background preloader

EPE "L'usage du numérique par les opérateurs publics dans la pro

Facebook Twitter

Agenda digitale, Expo & Enit: nasce il registro digitale del turismo. 14 Ottobre 2013 Enit svilupperà il registro digitale dell’offerta turistica e ha concordato con Expo di aderire allo standard dei servizi digitali di Expo2015.

Agenda digitale, Expo & Enit: nasce il registro digitale del turismo

È un esempio della strategia del Governo per l’adozione di standard digitali nazionali che garantiscano accesso e interoperabilità, con benefici concreti per cittadini e imprese. Expo2015 e Agenda digitale rappresentano due grandi opportunità per il rilancio, la crescita e l’innovazione del Paese e un’opportunità strategica per la promozione dell’offerta turistica italiana e per lo sviluppo tecnologico a supporto degli operatori del settore. L'Italia 25° in Europa per livello di digitalizzazione: il ritardo danneggia cittadini e aziende.

CISET. » Brève incursion dans le monde des beacons. Qu’est-ce que c’est?

» Brève incursion dans le monde des beacons

Totem e itinerari a tema per rilanciare la città - Cronaca - Tribuna di Treviso. In tempi di crisi anche per il turismo, il Comune di Treviso cerca nuove strade per attrarre visitatori.

Totem e itinerari a tema per rilanciare la città - Cronaca - Tribuna di Treviso

Sono stati infatti inaugurati sei totem dedicati ai turisti che arrivano in città. C’è una mappa del centro storico e sono riportati cinque percorsi consigliati a chi non ha dimestichezza con il centro. Welcome to Siracusa. Totem per "istruire"i turisti, arrivano gli "Infopoint" Si torna a parlare degli infopoint multimediali per "istruire" turisti e visitatori della città bella.

Totem per "istruire"i turisti, arrivano gli "Infopoint"

Stavolta su interessamento dell'assessore provinciale gallipolino, Flavio Fasano e dell'assessore Cosimo Durante, si potrebbe finalmente chiudere il cerchio e offrire un servizio informativo in più. E da verificare sempre sul campo, ovviamente. QR Code: la nuova segnaletica turistica delle città “taggate” Guide, cartine, siti web, blog, forum e social network: sono solo alcuni degli strumenti attualmente utilizzati per la promozione dei prodotti turistici.

QR Code: la nuova segnaletica turistica delle città “taggate”

Promozione on-line e promozione off-line, complementari ma mai perfettamente integrate, almeno fino alla comparsa della nuova tecnologia QR Code, l’unica (al momento) capace di collegare il mondo reale con quello virtuale. “QR è l’acronimo di Quickly Response, ovvero risposta veloce, e non è altro che l’evoluzione di un codice a barre, un quadratino bianco e nero (bidimensionale) contenente una matrice di puntini che può essere letto da smartphone ed altri cellulari, all’interno del quale si trovano varie informazioni, link, video ed una descrizione alfanumerica di massimo 4296 caratteri” (Alessio Carciofi). Condizione necessaria per “interpretare” questa fonte di dati multimediali, quindi, è quella di possedere un telefono mobile con fotocamera e connessione ad internet. Guide-Methodo-16.04.pdf. Prospective du M-Tourisme - Novembre 2011. Il Progetto. Idee per modena digitale - Andrea Dorello - Turismo Digitale. Stratégie Digitale de la Destination France 2012.mp4.

Strategia per la crescita digitale 2014-2020. Le policies dell’innovazione italiana hanno tradizionalmente pensato più a digitalizzare processi esistenti, invece di utilizzare il digitale come leva di trasformazione economica e sociale.

Strategia per la crescita digitale 2014-2020

Ma l’agenda digitale è invece un’occasione di trasformazione essenziale per perseguire i grandi obiettivi della crescita, dell’occupazione, della qualità della vita, della rigenerazione democratica nel paese. E se si mettono al centro delle azioni i cittadini e le imprese, l’innovazione digitale diventa è un investimento pubblico che coincide immediatamente con una riforma strutturale del paese. Il processo di digitalizzazione di un Paese, per definizione, è trasversale, pertanto anche la presente strategia dovrà integrare in modo sussidiario quanto realizzato o in fase di realizzazione sia nel settore pubblico, sia nel settore privato. Strategia per la crescita digitale 2014-2020 (documento scaricabile in pdf) AgID. Portale_del_turismo.pdf.

Une smart city numerique. » Bonnes pratiques d’accueil numérique. Dans le contexte de la 3e conférence des Franco-québécoises du e-tourisme, François Gaillard (ONLYLYON), Nicolas Jabaudon (Médoc Océan), Stéphanie Chefdeville (Guebwiller), Grégory Guzzo (Val Thorens), Frédérique Dugeny (Biscarrosse), Guillaume Colombo (Mulhouse) et Laurent Queige (Welcome City Lab) partageaient leur savoir-faire en matière d’accueil numérique autour d’une table ronde modérée par François Chevrier (ATR associées du Québec) et Ludovic Dublanchet (etourisme.info).

» Bonnes pratiques d’accueil numérique

Soigner l’accueil dans les murs Médoc Océan, l’office de tourisme du futur. L'office de tourisme du futur. Tourisme, culture et numérique : une fabrique de l'imaginaire pour les destinations (épisode 1) Le tourisme culturel se porte bien, dans le monde, en France, et particulièrement dans la région où Voyage en Multimédia a posé son campement.

Tourisme, culture et numérique : une fabrique de l'imaginaire pour les destinations (épisode 1)

Pour autant, sur le terrain acteurs culturels et acteurs du tourisme pourraient mieux travailler ensemble sur des stratégies de promotions mutualisées, et pourquoi pas sur des projets partagés. Dans le même temps, les deux secteurs partagent une problématique commune : le numérique modifie considérablement la relation à leurs “clients” pour les uns et “publics” pour les autres, et cela à plusieurs niveaux.

L’accueil numérique sur un territoire touristique. Il suffit de suivre un peu les statistiques et les comportements sociologiques des habitants de ses principaux bassins de clientèles touristiques pour tomber sur l’évidence que le numérique fait de plus en plus partie intégrante de leur vie de tous les jours… il sera sans doute aussi très présent pendant leurs vacances !

L’accueil numérique sur un territoire touristique

Le site de l'office de tourisme de Lille fait peau neuve. Atout France : l'Office de tourisme du futur doit créer du lien social avec les visiteurs. En 2015, la majorité de la population sera équipé de smartphone ou de tablettes numériques...

Atout France : l'Office de tourisme du futur doit créer du lien social avec les visiteurs

L'OT de Valence se dote d'une vitrine Interactive. L'office de tourisme et des congrès de Valence Sud Rhône-Alpes se dote d'une vitrine interactive tactile. Rome capitale du tourisme> site officiel. Turismo Provincia di Padova. Turismo, ospitalità, eventi e novità per vivere Verona e il suo territorio. Bologna Welcome - Sito turistico ufficiale. Eventi e arte a Torino, montagna e gastronomia – Turismo Torino e Provincia. Turismo Como - Lago di Como. NAPOLI - Azienda Autonoma di Soggiorno Cura e Turismo di Napoli - Naples Tourist Board. Start. Home. Venice's Official Site for Tourism. Turismo Venezia, Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Venezia - turismovenezia.it. Progetto info city. Infocity. Città Digitale - Verona. Visualizza articoli per tag: touch screen. Vetrine touch screen: è Ravenna la prima città digitale (poi seguirà Cagliari)

Between SmartCityIndex2014 Culture&Travel mar2014 2. Firenze, info per turisti h 24: arrivano i terminal 'touch screen' Roma: la capitale potenzia i servizi al turismo con totem pubblicitari interattivi - Direttanews.it. Portale della Provincia di Modena - fondi per il turismo\3 - con il progetto infotouch<br>le postazioni touch screen con tutte le informazioni. Postazioni informative touch screen presso gli uffici di informazione e accoglienza turistica o, in mancanza di questi, in punti strategici individuati dai Comuni. Turismo, battesimo per i due nuovi prodotti per Prato, touch screen e carta turistica della Provincia all'ufficio informazioni di piazza Buonamici. Sono due nuovi prodotti ad alto contenuto innovativo, ideati per far conoscere e apprezzare al turista le bellezze e le opportunità che il nostro territorio offre.

Sono state presentate questa mattina dall'assessore al Turismo della Provincia Antonio Napolitano, con la partecipazione di Cinzia Tempesti della ditta Connectis, che ha provveduto all'installazione, e del personale del servizio turismo e dello sportello informazioni della Provincia. “Il turista a Prato non è più solo, 24 ore su 24 potrà avere informazioni su cosa accade a Prato e dove trovare alberghi, ristoranti e musei – ha detto l'assessore Napolitano – Abbiamo fatto un grande sforzo per rendere efficiente e innovativo l'ufficio turistico, nonostante l'esiguità delle risorse.

CittaDigitaleRassegnaStampaCompleta. In città arrivano gli infopoint 'touch screen' ad altissima definizione. Beatificazione Giovanni Paolo II. In tutta la città saranno distribuiti 33 punti di informazione turistica. Ai 10 PIT (Punti Informativi Turistici) normalmente attivi, si aggiungeranno altri 23 gazebo, distribuiti in tutta la città, dal Circo Massimo, alle Stazioni Metro, arrivando fino al Porto di Civitavecchia. In questi punti di accoglienza sarà possibile ricevere tutte le informazioni relative al programma degli eventi e delle iniziative, e verranno distribuite la mappa Charta Roma con le informazioni sulla città e sull'evento, e le guide ''Roma Archeologica'' e ''Le Piazze di Roma''.

Turismo italia 2021. Sito ufficiale del turismo in Italia. L'esperienza di viaggio all'estero a confronto con l'offerta italiana. Dagli altri c'è sempre da imparare, questa è una regola che vale in ogni occasione. E siccome l'Italia, ormai da anni, non è più ai primi posti nel ranking del turismo mondiale, pare giusto chiedersi cosa si offra all'estero che noi non si riesca ad offrire.

Con molta chiarezza, dunque, abbiamo chiesto al nostro panel di esperti, quali fossero, secondo la propria personale idea, i tre punti di maggior differenza con il nostro Paese, in relazione alle più soddisfacenti esperienze turistiche che avessero vissuto.I risultati non confortano (ancora una volta). Non sono l'ampiezza delle opportunità di interesse turistico offerte, la professionalità del personale, la cura dei dettagli, la cordialità delle persone o neanche la sicurezza, ciò che ci distinque in negativo verso i nostri concorrenti.

I canali di comunicazione per le destinazioni turistiche. Come promuovere una destinazione turistica? E’ una domanda apparentemente semplice ma che nasconde la nacessità di conoscere sia le potenzialità del territorio che le esigenze e le abitudini dei turisti. Ospitalità e servizi nelle città d'arte. “Qualità dei servizi di ospitalità e fruibilità dei beni culturali, risorse per la crescita del turismo della città” Ferrara 25-27 maggio 2012 In Italia il patrimonio storico artistico, espressione tangibile ed intangibile della storia e della cultura del nostro territorio, rappresenta un asset fondamentale in chiave turistica e l’appeal delle città d’arte trova una effettiva conferma sia in termini di offerta che di domanda. Il sistema ricettivo delle destinazioni d’arte italiane accoglie il 18,8% dei posti letto complessivi registrati a livello nazionale, distribuiti tra imprese alberghiere (21,6%) ed imprese extralberghiere (16,2%).

Nell’arco di un decennio la capacità ricettiva nelle città di interesse storico artistico è stata interessata da una crescita significativa, in termini di posti letto, pari al +25,7%: +35,5% nel comparto alberghiero e +15,5% negli esercizi complementari. Identikit del turista culturale: extraeuropeo e Internet-dipendente. Italia, culla della cultura internazionale: detiene ben 49 siti dichiarati Patrimonio mondiale dell’umanità Unesco che le permettono di posizionarsi in prima linea nel mondo – seguita dalla Cina che ne conta 45 e dalla Spagna con 44 – a cui sommare 4 patrimoni immateriali – l’Opera dei Pupi siciliani, il Canto a Tenore sardo (anno 2008) la Dieta mediterranea (anno 2010), e l’Artigianato tradizionale del violino a Cremona (anno 2012).

Senza dimenticare le 42 richieste attivate per altri nuovi siti da certificare1. È risaputo, quindi, il valore culturale dell’Italia, ma vien da sé che non basta dichiararlo per attrarre flussi turistici. Mobile tourism. Informare i turisti: il ruolo della Rete. D-WEB_IULM_Confturismo.pdf. StudiOCSE. Il turismo nelle città italiane. Il patrimonio culturale delle città italiane è la principale risorsa dell’offerta turistica italiana sui mercati esteri.

Benvenuti nelle isole digitali: 15 punti per collegarsi e spostarsi in città. Diciottesimo rapporto sul turismo italiano 2011-2012 - Google Livres. Wttr-report-2014-web_1394267293253-pdf. Impresa Turismo 2013.