondo esistano circa 10.000 specie viventi e che circa 120-130 specie si siano estinte, a partire dal XVII secolo, a causa delle attività umane; per centinaia di altre l'estinzione è avvenuta in tempi più remoti. Acquacoltura. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Un impianto di acquacoltura in Cile L'acquacoltura o acquicoltura, è la produzione di organismi acquatici, principalmente pesci, crostacei e molluschi, ma anche alghe, in ambienti confinati e controllati dall'uomo.

A seconda del tipo di allevamento, questi ambienti vengono denominati: peschiere, vivai, valli da pesca o stagni. Viticoltura. Itticoltura. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Una piscicoltura di trote accanto al torrente Palvico a Storo. Cenni storici[modifica | modifica sorgente] Uno dei primi allevamenti ittici della storia si trovava nelle acque dell'isola di Ponza, dove i Romani avevano creato un murenario per soddisfare le preferenze gastronomiche degli imperatori che vi si recavano in vacanza.

In tempi moderni la realizzazione di impianti di itticoltura risponde all'esigenza di rendere disponibile abbondante pesce commestibile per i due principali settori della pesca sportiva e dell'approvvigionamento distributivo. Arboricoltura. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Alberi prima del trapianto L' arboricoltura è una disciplina tecnico-scientifica (chiamata anche coltivazione arborea), che si occupa della coltivazione degli alberi a fini produttivi o ornamentali. In particolare si occupa della selezione, piantagione e gestione degli alberi e dello studio, dal livello molecolare alla pianta intera, di come essi crescono e rispondono alla pratiche colturali alle quali sono sottoposti ed all'ambiente nel quale si trovano a vivere.

Si distingue in: arboricoltura da legno, si occupa delle piantagioni di specie arboree per la produzione del legnamearboricoltura da frutto, ha il proprio campo di interesse nella coltivazione delle piante da fruttoarboricoltura ornamentale, si occupa della coltivazione e cura di alberi ornamentali. Suolo. Semina. Raccolta. Crosta terrestre. Impresa agricola. Imprese agricole. Per gli utenti che utilizzano screen reader: fare clic qui per il codice HTML semplice Novità!

Imprese agricole. Imprenditore agricolo. Il compendio unico in agricoltura La... - Agenzia Tecnocasa Broni. Il compendio unico in agricoltura La costituzione di un "compendio unico" consente agli agricoltori di acquistare terreni agricoli (e fabbricati destinati al servizio dei fondi) senza pagare alcuna imposta, a fronte di un vincolo di coltivazione decennale, che comporta anche il divieto di vendere (o comunque alienare) il compendio, e la sua indivisibilità. L’agevolazione per la costituzione del compendio unico può essere richiesta da tutti gli imprenditori agricoli professionali, comprese le società agricole, e naturalmente dai coltivatori diretti, e si applica a tempo indeterminato. Questa agevolazione, che in precedenza era prevista solo per i terreni compresi nei territori delle Comunità Montane, ed è stata estesa a tutto il territorio nazionale dalla riforma dell'impresa agricola nel 2004. L’agevolazione comprende anche i fabbricati rurali posti al servizio dei terreni costituiti in compendio unico, come risulta espressamente dalla norma che prevede il vincolo di indivisibilità.

Casa colonica. Servitù. Corpo forestale dello Stato. Selvicoltura. Minifondo. Latifondo. Agricoltura. Allevamento. Equus. Ovis. Sus scrofa domesticus. Pollame. Bovinae. Azienda agricola Romano. Documentario sull'agricoltura bio.