background preloader

Cinema

Facebook Twitter

Viola

Studi Cinematografici. Nouvelle Vague. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nouvelle Vague

La Nouvelle Vague è un movimento cinematografico francese nato sul finire degli anni cinquanta. Origine del nome Nouvelle Vague[modifica | modifica sorgente] Il termine Nouvelle Vague ("nuova onda" in francese) apparve per la prima volta sul settimanale francese L'Express il 3 novembre 1957, in un'inchiesta sui giovani francesi a firma di Françoise Giroud[1], e venne ripreso da Pierre Billard nel febbraio 1958 sulla rivista Cinéma 58[2]. Con questa espressione si fa riferimento ai nuovi film distribuiti a partire dal 1958 e in particolare a quelli presentati al festival di Cannes l'anno successivo. Storia del cinema. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Storia del cinema

La cinematografia, nella sua storia, ha attraversato diverse fasi e periodi, che l'hanno portato dai primi rudimentali "esperimenti" dei fratelli Lumière ai moderni film digitali, ricchi di effetti speciali realizzati con la grafica computerizzata. Precinema[modifica | modifica sorgente] La cinematografia intesa come proiezione di immagini in movimento ha numerosi antenati, che risalgono fino al mondo antico. In oriente esisteva la rappresentazione delle ombre cinesi, mentre in Europa abbiamo studi ottici sulle proiezioni tramite lenti fin dal 1490, con la camera oscura leonardiana. Fu però dal XVII secolo che nacque l'antenato più prossimo allo spettacolo cinematografico, la lanterna magica, che proiettava su una parete di una stanza buia immagini dipinte su vetro e illuminate da una candela dentro una scatola chiusa, tramite un foro con una lente.

Autori trasgressivi nel cinema classico. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Autori trasgressivi nel cinema classico

A partire dagli anni trenta del Novecento si sviluppò a Hollywood un modo di fare cinema con una serie di regole che privilegiassero l'azione e i dialoghi all'insegna della chiarezza e dell'illusione di realtà che veniva servita allo spettatore: il cinema classico. Nonostante ciò non mancarono le eccezioni, anzi alcuni autori godettero di una certa libertà di trasgressione rispetto allo studio system. Essenzialmente si trattò di tre indiscussi maestri della regia: John Ford, Orson Welles e Alfred Hitchcock. Ad essi vanno aggiunti alcuni registi europei emigrati a Hollywood, che costruitrono una sorta di "lingua franca" piuttosto originale rispetto alle regole, come Fritz Lang, Friedrich Wilhelm Murnau, Victor Sjöström, Joseph von Sternberg, ecc. Neorealismo (cinema) Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Neorealismo (cinema)

Realismo poetico. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Realismo poetico

Il realismo poetico è una corrente cinematografica che si sviluppa nella Francia degli anni '30. Il movimento ebbe una grandissima influenza in futuro e in molti paesi, ponendo le basi per la nascita del cinema moderno. Storia[modifica | modifica sorgente] Il realismo poetico nacque come diretto erede delle avanguardie francesi degli anni Venti, con alcuni autori contemporanei ai movimenti sperimentali, ma più fedeli al cinema narrativo, tanto caro al pubblico.

Le nuove opere svilupparono una narrazione "poetica", arricchendosi di alcuni degli elementi scoperti nelle sperimentazioni del decennio precedente. Questa corrente fu legata anche al clima politico della stagione del "Fronte popolare", un'alleanza fra comunisti, socialisti e repubblicani. Cinema narrativo classico. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cinema narrativo classico

Il cinema narrativo classico (o età d'oro di Hollywood) è un periodo della storia del cinema, soprattutto americano, databile tra il 1915 e il 1968 circa. In questo lasso di tempo venne messo a punto e perfezionata una sorta di grammatica cinematografica che è quella ancora alla base del linguaggio filmico moderno. Si trattava essenzialmente di creare pellicole dove lo spettatore si trovasse "al centro del mondo"[1]: la storia è creata su misura in maniera da risultare piacevole, gratificante; la tecnica è la più chiara possibile; le trasgressioni poetiche o le distrazioni dalla storia principale sono ridotte al minimo, in maniera da non rallentare la narrazione e non complicare la fruizione cinematografica. 100 Years of Set Locations - Full Screen - BoxOfficeQuant. Premio Golden Globe. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Premio Golden Globe

Il Premio Golden Globe (Golden Globe Award), detto anche in italiano Globo d'Oro, è il riconoscimento assegnato annualmente durante un pranzo di gala sia ai migliori film che ai programmi televisivi della stagione. Insieme col Premio Oscar per il cinema e al Premio Emmy per la televisione, è il maggiore riconoscimento per chi opera nel settore dell'intrattenimento cinematografico e televisivo. La consegna dei Golden Globe avviene solitamente con poco meno di due mesi di anticipo rispetto a quella degli Oscar, di cui ha così – in un certo senso – funzione anticipatrice.

Zabriskie Point final sequence. Premio Oscar. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Premio Oscar

L'Academy Award[1], comunemente conosciuto come Oscar,[2] è il premio cinematografico più importante al mondo e il più antico, giacché venne assegnato per la prima volta nel 1929, prima del Festival di Venezia, che venne assegnato per la prima volta nel 1932. I premi vengono conferiti dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences, un'organizzazione professionale onoraria costituita da personalità (per lo più statunitensi) che hanno portato avanti la loro carriera nel mondo del cinema quali attori, registi, produttori e tanti altri, e che al 2007 contava oltre 6.000 membri votanti[3].

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente] Il nome ufficiale della statuetta dorata è Academy Award of Merit, mentre vi sono varie versioni su come venne coniato il nomignolo Oscar. Il nome Oscar è, inoltre, un marchio registrato della stessa Academy of Motion Picture Arts and Sciences. Il procedimento con cui vengono assegnati i premi è soggetto a varie critiche. The Oscars. Public Domain Movies