background preloader

I rifiuti - classe 1D

Facebook Twitter

ESCO Biogas. Riciclo. Riciclaggio dei rifiuti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Riciclaggio dei rifiuti

Per riciclaggio dei rifiuti, nell'ambito della gestione dei rifiuti, si intende l'insieme di strategie e metodologie volte a recuperare materiali utili dai rifiuti al fine di riutilizzarli anziché smaltirli direttamente in discarica e inceneritori. Il riciclaggio previene dunque lo spreco di materiali potenzialmente utili garantendo maggiore sostenibilità al ciclo di produzione/utilizzazione dei materiali, riduce il consumo di materie prime, l'utilizzo di energia e l'emissione di gas serra associati. Storia[modifica | modifica sorgente] Riciclaggio del vetro, dell'alluminio e della plastica. Riciclo-rifiuti.jpg (Immagine JPEG, 357x357 pixel) Cimiteri. Cimitero-Belgrado-sito.jpg (immagine JPEG, 850 × 567 pixel) Ecocentro. Biogas. Biogas.jpg (immagine JPEG, 607 × 435 pixel)

Clima, nuovo allarme gas serra. ESCO Biogas. Ecosistema. Schema dei rifiuti riciclabili. Riciclaggio di materiali tecnologici obsoleti (tv che diventano piastrelle) PAPERINO E L'ECOLOGIA (Lo Sporcaccione) Raccolta differenziata. Come fare la raccolta differenziata. Raccolta differenziata. Usa e getta. Penne bic. Le penne bic usa e getta: inquinamento. Discariche. Discarica 2. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Discarica 2

Una moderna discarica con protezioni e barriere (Honolulu, Hawaii). Una discarica ricoperta di verde dopo la chiusura (Dresda). Una discarica di rifiuti non a norma, senza particolari protezioni e barriere. Una discarica a Giacarta: nei paesi in via di sviluppo le discariche sono al tempo stesso fonte di inquinamento ambientale ma anche di sostentamento per i più poveri. Recupero del biogas da una discarica Descrizione[modifica | modifica wikitesto] La normativa italiana col d.lgs 13 gennaio 2003, n. 36 ha recepito la direttiva europea 99/31/CE che prevede tre tipologie differenti di discarica: discarica per rifiuti inerti;discarica per rifiuti non pericolosi (tra i quali gli RSU, Rifiuti Solidi Urbani);discarica per rifiuti pericolosi (tra cui ceneri e scarti degli inceneritori).

"Discariche e rifiuti pericolosi" Si chiama AligaTour ed è l'iniziativa degli attivisti quartesi del Movimento 5 Stelle per protestare contro la sporcizia e il degrado a Quartu.

"Discariche e rifiuti pericolosi"

Decine di discariche anche con rifiuti pericolosi. Persino in aree che, in teoria, dovrebbero essere il fiore all'occhiello del territorio di Quartu soprattutto in chiave turistica. La denuncia arriva dal Movimento 5 Stelle ed è riassunta nelle immagini dell'Aligatour, il reportage fotografico degli attivisti di Grillo che ha riguardato le campagne e il litorale del centro alle porte di Cagliari, il terzo per numero di abitanti in Sardegna. Le foto saranno presentate in una sorta di mostra-dibattito con i parlamentari del M5s nei primi giorni di aprile. Discarica. Come funziona una discarica. La discarica controllata. DISCARICHE E INCENERITORI - Cernusco Verde S.r.l. Le discariche saranno sempre indispensabili per smaltire tutto quello che non può essere riutilizzato o riciclato.

DISCARICHE E INCENERITORI - Cernusco Verde S.r.l.

Bisogna ricordare che quanto è messo in discarica è perduto per sempre: limitare quanto viene messo in discarica è, di per sé, un vantaggio economico. Discarica Terzigno: Eccome come funziona e come viene gestita. Inceneritore. Inceneritore. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Inceneritore

Impianto di incenerimento sito nell'area di Forlì, capace di trattare 18 t/h di rifiuti domestici. 539px-Bilancio_materia_inceneritore.svg.png (Immagine PNG, 539x480 pixel) Un inceneritore. Inceneritori: un caso controverso. Inceneritore011.jpg (immagine JPEG, 375 × 333 pixel) Schema-inceneritore. Incener-to-bozzetto.jpg (immagine JPEG, 475 × 319 pixel) Parma, inaugurazione dell'inceneritore. Pizzarotti rifiuta l'invito: "E' un danno" Termovalizzatore. Termovalorizzatore. Fernwarme. Termovalorizzatori e salute - Pre_Foa.pdf. Le discariche: un problema. Industrie. Prodotti trattati dalle industrie alimentari. Tommasove. Agnesebattistella. Tancrediorecchio. Lelle39. LE 4 R. Regola delle 4R - Raccolta differenziata - Alisea. Per ricordarci le quattro parole fondamentali che devono stare alla base del nostro rapporto con i rifiuti: Riduzione, Riutilizzo, Riciclo, Recupero.

Regola delle 4R - Raccolta differenziata - Alisea

Proviamo ad immaginare di applicarle in situazioni concrete a tutti i rifiuti che produciamo. Ridurre. VERITAS. C.D.R. Raccolta differenziata Venezia - Igiene ambientale e raccolta - Veritas. Veritas gestisce la raccolta dei rifiuti urbani per i comuni di Venezia, Cavallino-Treporti, Meolo, Marcon e Quarto d’Altino.

Raccolta differenziata Venezia - Igiene ambientale e raccolta - Veritas

La raccolta avviene secondo due modalità: Cassonetti/contenitori stradali differenziati (Terraferma veneziana, Lido, Pellestrina e Comune di Meolo): la società mette a disposizione dei cittadini appositi contenitori per la raccolta di carta e cartone, vetro plastica e lattine (vpl), frazione organica (tranne che a Pellestrina), indumenti usati, farmaci scaduti e pile (presso i rivenditori), verde e ramaglie e rifiuto urbano residuo. È previsto, inoltre, il servizio di raccolta separata di cartucce esauste di stampanti e toner (presso produttori, rivenditori, aziende, studi professionali e scuole) e il ritiro su prenotazione di oggetti voluminosi a domicilio (gratis fino a un metro cubo).

Venezia. Nell’area di Venezia, Veritas si occupa di servizi molto diversificati tra loro ma indispensabili per la vita quotidiana, coniugando le necessità dei cittadini con la tutela e la salvaguardia dell'ambiente: Cleaning (pulizia): Veritas cura la pulizia di immobili pubblici e dei relativi arredi come scuole, uffici e sedi comunali, musei, teatri, uffici giudiziari e impianti sportivi.

Venezia

La società affida questi servizi in appalto a ditte, verificando che sia ottenuta la massima soddisfazione del cliente. Servizi igienici: la società gestisce 15 complessi dotati di servizi igienici (di cui 8 attrezzati con fasciatolo/nursery per bambini) situati soprattutto nel centro storico di Venezia. V.E.R.I.T.A.S. A=ambiente. T=territorio. I=idriche. R=risorse. E=energia. S=servizi. V=veneziana. MATERIALI. Camion Modus raccolta vetro.

Vetro. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vetro

Il termine vetro si riferisce a materiali che sono ottenuti tramite la solidificazione di un liquido non accompagnata da cristallizzazione.[7] I vetri sono solidi amorfi, assimilabili a liquidi sottoraffreddati ad elevatissima viscosità, con i legami intermolecolari e gli attriti interni che ne mantengono inalterata la forma per un tempo lunghissimo.[8] Bidone vetro. Plastica. I diversi tipi di plastica. La nascita della plastica. Materie plastiche. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Materie plastiche

Vari oggetti in plastica utilizzati in ambito domestico. Le materie plastiche sono materiali organici o semiorganici a elevato peso molecolare, cioè costituite da molecole con una catena molto lunga (macromolecole), che determinano in modo essenziale il quadro specifico delle caratteristiche dei materiali stessi.[1] Le materie plastiche possono essere costituite da polimeri puri o miscelati con additivi o cariche varie. Plastica inquinante. Ambiente. Petrolio. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Bottiglia con un campione di petrolio non raffinato Il petrolio (dal termine tardo latino petroleum, composto di petrae, "della roccia", e oleum, "olio", cioè "olio di roccia"[1]), anche detto oro nero, è un liquido infiammabile, viscoso, di colore che può andare dal nero al marrone scuro, passando dal verdognolo fino all'arancione, che si trova in alcuni giacimenti dentro gli strati superiori della crosta terrestre.

Rifiuti 2. Gestione dei rifiuti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Per gestione dei rifiuti si intende l'insieme delle politiche, procedure o metodologie volte a gestire l'intero processo dei rifiuti, dalla loro produzione fino alla loro destinazione finale coinvolgendo quindi la fase di raccolta, trasporto, trattamento (riciclaggio o smaltimento) fino al riutilizzo dei materiali di scarto, solitamente prodotti dall'attività umana, nel tentativo di ridurre i loro effetti sulla salute umana e l'impatto sull'ambiente. Un interesse particolare negli ultimi decenni riguarda la riduzione degli effetti dei rifiuti sulla natura e sull'ambiente, la possibilità di risparmiare e recuperare risorse naturali da essi e la riduzione della produzione di rifiuti stessi.

Percentuale dei rifiuti in europa. Rifiuti tossici. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Deposito di rifiuti tossici nel Kentucky, 1980 I rifiuti tossici sono materiali di scarto che possono causare la morte, lesioni o difetti di nascita in creature viventi. Il pericolo di questi materiali aumenta in base alla loro facilità di dispersione e contaminazione, costituendo a lungo termine un rischio per lo stesso ambiente causando fenomeni di inquinamento idrico o del suolo o atmosferico come piogge acide, nevi chimiche ecc.

Noi e l'ambiente. Raccolta differenziata. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Contenitori della raccolta differenziata Singapore Contenitori per la raccolta differenziata in Italia La raccolta differenziata, nell'ambito della suddivisione dei rifiuti, indica un sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani che prevede, per ogni tipologia di rifiuto, una prima selezione o differenziazione in base al tipo da parte dei cittadini diversificandola dunque dalla raccolta totalmente indifferenziata, prevalente sino a pochi anni fa.

Per quanto detto dunque la raccolta differenziata è propedeutica alla corretta e più avanzata gestione dei rifiuti costituendone di fatto la prima fase dell'intero processo, ma perde di senso in mancanza degli impianti di trattamento/smaltimento dei rifiuti differenziati. Rifiuti. Immagine rifiuti. La lunga storia dei rifiuti. Rifiuti-Organici. Come vivere nei rifiuti (il nostro mondo dopo qualche anno se ...) OLTRE un anno fa, nel luglio del 2010, nel dossier sui “veleni industriali e politici” della Basilicata avanzai una proposta: Anagrafe pubblica della monnezza.

Insieme con i Radicali lucani ho sposato da sempre l’einauidiano “conoscere per deliberare” e ritengo che anche sulla gestione del ciclo integrato dei rifiuti sarebbe opportuno favorire la massima conoscenza sull’operato di comuni e province. La vicenda Fenice, la crisi sul fronte dei rifiuti solidi urbani che si manifesta in queste ore, mi spinge a rivolgerci al Presidente della regione Vito De Filippo, all’Assessore all’Ambiente Agatino Mancusi e al consiglio regionale per chiedere l’approvazione urgente di una PDL regionale che abbiamo denominato “Anagrafe pubblica relativa alla raccolta, al recupero, allo smaltimento ed agli impianti dei rifiuti solidi urbani”.

Tutto questo in attesa di poter capire come intervenire con un’analoga proposta anche sul fronte della produzione dei rifiuti speciali e pericolosi. Tipi di rifiuti. Combustione. VIDEO: LA COMBUSTIONE.