background preloader

Vulcani / terremoti / alluvioni / siccità

Facebook Twitter

Cambio Climático. La dinamica del terremoto. Clima, così cambiano le nuvole e ci ritroviamo tutti ai Tropici. ROMA - Se gli italiani non vanno ai Tropici, i Tropici arriveranno in Italia. Il clima caratterizzato da caldo e arsura (interrotta da piogge violente) si sta estendendo sul nostro pianeta, fino a inglobare l'Italia. Il clima di Londra, nel corso di questo secolo, potrebbe diventare come quello odierno di Roma. Una ricerca pubblicata su Nature conferma ciò che era stato notato da una decina di anni: i confini dei tropici si stanno spostando verso i poli, così come le rotte degli uragani. La mappa delle nubi pubblicata su Nature Si estendono le zone aride del pianeta, e nemmeno le nuvole sono più quelle di una volta.

Oggi - conferma lo studio coordinato dall'Università della California a San Diego - lo spessore delle nuvole è aumentato un po' ovunque. Il cambiamento di nuvole e clima è stato osservato dai satelliti tra il 1983 e il 2009. Le nuvole sono uno degli elementi più imprevedibili per chi studia l'atmosfera. Climate Change-Student resources. Cold environments.

Weather & Climate. Clima, il ritorno del Niño: «Anno record, come il 1997» Il grafico. La Terra potrebbe essere bersagliata da uno degli effetti climatici più violenti di El Niño mai verificatisi finora. Il periodo coinvolgerebbe i mesi verso la fine dell’anno e fino alla primavera del 2016. «Purtroppo ci sono già i segni di una stagione da record del fenomeno - spiega Guido Visconti, fisico dell’atmosfera all’Università de L’Aquila -. Lungo le coste del Perù le acque dell’oceano sono già 1,5 gradi sopra la norma; un’indicazione abbastanza forte per immaginare che possa ripetersi quanto accaduto nel 1997/98, l’ultima manifestazione record. L’intensità è infatti simile ad allora». El Niño (il bambinello, perché legato temporalmente alla nascita di Gesù) è un fenomeno legato al riscaldamento delle acque del Pacifico che si verifica in media ogni cinque anni. «C’è una totale alterazione della meteorologia dei tropici - precisa Visconti - con piogge violente che si spostano dal Pacifico occidentale verso il Sud America.

Scatta l'allarme "El Niño" per l'economia globale - I Mercati. La temperatura dei mari sudamericani due gradi sopra la media, piogge intense e tornadi in Texas e Oklahoma, il livello del mare intorno all'Indonesia 20 centimetri al di sotto della norma. Sono questi alcuni segnali che, secondo un recente report di Credit Suisse, indicano la possibilità che si verifichi un El Nino di forte intensità nella seconda metà dell'anno. Con il nome di "Bambin Gesù", lo battezzarono così i pescatori peruviani visto che si manifesta intorno Natale, si identifica un fenomeno naturale di fluttuazioni delle temperature dell'Oceano Pacifico che si manifesta ogni 2-7 anni, il peggiore è stato quello del 1997-98.

In condizioni normali, un sistema di alta pressione superficiale si sviluppa lungo le coste peruviane mentre un sistema di bassa pressione si accumula nel nord dell'Australia e in Indonesia; di conseguenza sul Pacifico i venti alisei si muovono da est verso ovest, portando acque di superficie calde. Ma l'impatto de El Nino non si ferma alle soft commodity. La Groenlandia in questi giorni si sta sciogliendo sotto i nostri occhi. Greenland's Sudden Melt Seen in New Maps. It appears that Greenland’s melt season is making up for lost time. After a cool spring kept Greenland’s massive ice sheet mostly solid, a (comparatively) warm late June and early July have turned half the ice sheet’s surface into liquid, well outside the range of normal for this time of year. Despite the ice sheet’s remote location, its slushy fingers reach across the globe, influencing sea levels and how fast the Gulf Stream current moves.

As temperatures rise, its influence could grow larger as major summer melt events become regular occurrence. Recent warming has already contributed to ice loss in some areas previously thought to be stable and sped the trip of some glaciers into the sea. Gap Narrowing for Averting Climate Disaster: UN Persistent high pressure has been camping over Greenland since mid-June. 2015 Arctic Sea Ice: How Low Will It Go? In addition to warmer than normal temperatures, Greenland’s ice sheet has been getting steadily darker.

È ufficiale: El Niño è arrivatoPerù: emergenza in 14 regioni. What's Really Warming the World? Climate deniers blame natural factors; NASA data proves otherwise. Climate scientists tend not to report climate results in whole temperatures. Instead, they talk about how the annual temperature departs from an average, or baseline. They call these departures "anomalies. " They do this because temperature anomalies are more consistent in an area than absolute temperatures are. For example, the absolute temperature atop the Empire State Building may be different by several degrees than the absolute temperature at New York’s LaGuardia Airport.

The simulation results are aligned to the observations using the 1880-1910 average. Disasters and Conflicts. Welcome to the National Drought Mitigation Center. Chi ha paura del vulcano? In Giappone ci vivono dentro - La Stampa. Esteri seguici su tutte le foto e i video home in italia mondo costume sport + sport qui juve qui toro qui milan qui inter qui novara qui pro vercelli qui napoli tempo libero + CASA e DESIGN i tuoi diritti tuttolibri arte benessere In evidenza: Ultima ricerca: tutte le sezioni mondo + mondo europa cronache politica economia + economia sport serie a serie b champions league europa league qui juve qui toro qui milan qui inter qui roma qui lazio qui novara qui pro vercelli qui sampdoria qui genoa qui napoli IMPERIA e SANREMO salute + salute tempo libero MARE e MONTAGNA CASA e DESIGN SOCIETa' liveblog Chi ha paura del vulcano?

Pause Current Time 0:01 Duration Time 1:02 Remaining Time -1:01 Stream Type LIVE Loaded: 0% Progress: 0% Fullscreen Mute Playback Rate ingrandisci Si chiama Aogashima ed è situata a circa 350 km a sud di Tokyo in Giappone. Link Embed I video più visti della settimana L’eruzione 43 anni dopo: Cile, si risveglia il vulcano Isis, nuovo video dell’orrore Massacro di cristiani copti Prima stende il rapinatore, poi il cliente lo soccorre. Watch California Dry Up Right Before Your Eyes In 6 Jaw-Dropping GIFs. “This is a big deal,” California Governor Jerry Brown said at a ceremony Tuesday as he signed into law a trio of bills regulating, for the first time, the state’s groundwater use.

As of Thursday, almost 60 percent of the state is facing “exceptional drought,” the most severe level of dryness measured by the U.S. Drought Monitor. But if you’re not living in a community dependent on bottled water rations, farming land that’s projected to lose $800 million in crop revenue or watching raging wildfires ravage your drought-parched town, the historic California drought may still feel like little more than a headline. To fully grasp how desperate California is for relief, we’ve created six before-and-after GIFs that will show you how badly the drought has dehydrated the state in just the last three years.

The Green Bridge passes over full water levels near Bidwell Marina on July 20, 2011, in Oroville, California, and much lower levels on Aug. 19, 2014. Also on HuffPost: Getty Images. Terremoto Nepal: quei 5 centimetri e la faglia di 140 km. Scontro titanico. I peggiori terremoti degli ultimi 10 anni.